Ceretta a freddo

La ceretta a freddo solitamente è un tipo di depilazione consigliato a chi ha la pelle più delicata ed è adatta per tutte le zone da depilare ma come tutte le depilazioni bisogna fare attenzione in caso di varici e fragilità capillare.

Ceretta a freddo come si fa? La ceretta a freddo è una depilazione considerata indubbiamente meno invasiva della ceretta a caldo, soprattutto in presenza di varici e vene varicose, nonché se la pelle è particolarmente sensibile. Inoltre la depilazione con ceretta a freddo è più veloce e comoda, senza rinunciare alla precisione dello stappo dei peli e proprio per questi motivi ci sono molte donne che apprezzano la ceretta a freddo.

Ceretta a freddo

Ceretta a freddo

Ceretta a freddo: cera di quale tipo ?

Fare una depilazione tramite la ceretta che sia a freddo oppure a caldo è una differenza soprattutto se la persona è soggetta a fragilità capillare. Nel caso si prepari la ceretta si deve tener conto nella scelta che esistono due tipi di cera:

  • cere idrosolubili sono formate da glucosio, saccarosio, xilitolo e miele e assumono una caratteristica colorazione gialla.
  • cere liposulubili sono costituite da resine naturali e possono essere arricchite da altri che riduce l'umidità in eccesso sulla pelle, oppure il miele.

Ceretta a freddo o ceretta a caldo ?

La ceretta a freddo è vista da molti come un’evoluzione della depilazione a caldo, nonostante queste due tecniche risultino praticamente identiche tra loro tranne che per alcuni semplici punti di vista.

Difatti ciò che differenzia principalmente le due strategie per rimuovere i peli dal corpo è la comodità e la rapidità d’utilizzo, in quanto la ceretta a freddo risulta comunque essere il metodo più comodo e semplice per avere una buona depilazione.

Gli ingredienti utilizzati per la depilazione a freddo sono gli stessi previsti per quella a caldo: oltre alla base di cera verrà combinata una speciale resina ed una sostanza lubrificante, composto che migliorerà l’attaccamento dei peli alla striscia adesiva usata per rimuoverli.

A volte vengono aggiunte altre sostanze profumanti ed idratanti per aumentare ulteriormente l’effetto della ceretta a freddo sulla pelle.

Ceretta a freddo e ceretta a caldo: che differenza c'è ?

Come sicuramente avrete già capito, la differenza sostanziale tra la ceretta a freddo e quella a calda è la temperatura a cui viene applicata la cera sulla pelle, così come il modo d’applicazione della cera: nel trattamento a freddo il composto è infatti presente sulle strisce adesive stesse sotto forma semi-solida, mentre nel trattamento a caldo viene applicata direttamente sulla pelle dopo essere stata fusa.

La ceretta a freddo è quindi più veloce e tempestiva rispetto a quella a caldo, in quanto non dovrete perdere tempo a fondere la cera prima di spalmarla sulla zona da trattare, e risulta davvero comoda in casi di fretta o poco tempo a disposizione per la cura del corpo.

Una volta applicate le strisce non vi resterà che tirare, strappando via i peli dalla radice e lasciando la pelle liscia per almeno due settimane dopo il trattamento.

La ceretta a freddo è una delle soluzioni preferite dalle donne di tutto il mondo, che utilizzano questa tecnica depilatoria per avere gambe, inguine, ascelle e braccia più attraenti e liberi dai peli.

Fare la ceretta a freddo

Bellezza corpo: uomo donna

Lascia il tuo commento: