Coliche neonati: coliche neonatali

Coliche addominali nei neonati: quali sono i sintomi, le cause e i rimedi?

Coliche neonati cosa fare? Quali sono i sintomi delle coliche addominali neonatali? La prima esperienza di malessere del neonato, che le neomamme e i neopapà affrontano, sono le coliche. Ad esse sono attribuite le crisi di pianto del bambino, apparentemente inspiegabili, che si verificano soprattutto nel tardo pomeriggio, e nelle prime ore della notte.

Quando iniziano a manifestarsi solitamente le prime coliche nei neonati?

Di solito cominciano a manifestarsi a partire dalle tre - quattro settimane di vita, fino a scomparire tra il quinto ed il sesto mese. Sono comunemente chiamate coliche gassose, perché causate da bolle d’aria e di gas, che si formano nell’intestino.

Coliche neonati: coliche neonatali

Coliche neonati

Cause delle coliche gassose nei neonati

Alla nascita, le funzioni gastrointestinali del neonato, sono ancora incomplete.

Questa immaturità, fa sì che l’intestino reagisca producendo aria e gas in quantità eccessiva, quando:

  • Il bambino non riesce ad assimilare completamente il lattosio.
  • La mamma nutre il piccolo senza rispettare un intervallo minimo di tre ore, che sono necessarie per digerire la poppata precedente.
  • Il neonato ingerisce aria durante l’allattamento al seno: perché la bocca non aderisce bene al seno o la mamma ha mangiato cibi che favoriscono la formazione di aria e gas.
  • Il biberon non ha il foro adeguato a una suzione corretta, e il bambino succhia più aria che latte.
  • Il piccolo è affetto da intolleranze e allergie alimentari.
  • Sono presenti alterazioni della flora batterica intestinale, frequenti soprattutto nei neonati venuti alla luce con parto cesareo.

Oltre che alimentari, le cause possono essere psicologiche:

  • Mamma e papà sono troppo ansiosi.
  • L’ambiente familiare è poco rassicurante.

Le reazioni nervose, provocate da questi disagi, aumentano la produzione di aria e gas.

Come si riconosce una colica addominale nel neonato (sintomi)?

È possibile che il nostro bambino abbia una colica quando:

  • piange ininterrottamente e senza motivo;
  • ritrae le gambe verso l’addome;
  • serra i pugni;
  • è rosso in viso;
  • si contorce;

Come affrontare una colica addominale nel neonato? Cosa fare? Quali sono i rimedi?

Quando il piccolo ha una colica, dobbiamo aiutarlo a eliminare l’aria dall’intestino.

Ecco cosa possiamo fare:

  • Dargli da bere una tisana calda; camomilla o finocchietto vanno bene.
  • Massaggiare il pancino, con movimenti circolari.
  • Favorire il rilassamento della muscolatura addominale con un bagnetto caldo.
  • Flettere ritmicamente le gambe.
  • Somministrare un cucchiaino di acqua e zucchero.
  • Cullare il bambino camminando.
  • Mettere sul pancino una borsa d’acqua calda.
  • Dare piccoli colpi sul dorso.

Quando necessario i pediatri prescrivono del simeticone, un farmaco che favorisce l’assorbimento dell’aria nell’intestino.

Rimedi a parte, cerchiamo soprattutto di non agitarci, altrimenti rischiamo di trasmettere al piccolo le nostre ansie, peggiorando il suo malessere.

Consigli utili per mamma e papà

  • Cercate di essere sereni: di riflesso lo sarà anche il vostro bambino.
  • Luci soffuse, e un po' di musica rilassante, aiutano a creare un ambiente tranquillo.
  • Attenzione ad attaccare bene il piccolo al seno, e se lo allattiamo artificialmente facciamo in modo che la tettarella sia sempre piena di latte, altrimenti il bambino, in entrambe i casi, rischia di ciucciare troppa aria.

Curiosità sulle coliche neonatali:

I pediatri non sono unanimemente d’accordo sull’effettiva esistenza delle coliche neonatali.

Per alcuni sono solo una caratteristica del pianto del bambino.

Coliche neonati

Malattie

Lascia il tuo commento: