Castagno

La castanea Sativa Miller è una pianta dalla proprietà terapeutiche note in omeopatia, utili per il trattamento di la pertosse, la faringite e la diarrea. L’albero di castagno appartiene alla famiglia del faggio, una specie che viene abbondantemente coltivata in Cina, Giappone, Italia e Spagna la cui altezza varia tra i trenta ed i sessanta metri e le cui varietà si dividono in oltre 100 tipi di castagno alcuni dei quali producono noci mentre altre danno singole castagne conosciute come le famose caldarroste disponibili durante il periodo invernale.

Castagno

Castanea sativa miller

I frutti del castagno, comunque, sono ben noti per il loro buon sapore e per l’alto valore nutrizionale e vengono impiegati da moltissimi anni per preparare un impasto che ha caratterizzato la fonte di sostenimento primaria per moltissime famiglie durante gli anni di carestia.

Al giorno d’oggi la ricerca ha dimostrato come le castagne possano contribuire a dare energia e nutrimento al corpo, visto soprattutto il loro basso contenuto di grassi e l’alto apporto di amido contenenuti in esse.

I frutti del castagno, conosciute appunto come castagne, caldarroste o marroni sono delle ottime fonti di saponine e flavoni, che supportano l’organismo e garantiscono la salute di tutto il suo apparato cardiovascolare e dei suoi tessuti connettivi.

Sebbene la qualità migliore del frutto del castagno sia disponibile durante il freddo inverno, potete trovare tutto l’anno le castagne sotto vuoto, in scatola o essiccate, anche se comunque perdono parte del loro potere nutritivo.

Valore nutrizionale delle castagne

Il frutto del castagno è ben noto per l’altissimo impatto di valori e sostanze indispensabili all’organismo, che vi aiuteranno a migliorare la salute e la resistenza del vostro organismo soprattutto nei confronti di un gran numero di malanni che incorrono durante i periodi invernali; le castagne sono infatti buonissime fonti di:

  • Vitamina B
  • Riboflavina
  • Niacina
  • Calcio
  • Ferro
  • Fosforo
  • Proteine

Tutto questo senza portare troppi grassi inutili al corpo, difatti 10 grammi di castagne contengono solamente 37 calorie!

I benefici della salute del castagno

  • Le castagne sono ideali per prevenire il deperimento dei muscoli del corpo, dato che tonifica e nutre i tessuti.
  • Migliora la salute dei denti, combattendo la piorrea.
  • Le foglie del castagno risultano particolarmente utili per trattare la febbre
  • Aiuta a ridurre la tosse convulsiva, la pertosse ed altri disturbi al sistema respiratorio.
  • Tonifica il sistema circolatorio del sangue favorendo la sua immunità a danni e ferite causate dalle tossine di scarto del metabolismo.

Componenti attivi del castagno:

  • glucosio,
  • saccarosio,
  • materie grasse e pectiniche,
  • acido castanotanico.

Parti utilizzate:

  • corteccia
  • legno
  • foglie
  • amenti
  • frutti.

E' un albero vigoroso dal tronco poco elevato ma robusto e di legno duro, le foglie sono coriacee e picciolate, con fiori di colore bianco unisessuali e odorosi; i frutti (le castagne) si presentano in gruppi di due o tre.

Fiorisce in maggio e in giugno; fruttifica in autunno e si riproduce per semina, propaggine, e innesto.

Rimedi naturali per la pertosse

Infuso: versare una tazza di acqua bollente sopra 15 gr di foglie secche. Lasciare riposare 15 minuti. Prenderne una tazza calda 3 volte al giorno.

Rimedi naturali per la faringite

Infuso: bollire 15 gr di foglie sminuzzate in una scodella di acqua fredda. Lasciare riposare un quarto d'ora e prenderne una tazza tre volte al giorno.

Rimedi naturali per la diarrea

Infuso: bollire per 2 minuti 15 gr di foglie in una scodella di acqua. Prenderne una tazza tre volte al giorno.

Castagno, Castanea Sativa Miller

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: