Collutorio senza alcool

L'utilizzo del collutorio dovrebbe essere una pratica comune per mantenere una corretta igiene orale, questo perché il collutorio in se ha la capacità di distruggere i batteri che si formano all'interno della bocca, oltre che ha eliminare l'alito cattivo. Oltretutto è un rimedio molto utile in tutti quei casi ove non sia possibile eseguire una pulizia dei denti attraverso lo spazzolino e il filo interdentale. Il collutorio, poi, è utile anche a quelle persone che hanno una certa forma di allergia alla menta, ovviamente collutori non a base di menta.

Collutorio senza alcool

Collutorio senza alcool

Anche se questo prodotto è indispensabile per mantenere un certo grado di salute della bocca, la maggior parte di essi contengono l'alcol, un elemento che a lungo andare potrebbe causare diverse problematiche.
Fortunatamente in commercio esistono alcuni collutori senza alcol aggiunto, tuttavia è utile sapere che esistono anche rimedi casalinghi per comporre un facile ed efficacie collutorio naturale senza appunto alcol.

Effetti collaterali dei collutori a base di alcool

Prima però di discutere dei collutori senza l'aggiunta di alcol è necessario conoscere i pericoli che i prodotti contenenti alcol per l'igiene orale possono nascondere.
Tali collutori infatti aumentano il rischio di cancro, l'etanolo contenuto in questi collutori infatti permette alle sostanze che causano il cancro di intaccare il rivestimento della bocca.
Gli effetti collaterali dell'alcol poi permettono lo sviluppo dell'erosione dentale e se i collutori a base di alcol vengono accidentalmente ingeriti da bambini possono provocare intossicazioni o avvelenamenti.
Per via de loro forte sapore questi collutori possono causare tosse, inoltre tendono a provocare una secchezza delle fauci.

I collutori senza alcool

Pertanto, i collutori senza alcol antibatterici, sono facilmente riconoscibili da una etichetta posta sul retro di ogni prodotto che ne specifica l'assenza di etanolo. In aggiunta è anche consigliabile controllare che in questi prodotti per l'igiene orale non vi siano altre sostanze chimiche che potrebbero produrre altre problematiche, quindi si auspica di dirigersi verso prodotti a base di erbe naturali per evitare ulteriori effetti collaterali annessi.

Alcuni tipi di collutori senza alcool

I collutori senza alcol, come sopra menzionato, sono già disponibili nel commercio mondiale, anche in Italia, e uno di questi è il BriteSmile collutorio, un prodotto appunto senza alcol al sapore di menta che può essere usato dagli adulti e dai bambini di età superiore ai 6 anni.

Tuttavia pur essendo privo di alcol, questo prodotto contiene altre sostanze chimiche e quindi non deve essere ingerito.

Altri prodotti privi di alcol per l'igiene orale sono l'Eco – dent collutorio disponibile in diversi gusti e il NutriSmile della Oral Care, quest'utlimo altamente consigliato grazie al suo certificato biologico in quanto contiene olio dell'albero del tè e gel di aloe vera che ha proprietà lenitive e guarisce le gengive. Inoltre è composto da estratto di semi di perilla, menta, chiodi di garofano e cannella.

Rimedi naturali per collutori senza alcool

Per quanto riguarda i rimedi naturali per i collutori senza alcol vi sono alcuni metodi naturali da poter fare comodamente a casa propria per creare collutori antisettici senza alcol.
Questi rimedi consistono nel versare innanzitutto in mezzo bicchiere d'acqua un cucchiaino di glicerina vegetale, un cucchiaino di gel di aloe e cinque gocce di olio essenziale di limone. Infine basterà mescolare bene il composto ottenuto ed effettuare un risciacquo abbondante come lo si fa con un normale collutorio.
In secondo luogo bisogna sapere che l'olio dell'albero di tè è un antibiotico potente ed è uno dei migliori elementi dei collutori antisettici naturali privi di alcol. Per effettuare dei risciacqui con questo particolare elemento sarà necessario prendere mezzo bicchiere di acqua tiepida, aggiungere un pizzico di tintura di mirra, quattro gocce di olio essenziale di tea tree e due o tre gocce di olio essenziale di limone. Mescolare poi il tutto ed effettuare il risciacquo.

L'ultimo rimedio naturale invece consiste nel produrre un collutorio di menta fresca

E' sufficiente aggiungere a mezzo bicchiere di acqua tiepida un cucchiaino di glicerina vegetale, un cucchiaino di gel aloe e cinque o sette gocce di olio essenziale di menta piperita. Anche qui bisogna mescolare bene il composto ottenuto ed effettuare poi un risciacquo.

Considerazioni finali sul colluttorio senza alcool

Questi piccoli consigli per produrre un collutorio fai da te senza alcol si rivelano molto utili nel caso i collutori reperibili in commercio, pur essendo privi di alcol, non rispecchiano i reali bisogni cui si cercano.
In alternativa, i prodotti commerciali privi di alcol per l'igiene orale si sono dimostrati e si dimostrano sicuri nella stragrande maggioranza dei casi.

Consigli ed informazioni sui colluttori con e senza alcool.

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: