Colesterolo e trigliceridi

I trigliceridi alti e bassi vengono individuati attraverso le analisi del sangue ed anche se possono risultare dannosi bisogna pensare che nei livelli normali sono essenziali per il buon funzionamento di tutto l'organismo.

I trigliceridi insieme al colesterolo costituiscono l'assetto lipidico dell'organismo e come il colesterolo sono elementi presenti nel sangue e nel corpo, appartenenti alla famiglia dei grassi (o lipidi). La composizione dei trigliceridi si basa su tre molecole di acidi grassi unite da un alcol chiamato glicerolo e costituiscono la riserva di energie, cioè le calorie assorbite che non vengono bruciate subito, vengono immagazzinate nei trigliceridi, pronte per essere "usate" in caso di necessità.

Colesterolo e trigliceridi

Trigliceridi alti e bassi

I livelli dei trigliceridi si scoprono attraverso l'analisi del sangue e sono essenziali per il buon funzionamento di tutto l'organismo anche se possono risultare altrettanto dannosi.

I trigliceridi, difatti, portano alla formazione delle placche aterosclerotiche, che restringono in modo pericoloso il diametro delle arterie, impedendo al sangue di scorrere in modo corretto e fluido.

Colesterolo e trigliceridi sono lipidi o grassi come le sostanze che si trovano nel corpo umano.

Quando il colesterolo e trigliceridi vengono trasportati insieme ad altri grassi nel sangue si formano le lipoproteine e se si verificano alti livelli di entrambi si rischiano malattie coronariche.

Sintomi del colesterolo alto

Non ci sono sintomi particolari per il colesterolo alto e quando si trovano valori del sangue con valori alti del colesterolo serve fare attenzione e preventivare di correre ai ripari seguendo da subito una dieta sana che possa evitare la formazione di placche nelle arterie che possa a sua volta comportare problemi di salute ben peggiori come le malattie a livello coronarico e l’arteriosclerosi.

Colesterolo e trigliceridi provengono principalmente da carne e latticini ed i lipidi vengono assorbiti attraverso l’intestino e poi vengono trasportati attraverso il flusso sanguigno fino al fegato, dove vengono elaborati.

Difatti uno dei compiti principali del fegato è quello di assicurare a tutti i tessuti del corpo di ricevere il colesterolo ed i trigliceridi necessari per funzionare.

Generalmente, per circa 8 ore dopo un pasto, il fegato ha il colesterolo ed i trigliceridi alti nel flusso sanguigno ecco perché per il prelievo del sangue dicono di non mangiare da una certa ora della sera prima.

Colesterolo LDL e HDL

Colesterolo LDL è l'acronimo di "lipoproteine a bassa densità" mentre HDL sta per "lipoproteine ad alta densità."

Quando sono alti i livelli di colesterolo LDL aumentato in larga percentuale il rischio di infarto e ictus, in quanto sembra che la lipoproteine LDL tende ad attaccare il rivestimento dei vasi sanguigni, che a sua volta porta ad aumentare il rischio di formazione di aterosclerosi.

Quindi, un elevato livello di colesterolo LDL è un fattore di rischio per malattie cardiache e ictus. Questo è il motivo per il colesterolo LDL è stato definito il colesterolo "cattivo".

Colesterolo e cause

Le cause scatenanti il colesterolo alto possono essere di  vari fattori tra cui:

  • la cattiva alimentazione,
  • l'obesità,
  • la vita sedentaria,
  • l’età,
  • fumare,
  • il fattore ormonale (in pre-menopausa le donne hanno livelli di colesterolo più bassi rispetto agli uomini), etc.

Altre cause che possono scatenare condizioni di colesterolo alto possono essere: 

  • diabete,
  • ipotiroidismo (tiroide bassa)
  • malattie del fegato,
  • cronica renale
  • uso di farmaci particolari come ad esempio quelli a base di steroidi e progesterone

Mantenere controllati i livelli di colesterolo e trigliceridi vuol dire prevenire tutte le complicanze a livello di benessere che abbiamo elencato prima.

Trigliceridi e colesterolo

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: