Circoncisione: la circoncisione del pene

La circoncisione del pene è si un rituale religioso ma anche un rimedio ad alcune problematiche e nonostante quello che si potrebbe penssare risulta una pratica molto diffusa.

La circoncisione del pene è una procedura chirurgica che implica rimozione parziale o completa del prepuzio del pene, la prima prova circoncisione è risalente ancora agli antichi egizi ed è testimoniata da documenti di circa cinquemila anni fa. Si presume che circa uno quinto di uomini è in tutto il mondo sia stato circonciso dopo la nascita e questo prevalentemente per ragioni religiose e culturali, mentre negli adulti viene eseguita più comunemente per ragioni mediche.

Quando si ricorre alla circoncisione

I motivi per effettuare la circoncisione possono essere di vario genere ed i principali sono già stati anticipati ed ora riassunti possiamo dire che viene solitamente fatta per:

  • problematica medica immediata
  • evitare malattia futura
  • atto religioso

Fimosi e circoncisione

Quando si parla di fimosi si parla di un restringimento del prepuzio. Sostanzialmente l'apertura del prepuzio si presenta ristretta, evitando ritrattazione. Può essere sia congenita (fin dalla nascita o comunque nei primi anni di vita) sia acquisita (quando si manifesta negli adulti). Invece, la balanite è una condizione che implica rossore e ingrossamento del prepuzio, insieme a secrezioni di infezione tra il prepuzio e il glande. Si presenta anche bruciore nella minzione. Solitamente è favorita in caso di fimosi, scarsa igiene o particolari patologie come ad esempio il diabete.

Circoncisione anche in caso di parafimosi

La parafimosi è una condizione causata dal ritiro violento del prepuzio dietro il cresta coronale del glande, senza la sua sostituzione successiva. Il prepuzio quindi forma un laccio emostatico stretto intorno al glande, causando dolore grave. La condizione può essere talvolta trattata stringendo fermamente ma delicatamente il glande intrappolato fino a quando il prepuzio può scivolare su di esso di nuovo. La circoncisione in questi casi è molto rara.

La cironcisione

La circoncisione per evitare delle malattie forse è la ragione più comune dopo la religione. Esempio di circoncisione per motivi religiosi la troviamo sia nella religione ebraica che in quella islamica. Nella legge ebraica, il Rabbino esegue la circoncisione nell'ottavo giorno dopo la nascita del bambino, sancendo così l'ingresso ufficiale del nuovo nato nella comunità. Nel mondo islamico la circoncisione diventa un rito essenziale per la religione stessa, in quanto si narra che la sua origine sia dovuta ad Abramo che si autocirconcise e che estese questa operazione anche a tutti i maschi della sua famiglia.

La circoncisione è molto diffusa nei paesi musulmani, alcuni paesi del Sud-Est Asia, Africa, Stati Uniti, Filippine, Israele e Corea del Sud. Tra i vantaggi della circoncisione: maggiore igiene, aiuta ad eliminare la formazione di fimosi, diminuzione di infezioni e cancro al pene, mentre di contro si può anche perdere la sensibilità.

Informazioni sulla circoncisione...

Corpo umano anatomia organi

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo circoncisione: la circoncisione del pene

Sono un ragazzo di 28 anni e sono pienamente favorevole alla circoncisione! Mi piacerebbe farla per motivi igienici e per prevenire malattie o infezioni che poi vengono trasmesse anche alla donna! Col taglio del prepuzio il glande resta sempre scoperto e asciutto senza più la presenza di secrezioni continue. E' anche più comodo quando si fa pipì, trovo molto brutto urinare col prepuzio davanti! Quindi per me la circoncisione andrebbe incoraggiata ed eseguita gratuitamente su qualsiasi uomo lo desideri!

Sono contento di aver fatto la circoncisione

Lo scorso anno ho fatto la circoncisione totale (glande sempre scoperto). Non potevo chiedere di meglio: sempre pulito, asciutto e esteticamente migliore!

Circoncisione

Sono stato circonciso all'età di otto anni nel lontano 1951 ma devo dire che non sono soddisfatto di tale intervento in quanto eseguito senza anestesia e quindi ho sentito un gran male quando tagliavano e cucivano la pelle. Il risultato è stato che il glande ha perso tutta la sensibilità con pochissima circolazione sanguigna ed a riposo è sempre freddo.

Lascia il tuo commento: