Cardamono o cardamomo

L'olio essenziale di cardamomo è composta principalmente da acetato di terpinile e cineolo ed inoltre, sono presenti sabinene, limonene e linalolo ed è grazie a questi componen ti l'olio è in giudo di stimolare l'itrorazione sanguigna e di riscaldare. Aiuta anche ad attenuare i crampi, stimolare la digestione e uccidere germi e batteri.Viene usata in caso di tosse, disturbi gastrointestinali, inappetenza e dolori mestruali.

Cardamono o cardamomo

Cardamono

Dopo una giornata fredda fatre un bagno aggiungendo all'acqua qualche goccia delle essenze di sandalo, arancio e cardamomo. Aiuta a riscaldarue e sentire rilassati.

Contro i dolori mestruali Grazie alla capacità di stimolare l'irrorazione sanguigna e attenuare i crampi l'olio di cardamomo è d'aiuto per attenuare i dolori mestruali. Massaggiare la pancia con una miscela di essenza di girasole, cardamomo e camomilla. Infine, mettere sulla stessa parte la boule dell'acqua calda.

Favorire la digestione L'essenza di cardamomo è indicata nella cura di disturbi gastrointestinali. In caso di problemi digestivi assumere dell'olio per condimento con qualche goccia di essenza.

Curare la tosse Inalazioni con l'essenza di cardamomo rilassano i bronchi e svolgono un'azione antisettica e mucolitica.

Rilassare i muscoli L'essenza di cardamomo aiuta a rilassare i muscoli tesi e favorisce l'irrorazione sanguigna. Fare un massaggio con una miscela di quest'olio, con quello di mandorle ed essenze di mandarino e rosmarino.

Uso esterno

  • L'aroma dolce del cardamomo lenisce il mal di testa dovuto a stress. Versare 2 gocce della sua essenza su un fazzoletto e respirarne il profumo per alcuni minuti.
  • Per combattere la cellulite, aggiungere 15 gocce di essenza di cardamomo, 5 gocce di arancio e 3 gocce di cannella a 100 ml di olio per massaggi. Scuotere prima dell'uso. Massaggiare ogni giorno le parti del corpo interessate con movimenti rotatori, dal basso verso l'alto.

Uso interno

  • Una tisana con l'aggiunta di essenza di cardamomo aiuta in caso dì gonfiore e digestione lenta Inoltre, rilassa la muscolatura intestinale. Versare 2 cucchiaini di miele e 2 gocce di essenza in 1 tazza di tisana. Mescolare finché il miele si sarà sciolto e bere l'infuso a piccoli sorsi.
  • In caso di mal di stomaco e singhiozzo l'essenza di cardamomo è in grado di favorire la digestione e rilassare il diaframma. Assumere 1 cucchiaino di miele con una goccia di olio essenziale.

Cardamono...

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: