Colesterolo test

Il test per il colesterolo è un esame che controlla i livelli di colesterolo nel sangue e di solito è accompagnato dal test sui trigliceridi per prevenire la cardiopatia. Com’è usato? Il test per il colesterolo HDL (HDL-C) è usato insieme con altri test lipidici per esaminare i livelli dannosi di lipidi oppure per determinare il rischio di sviluppare malattie cardiache.

Colesterolo test

Test colesterolo

Il livello di HDL-C può anche essere monitorato dal medico su base regolare in questi casi:

  • se i risultati dei test precedenti hanno mostrato che il rischio di malattie cardiache è aumentato
  • se avete avuto un infarto
  • se si è in trattamento per i livelli di colesterolo alto.

Quando è prescritto?

L’HDL-C può essere prescritto come un seguito dell’esame del colesterolo che ha avuto un risultato alto.

L’HDL-C di solito non è prescritto da solo ma con altri test, fra cui:

  • il colesterolo
  • colesterolo LDL (LDL-C),
  • trigliceridi

come parte di un profilo lipidico nel corso di un controllo. Gli adulti dovrebbero fare il test almeno una volta ogni cinque anni.

L’HDL-C, come parte del profilo lipidico, può essere prescritto con maggiore frequenza per coloro che hanno uno o più fattori di rischio per malattie cardiache.

Principali fattori di rischio includono:

  • Fumo di sigaretta
  • età (gli uomini dai 45 anni in su o le donne dai 55 anni in su)
  • Ipertensione (pressione arteriosa di 140/90 o superiore o se sono assunti farmaci per la pressione sanguigna alta)
  • Storia familiare di cardiopatie precoci (malattie cardiache in qualche parente stretto: maschi d’età inferiore ai 55 o donne al di sotto dei 65)
  • Cardiopatia pre-esistente o persone che hanno già avuto un infarto
  • diabete mellito

Per bambini e adolescenti a rischio basso, il test lipidico di solito non è d’ordinaria routine. Tuttavia, l’esame diagnostico con un profilo lipidico è consigliato a bambini e ragazzi che corrono il rischio di sviluppare malattie cardiache da adulti.

Alcuni dei fattori di rischio sono simili a quelli degli adulti e includono:

  • una storia familiare di malattie cardiache
  • problemi di salute come diabete, pressione alta o sovrappeso.

I bambini ad alto rischio dovrebbero sostenere il primo profilo lipidico (compreso l’HDL-C) tra i due ei 10 anni. I bambini d’età inferiore ai due anni sono troppo giovani per essere esaminati.

Il controllo dei livelli di HDL-C può anche essere prescritto a intervalli regolari per valutare il successo dei cambiamenti nello stile di vita in modo da aumentare il livello di HDL-C come:

Che cosa significa il risultato del test?

Per gli adulti:

  • Se il colesterolo HDL è inferiore a 40 mg / dl (1,0 mmol / L) per gli uomini e meno di 50 mg / dl (1,3 mmol / L) per le donne, è aumentato il rischio di malattie cardiache che è indipendente da altri fattori di rischio, tra cui il livello di LDL.
  • Un livello tipico di HDL-C è compreso tra 40-50 mg / dL (1,0-1,3 mmol / L) per gli uomini e tra 50-59 mg / dl (1,3-1,5 mmol / L) per le donne ed è associato a un rischio medio di malattie cardiache.
  • È dimostrato che l’HDL-C di 60 mg / dL (1,55 mmol / L) o superiore è associato a un rischio minore di cardiopatia. Tuttavia, alcuni studi recenti suggeriscono che alti livelli di HDL-C non garantiscono una protezione universale.

Le categorie a rischio per bambini e adolescenti sono differenti rispetto agli adulti.

Parlate con il pediatra del bambino riguardo ai risultati ottenuti.

Alcuni laboratori segnalano un rapporto colesterolo totale e colesterolo HDL. Il rapporto si ottiene dividendo il colesterolo totale per il colesterolo HDL. Per esempio, se una persona ha un colesterolo totale di 200 mg / dl e un livello di colesterolo HDL di 50 mg / dL, il rapporto sarebbe stato indicato come 4 (o 4:1). Un rapporto desiderabile è inferiore a 5 (5:1), il rapporto ottimale è di 3,5 (3.5:1). I valori assoluti dei livelli di colesterolo totale e HDL nel sangue devono essere utilizzati perché sono più utili rispetto al rapporto nel determinare un trattamento appropriato per i pazienti.

L’HDL deve essere interpretato nel contesto dei risultati complessivi del profilo lipidico e dietro consulto medico.

C'è qualcos'altro da sapere?

Un profilo lipidico completo richiede un digiuno di 9-12 ore. Se il test è fatto quando una persona non è a digiuno, solo i valori di HDL-C e di colesterolo totale possono essere utilizzati per la valutazione del rischio.
Il colesterolo HDL dovrebbe essere misurato quando una persona non è malata.

Il colesterolo è temporaneamente basso in situazioni del genere:

  • durante una malattia grave
  • immediatamente dopo un infarto
  • in caso di stress (come da intervento chirurgico o incidente).

Si consiglia di attendere almeno sei settimane dopo una malattia prima di misurare il colesterolo. Nelle donne, il colesterolo HDL può cambiare durante la gravidanza. Si consiglia di attendere almeno sei settimane dopo la nascita del bambino prima di verificare il livello del colesterolo HDL.

In breve, il test per il colesterolo accompagnato da altri esami lipidici è un buon metodo per prevenire le malattie cardiache. È importante stare attenti ai fattori di rischio e evitarli quando è possibile. Ci sono fattori come l’ereditarietà genetica o l’età che non possono essere evitati, è invece possibile smettere di fumare o non iniziare proprio e mangiare meno e in maniera sana per non superare il peso normale. È necessario solo un piccolo sforzo di volontà. L’esercizio fisico aiuta a perdere peso e ad evitare di avere un livello di colesterolo alto. Seguendo questi consigli, si riduce sensibilmente il rischio di malattie cardiache e d’infarti. Inoltre, si conduce uno stile di vita più sano, migliorando così la salute dell’organismo.

Informazioni e consigli per il test del colesterolo.

Colesterolo - Ridurre il colesterolo

Lascia il tuo commento: