Cerotto anticoncezionale ; Cerotto contraccettivo

Il cerotto anticoncezionale è un contraccettivo efficace e pratico.

Il cerotto anticoncezionale chiamato anche cerotto contraccettivo transdermico è una forma di contraccettivo ormonale che può essere applicato a una donna per impedire di rimanere incinta nei rapporti sessuali. A differenza dei metodi di contraccezione a barriera, come i profilattici, il cerotto contraccettivo non può protegge contro le infezioni che si trasmettono sessualmente.

Cerotto anticoncezionale ; Cerotto contraccettivo

Cerotto anticoncezionale

Come funziona il cerotto anticoncezionale

Il cerotto contraccettivo, chiamato anche “patch” è un piccolo, sottile, cerotto beige dalle dimensioni di circa cinque centimetri per cinque centimetri. Viene applicato sulla pelle e rilascia gradualmente due ormoni - estrogeni e progesterone - attraverso la pelle e nel flusso sanguigno. Questi sono gli stessi ormoni utilizzati per la pillola contraccettiva orale combinata. Gli ormoni non permettono alle ovaie il rilascio ovuli (ovulazione) e impediscono alla donna di rimanere incinta.

Il cerotto va sostituito con uno nuovo ogni settimana

Ogni quattro settimane, non viene applicato per una settimana quando si hanno delle perdite di sangue simili al ciclo mestruale. I cerotti contraccettivi sono disponibili presso il medico di famiglia, cliniche locali per la pianificazione familiare o per la salute sessuale. Non tutti possono utilizzare questi cerotti contraccettivi, quindi è importante farsi visitare da un dottore per controllare la storia clinica e familiare e assicurarsi che sia adatto alla persona in questione.

Quanto è efficace il cerotto contraccettivo?

Se usato in maniera corretta, il cerotto contraccettivo ha un’efficacia superiore al 99% nel prevenire la gravidanza. Ciò significa che, se in un anno 100 donne usano il cerotto contraccettivo seguendo le istruzioni, meno di una potrebbe correre il rischio di una gravidanza .
La ricerca scientifica ha dimostrato che il cerotto può avere meno efficacia nelle donne che pesano 90 kg o più.

Le perdite di sangue nella settimana senza cerotto

Alcune donne non sempre hanno perdite di sangue nella settimana senza cerotto. Non vi è a di cui preoccuparsi se il cerotto contraccettivo è utilizzato correttamente e non si assumono farmaci che possano influenzare il corretto funzionamento. Consultare il medico per un consiglio, se siete preoccupati, o fare un test di gravidanza per controllare un eventuale stato interessante. Se non vi sono perdite di sangue per due volte consecutive sarà necessario avere consulenza medica.

Si è al sicuro da gravidanze indesiderate durante la pausa di sette giorni?

Si è protetti dalla gravidanza durante la pausa di sette giorni se:

  • Se è stato utilizzato correttamente il cerotto contraccettivo nelle tre precedenti settimane
  • Se si ricomincia il ciclo di cerotti contraccettivi nei tempi prestabiliti
  • Non si stanno assumendo altri medicinali che possano influenzare in qualche modo il cerotto contraccettivo

Il cerotto contraccettivo funziona rilasciando attraverso la pelle dosi giornaliere di ormoni del sesso femminile, l'estrogeno e il progesterone nella circolazione sanguigna. Questi ormoni sono simili a quelli che sono prodotti in natura dal corpo per controllare i cicli mestruali e per aiutare a preparare il corpo alla gravidanza.

Il cerotto anticoncezionale funziona nello stesso modo della pillola contraccettiva orale combinata, interrompendo il ciclo rilascio degli ovuli dalle ovaie ogni mese (ovulazione), che potrebbero essere poi fecondati dagli spermatozoi.

Altri effetti del cerotto anticoncezionale

Il cerotto anticoncezionale ha anche ulteriori effetti che contribuiscono a prevenire la gravidanza:

  • Contribuisce a fare il muco della cervice (ingresso dell’utero) più denso, il che rende difficile per gli spermatozoi muoversi attraverso il muco fino a raggiungere l’utero.
  • Rende il rivestimento dell’utero più sottile, quindi è più difficile per gli ovuli poter attaccarsi all’utero

Come si usa il cerotto anticoncezionale

Dove mettere il cerotto

È possibile utilizzare il cerotto contraccettivo in diverse parti del corpo basta che la pelle sia pulita, asciutta e con poca presenza di peli. Non applicare il cerotto contraccettivo dove la pelle sia irritata o irritabile, o dovunque sia a contatto con lo sfregamento con indumenti stretti. Il cerotto non va applicato sul seno. Quando si inizia a usare il cerotto contraccettivo, è possibile variare la posizione di applicazione ogni volta che si utilizza un nuovo cerotto per ridurre il rischio di irritazione.

Quando cambiare il cerotto

Si applica un cerotto nuovo ogni settimana (ogni sette giorni) per tre settimane e poi si smette di usare il cerotto contraccettivo per sette giorni. Questa è chiamata la “settimana senza cerotto”. Durante la settimana senza cerotto, si possono avere delle perdite di sangue simili al ciclo mestruale, anche se questo non sempre avviene. Passati i sette giorni senza cerotto, si applica un nuovo cerotto e si avvia nuovamente il ciclo di quattro settimane. Il nuovo ciclo va iniziato anche se ci sono ancora perdite di sangue.

Quando il cerotto inizia a funzionare

Se applica il cerotto il primo giorno del ciclo mestruale, questo inizia immediatamente ad essere attivo. Ciò significa che si possono avere tranquillamente rapporti sessuali senza il rischio di rimanere incinta. Se si inizia ad usarlo in qualsiasi altro giorno, è necessario utilizzare un ulteriore forma di contraccezione per i primi sette giorni.

Cosa fare se il cerotto si stacca

Il cerotto contraccettivo è molto appiccicoso per cui dovrebbe rimanere applicato senza problemi.Non dovrebbe in ogni caso staccarsi dopo una doccia, un bagno in vasca, o nella vasca idromassaggio, nella sauna o nuotando, o dopo esercizio fisico. Se il cerotto si stacca, il da farsi dipende da quanto tempo è passato. Se il cerotto contraccettivo è stato staccato per meno di 48 ore

Se il cerotto manca da meno di 48 ore:

  • Applicare nuovamente il cerotto contraccettivo il più presto possibile (se è ancora appiccicoso).
  • Se non è più appiccicoso, sostituirlo con un nuovo cerotto contraccettivo (non provate ad applicare il vecchio cerotto con bendaggi vari).
  • Continuare ad utilizzare questo cerotto contraccettivo normalmente fino al giorno previsto per il normale cambio.

Se il cerotto contraccettivo è stato rimosso per meno di 48 ore si è ancora protetti dalla possibilità di gravidanza e non sussiste il bisogno di usare un’altro metodo contraccettivo supplementare.

Se il cerotto è stato rimosso per più di 48 ore

Se il cerotto risulta rimosso da più di 48 ore, o non si è sicuri di quanto tempo sia mancato:

  • Applicare al più presto un nuovo cerotto e iniziare un nuovo ciclo di cerotti contraccettivi (questo sarà ora il primo giorno del nuovo ciclo).
  • Consigliabile l'uso di un'altra forma di contraccezione, come i profilattici, per i prossimi sette giorni.

In caso di rapporti sessuali non protetti nei giorni precedenti, potrebbe essere necessario una contraccezione d'emergenza. E’ opportuno consultare il medico di famiglia, o un consultorio medico per la salute sessuale.

Chi può usare il cerotto contraccettivo?

Il cerotto contraccettivo può non essere adatto a tutti. Se si pensa di iniziare ad usarlo, il medico potrebbe aver bisogno di essere informato sullo stato di salute e sulla storia medica della famiglia per assicurarsi che il cerotto contraccettivo possa essere adatto per voi. È molto importante far sapere al medico riguardo tutte le eventuali malattie o operazioni a cui si è stati sottoposti, o eventuali farmaci che si stanno assumendo.

Chi non potrebbe essere in grado di usarlo?

Le patologie e le circostanze che possono sconsigliare di usare la cerotto contraccettivo includono:

  • La donna è incinta o pensa di poter essere incinta
  • La donna sta allattando
  • La donna fuma e ha più di 35 anni di età
  • La donna ha più di 35 anni di età e ha smesso di fumare meno di un anno fa
  • La donna fuma è molto in sovrappeso
  • Si assumono alcuni farmaci, come antibiotici, o medicinali usati per trattare l'epilessia, la tubercolosi e HIV

Potrebbe non essere in grado di usare il cerotto contraccettivo una donna che ha (o ha avuto) una qualsiasi delle seguenti patologie:

  • Trombosi (coaguli di sangue) in una vena o un'arteria
  • Problemi cardiaci o malattie che colpiscono il sistema circolatorio del sangue (tra cui la pressione sanguigna alta)
  • Emicrania
  • Cancro al seno
  • Malattia del fegato o della cistifellea
  • Diabete con complicazioni varie, o ha il diabete da più di 20 anni

I vantaggi del cerotto contraccettivo

Se viene usato correttamente, il cerotto contraccettivo ha un’efficacia superiore al 99% nel prevenire gravidanze.

Altri vantaggi del cerotto sono:

  • È molto facile da usare e non crea interruzioni dell’atto sessuale.
  • A differenza della pillola, non deve essere assunto tutti i giorni. Ci si deve solo ricordare di cambiare il cerotto una volta alla settimana.
  • Gli ormoni del cerotto contraccettivo non hanno bisogno di essere assorbiti dallo stomaco, quindi sono altrettanto efficaci anche se si hanno episodi di vomito o diarrea.
  • Come la pillola, cerotto contraccettivo tende a rendere i cicli mestruali più regolari, meno intensi e meno dolorosi.
  • Può anche aiutare con i sintomi premestruali.
  • Può ridurre il rischio di cancro delle ovaie, dell’utero e dell’intestino.
  • Può ridurre il rischio di fibromi, cisti ovariche e malattie non cancerose del seno.

Il cerotto contraccettivo ha alcuni svantaggi, tra i quali:

  • Può essere visibile.
  • Può provocare irritazione della pelle, prurito e dolore.
  • Non protegge contro le infezioni sessualmente trasmesse, per cui potrebbe essere necessario usare il preservativo nei rapporti casuali.
  • Alcune donne soffrono di lievi effetti collaterali temporanei quando iniziano il ciclo con il cerotto contraccettivo, come mal di testa, nausea e malessere, morbidezza del seno e cambiamenti di umore. Questi effetti collaterali normalmente spariscono dopo pochi mesi.
  • Emorragia (perdite di sangue tra i cicli) e perdite di sangue molto leggere e irregolari comunque comuni nei primi cicli di utilizzo del cerotto. Questo non dà motivo di cui preoccuparsi se si utilizza il cerotto in modo corretto. Si sarà ancora tuttavia protetti da gravidanze.
  • Alcuni farmaci possono rendere il cerotto contraccettivo meno efficace. Se, sono stai prescritti dei farmaci nuovi o di prima di acquistare un farmaco in farmacia, è consigliabile chiedere al proprio medico o al farmacista per un consiglio. Potrebbe essere necessario utilizzare un metodo aggiuntivo di contraccezione durante il trattamento con il farmaco, e per i due giorni seguenti.

I rischi ed eventuali effetti collaterali del cerotto contraccettivo

Vi è un rischio marginale di avere alcuni gravi effetti collaterali quando si utilizza un contraccettivo ormonale, come il cerotto contraccettivo, o in abbinamento alla pillola contraccettiva orale. Questi rischi sono riportati di seguito.

Coaguli di sangue

Il cerotto contraccettivo aumenta lievemente le probabilità di sviluppare un coagulo di sangue, che può bloccare una vena (trombosi venosa) o un arteria (trombosi arteriosa, il quale potrebbe portare a un attacco di cuore o ictus). Se si hanno avuto in precedenza dei coaguli di sangue, è consigliabile non usare il cerotto contraccettivo. Il fattore di rischio di sviluppare coaguli di sangue è maggiore durante il primo anno di utilizzo del cerotto.

Il rischio è anche superiore se:

  • Si fuma
  • Si è molto in sovrappeso
  • Se non si è in grado di muoversi o si utilizza una sedia a rotelle
  • Si hanno problemi gravi di vene varicose
  • Se un membro della famiglia ha avuto problemi con la trombosi venosa prima dei 45 anni di età

Il rischio di trombosi arteriosa è maggiore se:

  • Si fuma
  • Si è diabetici
  • Si ha la pressione alta (ipertensione)
  • Si è molto in sovrappeso
  • Si sono regolarmente emicrania con problemi alla vista
  • Un membro della famiglia ha sofferto di un attacco cardiaco o ictus prima dei 45 anni di età

Il cerotto contraccettivo probabilmente non sarà prescritto in presenza di un tumore.

La ricerca scientifica suggerisce che tutte le donne che fanno uso di contraccezione ormonale, come il cerotto contraccettivo, hanno il fattore di rischio leggermente aumentato di avere diagnosticato un tumore al seno, se confrontato alle donne che non usano contraccettivi ormonali.

Tuttavia, saranno necessarie ulteriori ricerche per fornire indicazioni più precise.

Gli studi in materia suggeriscono che ci sia un piccolo aumento nel rischio di sviluppare il cancro del collo dell'utero con un uso prolungato di estrogeni e progesterone, i quali sono contenuti nella contraccezione ormonale. Nella maggior parte delle donne, i vantaggi del cerotto sono di molto superiori ai rischi.

Tuttavia, è consigliabile discutere con il medico tutti i rischi e benefici prima di iniziare a usare il cerotto contraccettivo.

Non sarà consentito utilizzare il cerotto contraccettivo se si viene considerati soggetti con un maggiore rischio di gravi effetti collaterali.

Informazioni dedicate al cerotto anticoncezionale

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: