Capelli e integratori

Contro la cauta dei capelli esitono vari integratori alimentari che possono essere utili ad arginare la problematica o quantomeno ad alleviare la situazione di disagio.

Shampoo, balsamo e integratori alimentari per la cura dei capelli aiutano a mantenere i capelli sani, ma per avere i capelli forti e belli bisogna partire da una corretta alimentazione. Una dieta ricca di proteine e vitamine rafforza i capelli alla radice. Parlare con il proprio medico aiuterà a scegliere gli integratori giusti per rinforzare i capelli: è stato dimostrato che migliorano la salute dei capelli. Chiedere i giusti dosaggi è importante perché abusare di alcune vitamine può provocare effetti collaterali nocivi.

Capelli e integratori

Capelli integratori

Ciclo del capello

I capelli sani non sono solo un piacere per gli occhi, sono piacevoli anche per la persona che li ha. Un singolo follicolo del cuoio capelluto umano produce circa 0,35 millimetri del fusto del capello al giorno. I cicli di crescita di ogni follicolo consistono nella costruzione e demolizione della struttura. Dopo un periodo di riposo il follicolo è costruito di nuovo dalle materie prime e ogni follicolo pilifero passa attraverso questo processo identico in modo da crescere più lungo e più forte. Un liquido multivitaminico di alta qualità fornisce al corpo la corretta fonte di aminoacidi, vitamine e minerali che non si ottengono con la dieta per aiutare a creare dei bei capelli.

Cause della debolezza dei capelli

È importante sottolineare a questo punto che molte delle esigenze metaboliche delle cellule del follicolo pilifero devono essere soddisfatte o la crescita dei capelli adeguata e ottimala non si verifica. Questo significa che alcune vitamine e minerali devono essere presenti in proporzioni adeguate altrimenti i capelli cresceranno male o non cresceranno proprio. È stato dimostrato che nel mondo sempre di fretta in cui vivono tra fast food e orari di lavoro estremi, le persone hanno sviluppato abitudini alimentari estremamente povere.

Questa dieta molto povera interessa la salute generale e i livelli di energia e rende i capelli:

  • Più deboli
  • Sottili
  • molto meno sani.

Oltre all’alimentazione, il corpo deve faticare molto per mantenere uno standard di salute marginale e quindi non ottimale a causa di:

  • Stress
  • Tossine nell'ambiente
  • Esposizione al sole
  • Fumo di sigaretta (attivamente o passivamente per via inalatoria)
  • Consumo di alcol in eccesso
  • Mancanza di sonno

Questi fattori possono portare a un declino nell’aspetto estetico, tra cui i capelli, essendo compromessi e indeboliti. Poiché di solito si pensa che i capelli siano sacrificabili e non sia necessario mantenerli in salute e ci si concentra sulla salute fisica in generale, essi tendono a essere l'ultima parte a ricevere attenzione. Il risultato di questo è che i capelli diventano senza vita e in più può succedere che la crescita sia rallentata.
Assumere vitamine e minerali in maniera adeguata ogni giorno permette di svolgere un ruolo enorme per mantenere i capelli sani. Eventuali carenze nutrizionali possono portare a diradamento dei capelli o persino a calvizie totali. È ben noto che una tiroide poco attiva può rendere i capelli crespi o fragili mentre l'ipertiroidismo rende i capelli grassi e deboli. L'obiettivo è l'integrazione appropriata e un equilibrio nutrizionale corretto.
In una persona anziana il numero totale dei capillari (fonte di sangue) che alimentano i follicoli dei capelli è notevolmente diminuito. Questa diminuzione (riduzione) del sangue fornito al follicolo pilifero richiederebbe maggiore flusso di sangue sia attraverso questi follicoli o una maggiore quantità di nutrienti di vario tipo, come vitamine, minerali e aminoacidi, in modo da alimentare il follicolo dei capelli con la stessa quantità di questi materiali. Poiché la prima opzione è improbabile, perché i vasi sanguigni diminuiscono invece di aumentare, sembra che la seconda strada, soprattutto l’integrazione di più sostanze nutritive, sia il modo più logico per mantenere i follicoli piliferi nel loro stato più giovane.

Integratori

I capelli riflettono essenzialmente le condizioni generali del proprio corpo. Se il corpo è sano e ben nutrito, i capelli saranno la propria gloria splendente. Se si riscontrano problemi di salute o si soffre di eventuali carenze nutrizionali, i capelli possono smettere di crescere, mostrare danni o diventare fragili.

Se il corpo è in buona salute, è possibile ottimizzare il ciclo di crescita genetico attraverso assumendo:

  • Il giusto mix di aminoacidi e vitamine del gruppo B.

È inoltre importante includere nel programma d’integrazione:

È stato scoperto che anche alcuni minerali sono molto importanti per mantenere i capelli sani come:

Anche il beta-carotene è importante per la crescita dei capelli.

Questo perché il beta-carotene:

  • È convertito in vitamina A quando il corpo ne ha bisogno
  • Aiuta a mantenere la normale crescita e lo sviluppo delle ossa
  • Forma un involucro di protezione intorno alle fibre nervose
  • Migliora la salute della pelle e delle unghie.

Oltre ad occuparsi dei cambiamenti nello stile di vita, si raccomanda di assumere i seguenti integratori ogni giorno per aumentare la crescita dei capelli:

  • Vitamina del gruppo B - 50 mg. delle principali vitamine del gruppo B (tra cui acido folico, biotina e inositolo)
  • Vitamina B-6 - 50 mg. di vitamina B-6
  • Vitamina C con bioflavonoidi – uno-due grammi al giorno di vitamina E - 400-800 UI al giorno
  • Beta-carotene - 10.000-15.000 UI di beta-carotene al giorno
  • Una dose giornaliera raccomandata di magnesio, zolfo, zinco

Olio di semi di lino - un cucchiaio al giorno o una compressa

Alcune vitamine, minerali e aminoacidi sono fondamentali per le vie metaboliche coinvolte nel metabolismo della proteina cheratina (dei capelli). Senza i nutrienti citati, è ben noto che il processo di crescita dei capelli rallenterà o cesserà, portando a una potenziale perdita di capelli e al degrado sostanziale della salute dei capelli. Esistono delle ricerche che dimostrano l’efficacia per un complesso di vitamine, minerali e aminoacidi progettato per fornire i nutrienti necessari per una sana crescita dei capelli. È bene pensare a questo. Non esistono, infatti, persone malate con una testa piena di capelli sani. Un buon multivitaminico è il fondamento della salute e della nutrizione. Se si è scelto un complesso multivitaminico appropriato, si può prendere per molto tempo. Le vitamine non sono sostanze estranee al corpo come la droga e non dovrebbe verificarsi dipendenza. È anche possibile seguire cicli di multivitaminici 3-4 volte l'anno, durante i periodi più critici per se stessi. È meglio prendere il multivitaminico durante i pasti (al mattino o all'ora di pranzo). Se si stanno assumendo solo vitamine del gruppo B, è meglio prenderle di notte, perché agiscono come un sedativo leggero. È inoltre consigliato bere durante il giorno non meno di 2 litri di acqua pulita. Questo non solo assicura un giusto equilibrio di acqua dell'organismo, ma aiuta anche a regolare la concentrazione di vitamine e minerali nel sangue al livello giusto, e di eliminare i rifiuti metabolici.

Riflessioni sugli integratori e prodotti per la caduta dei capelli

In breve, se non si è sicuri di ottenere dal cibo tutte le sostanze nutritive necessarie, è bene prendere degli integratori per rinforzare i capelli. La scelta migliore è un complesso multivitaminico. Esso completa davvero il proprio pasto e permette di compensare una possibile carenza delle vitamine e dei minerali suddetti che mancano ai capelli. Di solito non è necessario assumere le vitamine singolarmente perché il multivitaminico funziona in maniera efficiente. Se dovesse essere necessario per la salute dei capelli, però è sufficiente consultare il proprio medico per concordare l’assunzione di vitamine e minerali singolarmente. È bene ovviamente ricordare che gli integratori non sostituiscono una dieta sana.

Integratori alimentari utili in caso di caduta dei capelli.

Capelli: bellezza capelli

Lascia il tuo commento: