Colesterolo nella norma (livelli normali di colesterolo)

Quale è il livello normale e ottimale di colesterolo consentito? Tenere nella norma il livello di colesterolo nel sangue non è facile ma è importante, poichè avere i livelli di colesterolo quantomeno normali è basilare per mantenere il benessere del proprio fisico. In uno stato fisico normale, e con le giuste quantità di colesterolo del sangue, il colesterolo è una componente essenziale del nostro corpo. Interagisce infatti con altri componenti per la creazione e mantenimento di numerose parti del corpo.

Colesterolo nella norma (livelli normali di colesterolo)

Livelli normali di colesterolo

Tuttavia, quando i livelli ottimali vengono superati, si crea una situazione che può rivelarsi estremamente dannosa per la persona. Per di più, se non viene fatto a per riportare il tutto alla normalità,  il quadro clinico tende a peggiorare notevolmente, mettendo il soggetto in serio pericolo di vita.

Normalmente il nostro sistema interno produce in forma autonoma fino all’80% del colesterolo totale a noi necessario, mentre il restante 20 % deve essere assunto tramite i cibi che mangiamo.

Problemi seri di salute

Se una persona è preoccupata per il proprio stato di salute, il primo passo giusto che deve fare è quello di programmare la propria dieta per ottenere una immediata diminuzione del colesterolo nel proprio sangue. Per la maggior parte di noi, avere un livello normale di colesterolo significa vivere una vita priva di grossi problemi di salute; problemi che a lungo andare potrebbero rivelarsi molto pericolosi. Quando il corpo umano soffre di un alto livello di colesterolo, per prima cosa avviene un indurimento ed ispessimento delle pareti delle arterie. Ciò comporterà nel tempo a soffrire di pressione alta ed ad essere soggetti ad altre malattie cardiovascolari. Un modo corretto di iniziare a preoccuparsi della propria salute è quello di sapere per prima cosa quali sono i livelli corretti di colesterolo nel sangue.

Il giusto livello di colesterolo:

Nella scienza medica 200 milligrammi di colesterolo per ogni decilitro di sangue viene considerato un livello da non superare. I livelli normali sarebbero quelli appena sotto tale misura. Le persone che da un esame del sangue risultano avere misurazioni  che vanno da 200 a 239 milligrammi, si trovano in una situazione che deve essere affrontata con urgenza per ridurre tale quantità.  

Dobbiamo ricordare una cosa: il corpo deve essere equipaggiato con le giuste quantità sia di colesterolo buono che di quello cattivo. Importante comunque è concentrarsi subito sulla quantità di colesterolo LDL (cattivo) che si ha nel sangue; con una elevata quantità di quest’ultimo è più probabile che andiate incontro a problemi di salute,  come malattie cardiovascolari, ipertensione e arteriosclerosi.

Il colesterolo “buono”, nel frattempo che curiamo l’altro, ci aiuterà a far guarire il nostro corpo. Il livello di colesterolo normale  non dovrebbe superare i cento milligrammi per decilitro di sangue. Un livello limite è rappresentato da circa 100-129 milligrammi per decilitro. Le misurazioni che superano i 190 milligrammi per decilitro sono una condizione estrema  di elevati tassi di colesterolo.

Gli studi medici chiariscono che il valore del colesterolo totale nel sangue superiore alla norma non è di per se indice di rischio, soprattutto se non esistono altri fattori di rischio cardiovascolare.

Oggi per una migliore valutazione viene preso in considerazione l’indice di rischio cardiovascolare, cioè il rapporto fra colesterolo totale e colesterolo buono (HDL), Tale indice per un soggetto NON deve essere inferiore a :

  • 5 per un uomo
  • 4,5 per una donna.

Per finire è quindi importante capire che , al di là delle misurazioni sopra riportate, il valore totale del colesterolo a scarsa rilevanza, ma ciò che veramente conta è il rapporto fra i due tipi di colesterolo, dal quale si ricava l’indice di rischio di ognuno.

Mantenere nella norma i livelli ottimali di colesterolo nel sangue.

Colesterolo - Ridurre il colesterolo

Lascia il tuo commento: