Chitosano naturale in compresse

Il Chitosano naturale si può facilmente trovare in compresse capsule e bustine sotto forma di integratore, il chitosano è un polisaccaride naturale derivato dalla deacetilazione completa o parziale, comunque sempre maggiore del 70%, della Chitina. Grazie alle sue proprietà naturali antimicrobiche e filmogene il chitosano potrebbe essere persino usato per la conservazione delle uova, per la riduzione delle contaminazioni del guscio dell'uovo e prevenire la penetrazione della Salmonella enterica nonché a contrasto di altri ceppi batterici.

Chitosano naturale in compresse

Chitosano naturale

L'attività antibatterica verso la Salmonella enterica è stata analizzata tramite il metodo della piastra a contatto portando come conclusione risultati soddisfacenti.

Il Chitosano dunque appare come un elemento naturale promettente anche per il rivestimento antimicrobico delle uova, e quindi di questo alimento di estrema importanza per il nostro organismo.

Questa soluzione naturale è però principalmente un integratore alimentare impiegato per snellire il corpo e per far fronte a tutta una serie di problemi derivanti dall'obesità.

Bisogna però prestare assoluta attenzione quando si vuol assumere il Chitosano in soggetti che tendono a manifestare periodicamente allergie ai molluschi e al pesce in generale questo perché dalla Chitina se ne ricava il Chitosano. La Chitina infatti è un amido che si trova nei gamberetti, nei granchi e in altri molluschi.
I suoi usi sono tra i più svariati nella medicina naturale, effettivamente è un ottimo difensore per esempio verso le infezioni da funghi.

Nel campo industriale invece viene utilizzato nel filtraggio dell'acqua, quindi in tutti quegli impianti che richiedono la depurazione delle acque per renderle potabili.

Il Chitosano inoltre rimuove il fosforo, i minerali anche di grandi dimensioni e gli oli dalle acque potabili.

Viene persino adoperato nei processi di chiarificazione del vino, dell'idromele e della birra perché rimuove le cellule di lievito e le particelle di frutta.

Tuttavia il suo impiego come elemento naturale avviene nel 90% dei casi nell'uomo grazie ai suoi principi attivi che rendono possibile la riduzione del peso corporeo. Più frequentemente viene venduto nei negozi di alimentari e benessere oppure in quei locali che propongono erbe medicinali naturali.

La teoria sull'utilità del Chitosano deriva proprio dal fatto che è un prodotto totalmente naturale in quanto ha dimostrato di riuscire a rimuovere circa 30 calorie ogni giorno dall'organismo grazie ovviamente ad una dieta ben programmata. Solitamente è in grado di assorbire molecole di grasso dalle 3 alle 6 volte il suo stesso peso, se non fosse che i professionisti hanno concordato sul fatto che il Chitosano, pur essendo un elemento naturale di indubbia validità, non svolge sempre il suo compito di riduzione del peso corporeo. Una delle prove inattaccabili è che in un trattamento di tipo placebo contrapposto ad uno dove si assume Chitosano, quest'ultimo si è dimostrato sicuramente più idoneo e sicuro.

Il Chitosano, o in letteratura KITE – o – san, è un integratore alimentare basato sulla Chitina; essendo ricco di proprietà naturali non viene digerito dall'organismo umano ed infatti non da nessun apporto calorico in eccesso, anzi è pari a zero. La natura Chimica del Chitosano fa si che si leghi con i grassi ingeriti durante i pasti, inglobandoli e espellendoli semplicemente e naturalmente attraverso le feci che giornalmente depositiamo con il risultato, del tutto naturale, di sentirsi snelli.

Il consiglio che però si dà sempre è quello di accompagnare l'integratore alimentare naturale a del sano esercizio fisico ed a una dieta bilanciata e programmata.

Alcune prove supplementari sul Chitosano hanno appurato che può avere effetti favorevoli anche sui lipidi e può risultare essere un rimedio naturale nel contrastare l'insufficienza renale. Altre ricerche disponibili hanno provato che il Chitosano se assunto correttamente e periodicamente può prevenire l'aterosclerosi e aumentare la velocità di guarigione di ferite cutanee tanto che una soluzione di esso viene utilizzata nei bendaggi ospedalieri.

Un autorevole studio pubblicato tra l'altro sul Journal of Food Science ha scoperto che l'uso del Chitosano come rimedio naturale può essere implementato nella lavorazione del pesce e quindi per affrontare la problematica dei batteri in essi insiti.

Il gruppo di ricercatori ha lanciato un progetto che si promette di studiare le proprietà naturali del Chitosano sulla contaminazione del pesce affumicato, in particolare in quei tipi di cibi che vengono comunemente serviti “crudi” come il salmone affumicato a freddo oppure il sushi, ormai spopolato in ogni continente.

Questo perché tale alimento è causa di comuni epidemie. A riprova di ciò nel 2009 il Dipartimento dell'Agricoltura Statunitense ha stimato che circa il 15% di tutto il pesce affumicato è contaminato da sostanze altamente pericolose per l'uomo ed è per questo che si stanno attivando innumerevoli gruppi di ricerca atti a convalidare le proprietà naturali antimicrobiche del Chitosano.

Il chitosano è un prodotto naturale estratto dai crostacei.

Erboristeria fitoterapia dimagrire

Lascia il tuo commento: