Cervicalgia: i sintomi le cause e i rimedi

La cervicalgia, o comunemente denominata cervicale, è un problema più o meno fastidioso e doloroso di origine piuttosto comune che colpisce le vertebre cervicali e che può avvenire a qualsiasi età.

Cervicalgia : La cervicalgia è un problema muscolo-scheletrico piuttosto comune e che può riguardare uomini e donne di diversa età, caratterizzato da una sensazione di dolore percepita a livello della nuca e del collo, più precisamente nell’area occupata dalle sette vertebre cervicali. La cervicalgia viene comunemente chiamata “cervicale” e può essere legata a molteplici fattori, come l’età, le anomalie della curvatura della colonna vertebrale, gli sforzi fisici e il cosiddetto colpo di frusta.


Cervicalgia e il dolore

Nella maggior parte dei casi di cervicalgia il dolore percepito non è particolarmente intenso, infatti è caratterizzato da una certa costanza, mentre tende ad aggravarsi in alcune circostanze ambientali, ad esempio in condizioni di umidità, o in seguito a sforzi o all’assunzione di posture scorrette. Generalmente il dolore origina dall’area del collo e si diparte lungo le spalle, raggiungendo in alcuni casi anche le braccia. Tuttavia il disagio principale associato alla cervicalgia è sicuramente rappresentato dal mal di testa, di intensità variabile, che si manifesta spesso nei soggetti affetti da questo disturbo.

Esistono tre principali forme di cervicalgia:

  • Cervicalgia propriamente detta: il dolore resta localizzato nell’area del collo
  • Sindrome cervico-brachiale: il dolore origina a livello del collo e può irradiarsi verso il braccio
  • Sindrome cervico-cefalica: il dolore è percepito a livello del collo, ma si estende alla testa, per cui si potrà avere mal di testa, vertigini, acufeni, disfagia


Cervicalgia cause

La cervicalgia è causata da diverse condizioni tipiche del soggetto o da situazioni scatenanti. In particolare tra i fattori che possono incidere su questo disturbo troviamo:

  • Colpo di frusta
  • Freddo
  • Dormire in posizioni scorrette o con materassi e cuscini inadatti
  • Ernie vertebrali
  • Cifosi
  • Lordosi
  • Presenza di osteofiti o speroni ossei sporgenti
  • Artrite
  • Sforzi fisici eccessivi
  • Tensione e stress


Cervicalgia sintomi

La cervicalgia comporta una serie di sintomi tipici a livello del collo, tra cui:

  • Torcicollo
  • Tensione sul collo e sulle spalle
  • Mal di testa
  • Dolore o intorpidimento delle braccia
  • Vertigini
  • Acufeni


Cervicalgia diagnosi

La diagnosi per la cervicalgia viene eseguita innanzitutto in base alla sintomatologia riferita dal paziente, quindi viene confermata da esami specifici. In particolare possono essere previsti:


Cervicalgia cure

Le cure per la cervicalgia riguardano principalmente il trattamento del dolore e del mal di testa. Infatti vengono generalmente somministrati antidolorifici e antinfiammatori, come l’ibuprofene, il naprossene sodico o cortisone e affini. In alcuni casi possono anche essere prescritti farmaci specifici per la tensione muscolare, appartenenti alla categoria dei miorilassanti. Nelle situazioni più gravi il medico ortopedico potrà anche decidere se sia il caso di sottoporre il paziente ad infiltrazioni locali di anestetici o corticosteroidi. Un rimedio utile per la cervicalgia è rappresentato dalla fisioterapia, soprattutto in seguito a colpi di frusta o dolorabilità particolarmente intensa. Il personale specializzato provvederà a trattare il soggetto con massaggi, tecniche specifiche o esercizi posturali.


Cervicalgia rimedi

Esistono molto rimedi naturali da mettere in pratica in caso di cervicalgia. Tra questi spiccano sicuramente gli aiuti di tipo erboristico. In particolare possono essere eseguiti dei massaggi utilizzando poche gocce di olio essenziale di lavanda o rosmarino ben diluite in olio di mandorle dolci, che aiutano a rilassare la muscolatura del collo e delle spalle. Un altro rimedio utilizzato da sempre per il trattamento del dolore articolare e muscolare è l’artiglio del diavolo, reperibile in commercio in preparati già pronti per essere utilizzati. Un rimedio omeopatico molto utile soprattutto in caso di cervicalgia traumatica è l’arnica, disponibile in forma di pomata, olio o fiale iniettabili. Se invece il disturbo è associato a mal di testa, può essere effettuata una infusione a base di rosa canina, che aiuta ad alleviare la tensione e la rigidità del collo. Tra gli altri rimedi naturali che favoriscono il rilassamento ci sono la camomilla, il tiglio, la valeriana, la melissa o la passiflora.

Invece tra i rimedi di altro tipo possono essere previsti anche:

  • Collare cervicale

  • Cuscini ortopedici
  • Getto freddo della doccia per qualche minuto
  • Mantenimento della postura adatta
  • Esercizi domestici


Cervicalgia miotensiva

La cervicalgia miotensiva è causata da una forte tensione a livello del collo, che si traduce in una sensazione di rigidità e di dolore. È una condizione molto frequente, soprattutto nelle persone sottoposte a stili di vita frenetici, e stress fisico ed emotivo. Infatti la schiena, e in particolare il collo, è una delle classiche sedi in cui si accumulano le tensioni accumulate durante la giornata. Può verificarsi anche quando si dorme assumendo posizioni scorrette o con materassi troppo morbidi e cuscini inadatti, per cui si irrigidiscono i muscoli del collo e delle spalle, causando la cervicalgia.


Cervicalgia post traumatica

La cervicalgia post traumatica è quella tipicamente riferita al colpo di frusta. È particolarmente frequente in seguito ad incidenti e tamponamenti stradali, in seguito ai quali si può avere distorsione del rachide cervicale o addirittura lesioni vertebrali. In questi casi è consigliato l’uso del collare ortopedico nei giorni successivi all’evento, per velocizzare i tempi di recupero e alleviare il dolore. 


Cervicalgia acuta

La cervicalgia può essere acuta o cronica. Quella acuta comprende:

  • Colpo di frusta
  • Sforzi fisici eccessivi
  • Cifosi
  • Lordosi
  • Speroni ossei cervicali
  • Artrite

Cervicalgia cronica

La cervicalgia cronica è caratterizzata da un decorso costante del dolore, ed è legata principalmente allo stress, alla tensione muscolare, all’assunzione di posture scorrette durante il sonno.

  • Seduti con le gambe che formano un angolo di novanta gradi con il busto, piegare lentamente la testa da un lato e dall’altro, facendo attenzione a non eseguire movimenti bruschi
  • Lo stesso esercizio precedentemente descritto può essere eseguito con le braccia dietro la schiena, congiungendo le mani
  • Stando seduti, ruotare lentamente la testa, prima in senso orario, poi in senso antiorario
  • In piedi, sollevare il braccio destro sopra la testa, afferrandola e piegandola delicatamente verso destra. Ripetere a sinistra.
  • In caso di dolore anche alle spalle, stando in piedi con la braccia lungo il busto, ruotare le spalle completamente per dieci volte, quindi ripetere l’esercizio poggiando le mani sulle spalle.


Cervicalgia muscolare

La cervicalgia muscolare o muscolo-tensiva si verifica principalmente in caso di stress, tensione emotiva o nelle persone che tendono ad assumere posizioni scorrette durante il sonno.

Cervicalgia e mal di testa

Il mal di testa è uno dei sintomi tipici che si manifesta in chi soffre di cervicalgia. È particolarmente intenso nella sindrome cervico-cefalica, ma può essere riscontrato anche nelle altre forme. 


Cervicalgia vertigini

Le vertigini e gli acufeni possono manifestarsi in caso di cervicalgia nella sindrome cervico-cefalica. In questo caso infatti il dolore si irradia fino alle aree della testa, per cui possono essere associati sintomi come mal di testa, nausea e vertigini.

Cervicalgia agopuntura

L’agopuntura può essere molto utile per prevenire le crisi acute della cervicalgia. Prevede l’inserimento di sottili aghi in particolari punti del corpo, e si basa sulla teoria secondo cui il dolore deriverebbe da ostacoli nel flusso dell’energia vitale, per cui la stimolazione di determinati punti cutanei sbloccherebbe il problema.

Cervicalgia è una patologia associata a fastidio accompagnato da dolore.

Malattie

Lascia il tuo commento: