Cefalea cura e rimedi naturali

La cefalea è una condizione medica, in cui le persone che ne soffrono, possono manifestare sintomi anche abbastanza gravi, o che almeno interferiscono con le normali attività quotidiane, come ad esempio un dolore intenso e palpitante su uno e entrambi i lati della testa, e quindi alle tempie, ma anche vicino agli occhi o vicino l’orecchio, ed anche se questi sono i punti tipici in cui si può avvertire un pulsare doloroso, in realtà tutto il cranio può essere coinvolto anche allo stesso tempo. Oltre al dolore, la cefalea può anche provocare nausea e vomito, e la sensibilità alle luci forti e ai rumori assordanti, mentre, come dicevamo all’inizio, alcune persone addirittura, possono vedere delle macchie bianche nel campo visivo, o possono perdere temporaneamente la vista e soffrire di miopia.

cefalea rimedi

Cefalea cure e rimedi


Durata della cefalea

La cefalea può verificarsi in qualsiasi momento della giornata ed il dolore può durare poche ore, ma anche un paio di giorni. Ci sono persone che soffrono di cefalea una o due volte la settimana, ed altre invece che ne soffrono una o due volte all’anno. Perché questa differenza? Bé, alcuni ricercatori per rispondere a questa domanda hanno cercato degli elementi comuni nelle persone che soffrono di cefalea e gli elementi comuni sono stati: 

  • L’età, infatti molto spesso la cefalea colpisce le persone tra i 15 ed i 55 anni, e più avanti si procede con l’età, più gli attacchi si fanno meno importanti e meno gravi;
  • L’ereditarietà, infatti la maggior parte delle persone che ne soffrono hanno una storia familiare in cui la cefalea è spesso presente ed invalidante;
  • Il sesso, poiché le cefalee sono più comuni nelle donne.


Cefalea: le cause

La causa della cefalea non è completamente conosciuta, ma molti ricercatori sostengono che la cefalea è dovuta a cambiamenti anomali dei livelli di alcune sostanze che vengono prodotte naturalmente nel cervello, e quando i livelli di queste sostanze aumentano, possono provocare una reazione infiammatoria, che a sua volta causa una vasodilatazione dei vasi cerebrali, che vanno ad esercitare pressione sui nervi circostanti, provocando infine dolore. Ma ci sono anche altri ricercatori che sostengono che la causa della cefalea sia ereditaria, e cioè che le persone che soffrono di cefalea hanno dei geni che sono mutati in qualche allele che controlla le cellule cerebrali. Tuttavia, alcuni esperti affermano che le persone che soffrono di cefalea, avvertono tale patologia perché il loro organismo reagisce ad una serie di fattori ed eventi, che vengono chiamati in inglese trigger, e che possono variare da persona a persona, e non sempre portano alla manifestazione della cefalea, mentre una combinazione di trigger ha più probabilità di scatenare il dolore alla testa, ed alcuni di questi trigger, che potremmo anche chiamare fattori di rischio, sono:

  • la mancanza di sonno;
  • il salto dei pasti principali;
  • fenomeni di abbagliamento da luci, rumori assordanti ed odori forti;
  • cambiamenti ormonali dovuti alle diverse fasi del ciclo mestruale;
  • stress, ansia, e il relax dopo lo stress;
  • cambiamenti meteorologici;
  • eccessi di alcool;
  • l’assunzione di caffeina;
  • il mangiare cibi che contengono nitrati;
  • mangiare gli alimenti che contengono il glutammato monopodico, ovvero un esaltatore di sapore che viene usato nei fast food, nei brodi, nei condimenti e nelle spezie;
  • mangiare gli alimenti che contengono tiramina, come i formaggi stagionati, i prodotti di soia, le fave, le salsicce secche, il pesce affumicato e il vino;
  • mangiare alimenti che contengono aspartame.

Per individuare quali di questi possono essere i fattori scatenanti della nostra cefalea, possiamo prendere l’abitudine di tenere un diario, su cui ogni giorno possiamo annotare se si ha un attacco di cefalea, ma dobbiamo anche scrivere:

  • l’ora, ed il giorno in cui si ha la cefalea;
  • dove si era e che cosa si stava facendo quando il tutto ha avuto inizio;
  • che cosa avete mangiato o bevuto ventiquattro ore prima;
  • ogni giorno in cui inizia la mestruazione, per vedere se la cefalea si presenta in tempi che seguono un andamento ciclico così come il nostro ciclo mestruale.

Dopodiché, con questi dati, possiamo rivolgerci ad un medico per capire che cosa scatena la nostra cefalea, cosa molto importante per poter individuare quale sia la cura più adatta per prevenire, alleviare e guarire la cefalea.


Come possiamo curare la cefalea

Per trovare sollievo alla cefalea, la pratica più comune è quella di assumere de farmaci contro il dolore, ed anche se questi farmaci possono aiutare ad alleviare il dolore, esplicando così un effetto positivo, è bene ricordare che il loro uso eccessivo può provocare diversi effetti collaterali, tuttavia ecco alcuni dei farmaci più utilizzati:

  • l’aspirina;
  • l’ibuprofene.

Utilizzando troppo spesso antidolorifici e analgesici per un lungo periodo di tempo non operiamo di certo a fin di bene per il nostro organismo. 

Le cure naturali e rimedi contro la cefalea

Una delle migliori e più naturali cure per la cefalea è il riposo, può sembrare scontato, ma dal momento che molto spesso si è osservato che la cefalea è innescata da stress ed ansia, non lo è poi così tanto, e così facendo un pisolino per qualche ora di solito aiuta a ridurre lo stress e ad alleviare il dolore ed il disagio.

Ma insieme al riposo e al sonno, lo stress può essere gestito anche con l’ausilio di tecniche di rilassamento come la meditazione e lo yoga, tecniche che spesso aiutano a gestire e ridurre la frequenza delle cefalee per lungo tempo. Se invece si tratta di una cefalea dovuta a sinusite, è possibile applicare un impacco freddo sulla fronte, e questa è una delle cure più semplici da mettere in pratica, lo stesso vale se invece scegliamo di applicare un impacco di acqua calda sulla fronte o sulla zona interessata. Molti ancora, trovano sollievo nel fare un bagno o una doccia calda, sostenendo che così si fa rilassare sia la mente e sia il corpo, e ciò produrrà di certo un sollievo alla sinusite. Inoltre c’è chi preferisce farsi una bella tisana allo zenzero, o una camomilla, magari aggiungendo un po’ di menta all’interno, rimedio che è in grado di dare sollievo a qualsiasi tipo di cefalea.

Inoltre ci soffre di cefalea dovrebbe includere più cibi ricchi di magnesio nella propria dieta, come ad esempio le verdura a foglia verde, le noci ed i cereali integrali, infatti questo minerali può rivelarsi molto utile per ridurre la gravità e la frequenza delle cefalee.

Ma non dimenticate che non serve trovare il rimedio più efficace e più piacevole per poter curare la cefalea, perché la vera cura di ogni disturbo è la prevenzione, quindi, insieme a queste cure naturali, è raccomandato di seguire una dieta sana ed equilibrata, bere molta acqua, e praticare molto esercizio fisico regolarmente, solo così riusciremo a liberarci veramente di questa cefalea fastidiosa.

Cefalea rimedi e cure naturali per guarire dai sintomi della cefalea.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo cefalea cura e rimedi naturali

Rimedi naturali per la cefalea

Grazie per l'aiuto è stato esauriente, e trovo utile avere dei suggerimenti erboristici in quanto sono anni che faccio uso di rimedi a base di erbe

Lascia il tuo commento: