Caricare i cristalli in cristalloterapia

Nella cristalloterapia è tipico dei cristalli entrare in sintonia con altre fonti d'energia, prima di utilizzarne uno lo si purifica da tutte le interferenze energetiche che ha subito da quando è stato estratto al momento attuale.

Caricare i cristalli in cristalloterapia

Cristalloterapia

Come si caricano e purificano i cristalli ?

Prendere innanzitutto un contenitore di un qualsiasi materiale naturale (ad esempio un bicchiere) si riempie di sale grosso e ci si lascia dentro il minerale per 3 giorni.

Dopodiché si toglie il sale e si mette il bicchiere con il minerale sotto un filo di acqua corrente, per circa 20 minuti.

Per le pietre che non possono essere purificate nel sale (come l'Aragonite) si usa l'argilla verde ventilata (si acquista in erboristeria), lasciandola sotto forma di polvere e immergendovi il minerale per lo stesso periodo indicato per il sale.

La cura quotidiana dei cristalli: Non basta soltanto "purificare" la propria pietra per essere certi che da quel momento eserciti il suo influsso su corpo e mente.

Specie se si tiene per tutto il giorno accanto a sé, il minerale assorbe molta energia e al termine della giornata deve essere "ricaricato" per il giorno dopo.

Solitamente si consiglia di metterlo in un bicchiere e lasciarlo sotto un filo di acqua corrente per 10 minuti.

 

I cristalli purificati e carichi...

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: