Cellulite

Cellulite come si forma? Cellulite cosa è? Molte volte quando si sente nominare la parola cellulite, la maggior parte delle donne crede, quantomeno come prima reazione, che si faccia riferimento ad un normale accumulo adiposo. Non è corretto... La cellulite è stata considerata in primo luogo, già agli inizi di secolo, come un'infiammazione.

Cellulite

Cellulite

Ecco l'origine del suffisso itis, che in medicina, significa proprio "infiammazione", esempi: bronchite (infiammazione dei bronchi), gastrite, appendicite, etc. È molto frequente che la cellulite sia accompagnata da adiposità, ma non è una regola in quanto c'è anche cellulite che non comporta adiposità.

Per capire meglio come si manifesta la cellulite, immaginiamo che la zona sottocutanea sia come una piscina piena di acqua e che dentro essa non ci siano nè pesci nè reti. Immaginiamo che sono cioè le fibre fondamentali delle quali disponiamo in quella zona, il collagene e la reticulina. Tra esse ci sono alcune cellule delle quali interessa sottolineare il fibroblasto e l'adipocito.

Il fibroblasto è la cellula che produce il collagene, e l'adipocito, la cellula grassa. Pertanto, abbiamo: le reti, le cellule ed un liquido. Che cosa è quello liquido? dove procede?

Arriva del sangue, del plasma, ha un'avanzata e magari si formano due uscite. La piscina ha un fondo che sono i muscoli il cui interesse è considerabile nel terreno della cellulite.

Abbiamo da una parte, le reti normali di collagene ed elastina, con le sue cellule normali, fibroblasti che producono collagene ed adipociti che hanno grasso; quindi un liquido che è quello che inzuppa tutta la rete e le cellule e quello che porta da un lato la nutrizione e tira fuori i detriti (anidride carbonica) eccesso di acqua, urea, potassio, etc., per un altro.

E così funziona tutto alla perfezione, fino a che cominciano i problemi che possono essere di diversi tipi.

Cosa è e perchè si forma la cellulite

Cellulite rimedi cure cellulite

Lascia il tuo commento: