Cibi ed alimenti lassativi

I cibi ed alimenti lassativi naturali esistono in abbondanza, quindi zero scuse, per migliorare la propria alimentazione, ecco cibi ed alimenti che causano la stitichezza e gli alimenti che aiutano a combatterla, tutti prima o poi possono sperimentare la spiacevole esperienza della stitichezza, e spesso questo problema può essere risolto con un cambiamento di dieta e di stile di vita. Ma prima, che cosa causa la stitichezza? La stitichezza potrebbe essere definita come una forte difficoltà di evacuazione a causa di feci secche, situazione dovuta al fatto che il cibo passa troppo lentamente attraverso l’intestino crasso, e questo porta ad una frequenza di defecazione che diminuisce moltissimo, arrivando addirittura anche ad una volta ogni due settimane.

Cibi ed alimenti lassativi

Cibi alimenti lassativi

La causa più comune della stitichezza è l’alimentazione quotidiana, anche se la stipsi potrebbe essere anche un sintomo di altri problemi. La mancanza di esercizio fisico, gli stress emotivi, la depressione, i farmaci, alcune malattie, il bere poca acqua, il trascurare e l’ignorare il bisogno di defecare, i cambiamenti nella routine quotidiana, l’abuso di lassativi e la gravidanza sono alcune delle varie cause della stipsi.

Inoltre, gli integratori di calcio, di ferro e gli antiacidi contenenti alluminio possono causare stitichezza.

Gli alimenti che provocano stitichezza

La causa più comune della stitichezza è una dieta ad alto contenuto di grassi e povera invece di fibre e liquidi. Le fibre si trovano in massima quantità negli alimenti vegetali, come ad esempio nei cereali integrali, nella frutta e nella verdura. Le fibre solubili creano una sorta di rivestimento morbido nell’intestino, si sciolgono facilmente nell’acqua e in questo modo contribuiscono ad ammorbidire le feci. Le fibre insolubili, invece, passano praticamente invariate attraverso l’intestino e aggiungono carico alle feci, aumentando così le contrazioni intestinali e facilitando la defecazione. Dunque entrambi i tipi di fibre, in modo diverso, aiutano a prevenire feci dure e secche. Quindi va da sé che, per aumentare la propria salute intestinale, è necessario mangiare una grande varietà di cibi ricchi di fibre.

Alimenti che migliorano la stitichezza poichè sono da considerarsi dei potenziali lassativi naturali

È fondamentale aumentare il consumo quotidiano di cibi ricchi di fibre, coma la frutta fresca, le verdure crude a foglia verde, i cereali integrali ed il riso integrale.

Non bisogna dimenticare inoltre cibi come gli asparagi, i fagioli, i cavolini di Bruxelles, i cavoli, le carote, l’aglio, l’ocra, i piselli, le patate dolci e i cereali integrali.

Gli alimenti che contengono elevate quantità di fibra solubile includono i fagioli azuki, l’orzo, i fagioli secchi, l’avena, le mele, le albicocche, le banane, le more, i mirtilli, i fichi, l’uva, le pesche e le prugne.
Gli alimenti che invece contengono elevate quantità di fibra insolubile sono i cereali integrali, i semi, la crusca di grano e le bucce di molte verdure e di molti frutti. I fichi e le prugne secche sono considerati i migliori lassativi naturali e sono molto utili per contrastare la stitichezza.

Gli alimenti che invece causano la stitichezza e devono quindi essere evitati sono i cibi ricchi di grassi, come i cibi fritti e poveri di fibre e di liquidi. Inoltre, i latticini, il sale, l’alcool, lo zucchero, le bevande confezionate, i cibi elaborati e la carne apportano pochissime fibre e sono difficili da digerire.
Per un rimedio rapido contro la stitichezza, provare a bere un bicchiere d’acqua ogni 10 minuti per una mezzora circa. Questo metodo aiuta ad eliminare le tossine e allevia la sensazione di costipazione.
Un’ultima aggiunta importante è la seguente: il consumo d’acqua giornaliero dev’essere di 8-10 bicchieri. L’acqua è vitale non solo per la salute in generale, ma è anche necessaria per prevenire la stitichezza e mantenere molli le feci. È utile anche bere succhi di frutta e di verdura.

Erbe lassative che combattono la stitichezza

Oltre ai cibi da evitare e a quelli da preferire per combattere la stitichezza, vi sono anche delle erbe che possono dare una mano per combattere questo problema.

Le erbe naturali che sembrano avere degli ottimi effetti lassativi:

  • Il succo di aloe vera. Ha un effetto distensivo, curativo e depurativo sull’apparato digestivo e, in questo modo, aiuta nella formazione di feci molli.
  • L’olio di semi di lino. Aiuta ad ammorbidire le feci e può sbloccare la situazione.
  • Tarassaco. Viene usato come aiuto contro la stitichezza grazie alle sue potenti proprietà lassative.
  • I semi di psillio. Sono utili per la stitichezza e possono essere davvero una mano miracolosa per questo problema.
  • Il latte di cardo. È rinomato per la sua capacità di migliorare la funzionalità epatica e per aumentare il flusso biliare.
  • Altre erbe utili sono lo zenzero, la cascara sagrada, la radice di rabarbaro, le foglie di senna e la yerba mate.

È importante eliminare la stipsi, perché a volte questa condizione a lungo andare può portare ad altri problemi ben più gravi, come le emorroidi, il prolasso rettale e i fecalomi. Può inoltre dar origine a molti malesseri di vario tipo, come il mal di testa, l’affaticamento, la produzione di gas intestinale, l’ernia, l’obesità, l’insonnia, l’alitosi, l’appendicite, le vene varicose, l’indigestione, la digestione lenta, il sudore dal cattivo odore, l’irritabilità costante e molti altri.

La gravidanza e la stitichezza

La stitichezza in gravidanza è uno dei sintomi più comuni, e questo succede perché vi sono delle modificazioni ormonali importanti in questo periodo: in particolar modo, il principale imputato è il progesterone, un ormone miorilassante che serve a ridurre le contrazioni dell’utero durante la gestazione, ma provoca tuttavia una diminuzione di contrazioni anche a livello intestinale. Questo provoca l’evacuazione di feci dure e secche, e dunque è una delle cause che si trovano all’origine della stitichezza.

Per le donne in gravidanza valgono vari consigli per ovviare a questo problema, come quello di mangiare molti alimenti ricchi sia di fibre solubili che di fibre insolubili come quelli elencati, o ancora di svolgere un’attività fisica molto moderata e sotto controllo medico, ma soprattutto di bere tanta acqua, davvero tanta. L’acqua è la bevanda cardine soprattutto in gravidanza, perché può aiutare il corpo ad eliminare le tossine in eccesso e a prevenire la ritenzione di liquidi (altro fastidioso sintomo che accompagna la gravidanza). Bere molta acqua può anche aiutare a combattere i dolori collegati alla condizione e, appunto, aiuta soprattutto a combattere la stitichezza, effetto collaterale fin troppo evidente e scomodo in questo periodo, che non aiuta certo a vivere questo momento magico ma già abbastanza complesso di per sé.

Nuove buone abitudini: gradualità e perseveranza

Il passaggio ad una dieta sana e corretta che contrasti la stipsi e favorisca una buona e regolare attività intestinale può inizialmente risultare scoraggiante, soprattutto perché in molti casi sembra di dover ribaltare completamente il proprio modo di mangiare. È importantissimo, invece, rendersi conto che il proprio stile di vita non può essere cambiato nel giro di una sola notte, ma deve essere un processo molto graduale per risultare davvero duraturo ed efficace. Al contrario, forzare improvvisamente tutta la propria dieta alimentare in una direzione completamente diversa dal solito potrebbe riservare dei mortificanti fallimenti, perché stresserebbe troppo sia la psiche che l’organismo. L’importante è fare dei piccoli passi costanti e graduali, aggiungendo al carrello della spesa di volta in volta alcuni degli alimenti elencati, e cercando, sempre gradualmente, di eliminare quelli risaputi come nemici di una buona regolarità intestinale. Questa è la strada migliore che porterà ad apprezzare la via intrapresa verso un’alimentazione sana e soddisfacente per la salute, per l’umore e per il palato!

Consigli ed alimenti suggeriti per le loro proprietà lassative naturali.

Salute alimentazione

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo cibi ed alimenti lassativi

Ritengo siano buoni suggerimenti da seguire.

Cibi ed alimenti lassativi sono un toccasana

Penso che questo argomento sia ,purtroppo di grande interesse, ma che per una sorta di pudore non si possa approfondire con la serenità dovuta. Anche io ne vorrei sapere di più dato che ne soffro da parecchio tempo. Preferirei usare metodi il più naturale possibile....cosa ne pensate del clisma ? un tempo veniva usato quando la donna era in travaglio e stava per partorire.Come usare il tarasacco ? Grazie.

mio marito ha il diabete , il morbo di parkinson e l'atzimer malgrado il movicol giornaliero sino 5 giorni che non evacua cosa debbo fare''

Conoscere cibi ed alimenti lassativi è importante

Grazie mille molto utile

Mangiare vari cibi ed alimenti lassativi

son convinta che tutto sia giusto fare .........in questi casi ...ma credo che bisogna avere una buona dose di fortuna ad azzeccare .....la soluzione migliore per ogni caso specifico , comunque grazie ciao ................

Grazie a voi ho scoperto che l'ansia influisce sulla stitichezza

grazie a questo articolo mi sono chiarite le idee,io soffro d'ansia da sempre e ho scoperto ke l'ansia influisce anche sulla stitichezza..io sto prendendo le bustine di psyllogel...vediamo come andrà a finire

Utili consigli per cibi lassativi naturali

Sono stata operata di emorroidi interne da un mese ma nonostante il continuo consumo di fibre non mi sono ancora regolarizzata. Trovo utili questi consigli dato che il chirurgo sconsiglia caldamente l'utilizzo dei lassativi in commercio!

Grazie per i consigli

Grazie per i consigli semplici, chiari e preziosi.

Lassativi e consigli da seguire

Grazie per i consigli, utili e preziosi, io ho grossi problemi a causa di un farmaco antidolorfico che prendo da circa 3 mes. Bevo circa 2 litri di acqua al giorno, mangio molta frutta e verdura, ma è comunque un dramma, perchè dopo un paio di giorni che non vado in bagno mi sento gonfia. Il mio medico non vuole che prenda lassativi chimici, ora passerò ai vostri consigli, Grazie mille.

Articolo su cibi ed alimenti lassativi

Complimenti. Mi occupo di medicina naturale e ritengo questo articolo un validissimo aiuto, ricco di preziosi consigli, ben argomentato e di facile attuazione, per chi soffre del disturbo della stipsi.

Lascia il tuo commento: