Corsodyl: corsodyl colluttorio

Il collutorio corsodyl è ritenuto da molti esperti un buon collutorio, il principio attivo del collutorio corsodyl è la clorexidina, un elemento antisettico e disinfettante, che ha la responsabilità di agire attivamente contro i vari batteri, i virus, i funghi e le spore batteriche. Inoltre si rende utile nel neutralizzare i microrganismi che sono il risultato di diverse infezioni della bocca e della gola.

Corsodyl: corsodyl colluttorio

Corsodyl colluttorio

Il colluttorio Corsodyl per le infezioni

Infezioni quali la Candida albicans che causa l'infezione mughetto nella bocca, oppure batteri che potrebbero creare ulteriori problemi alle ulcere della bocca o comunque sia in altre zone dolenti sempre della bocca, come ad esempio in situazioni successive ad una chirurgia dentale.

La clorexidina ha dimostrato scientificamente di prevenire l'accumulo della placca sui denti, nonché la formazione della stessa, aiutando così a ridurre l'incidenza di infiammazioni delle gengive.

Il suo ausilio è rilevante nell'igiene orale di tutti i giorni, sopratutto nei casi ove l'uso dello spazzolino da denti è reso difficoltoso da una precedente chirurgia dentale, oppure anche in quei soggetti che sono fisicamente impossibilitati nell'uso dello spazzolino da denti.

Il risciacquo della bocca grazie a corsodyl collutorio predilige un'azione meccanica di pulizia, bastano 10ml di collutorio, due volte al giorno, per igienizzare a fondo la bocca neutralizzando tutti i microrganismi nocivi.

Il cordosyl collutorio può essere anche usato per il trattamento dell'infiammazione della bocca generato dallo sfregamento di una protesi. Sarà necessario pulire e mettere a bagno in questo collutorio per circa 15 minuti la protesi almeno due volte al giorno.

Uso e prevenzione del colluttorio Corsodyl

Corsodyl collutorio è particolarmente indicato nel prevenire l'accumulo della placca dentale mantenendo perciò un certo grado di salute della bocca. E' inoltre consigliato per la prevenzione e il trattamento delle malattie delle gengive, come la gengivite, promuove un'ottima guarigione dopo una chirurgia dentale, gestisce al meglio le afte (ulcere apthous) e il mughetto orale (candidosi), inoltre è di notevole aiuto nel trattamento di infiammazioni della mucosa della bocca a causa di possibili irritazioni procurate da una protesi.

Avvertenze colluttorio Corsodyl

Il corsodyl collutorio deve essere usato espressamente per il risciacquo della bocca, evitando pertanto l'ingestione, anche se un'assunzione accidentale pare non provochi alcun danno.
Questo collutorio però è inconciliabile con alcuni ingrediente dei dentifrici convenzionali, per questo motivo si consiglia di aspettare almeno 30 minuti prima di utilizzare il corsodyl collutorio dopo l'utilizzo del dentifricio. Oppure si raccomanda di risciacquare abbondantemente con acqua la bocca.

Si avverte poi di evitare il contatto con gli occhi e le orecchie, in caso ciò accada lavare abbondantemente con acqua.
Se si usa il corsodyl collutorio per trattare le ulcere alla bocca o per le infezioni mughetto si deve continuare il trattamento anche due giorni dopo la scomparsa dei sintomi in modo che i microrganismi vengano totalmente neutralizzati, evitando così all'infezione di svilupparsi nuovamente.
Quando non deve essere utilizzato. L'allergia alla clorexidina.

Il corsodyl collutorio non deve essere preso in considerazione in quei casi di allergia ad uno o qualsiasi altro degli ingredienti in esso contenuti. Nel caso vi sia il sospetto di una reazione allergica si deve assolutamente sospendere subito l'uso di questo collutorio.

Colluttorio Corsodyl in gravidanza e allattamento al seno

Com'è risaputo esistono alcuni tipi di farmaci il cui uso è espressamente sconsigliato durante la gravidanza o durante l'allattamento. Altri, invece, possono essere assunti durante questi periodi senza alcun particolare accorgimento, tuttavia è sempre di buon auspicio avvertire uno specialista informandolo della gravidanza o dell'allattamento in atto prima di utilizzare un qualsiasi farmaco. Il corsodyl collutorio comunque non è pericoloso e gli ingredienti in esso contenuti non rischiano di alterare le condizioni della gravidanza o dell'allattamento al seno.

Gli effetti collaterali

Alcuni degli effetti collaterali più comuni nei medicinali possono diversificarsi da individuo a individuo, ciò presuppone che gli effetti collaterali del corsodyl collutorio non siano situazioni che si debbano presentare per forza in ogni suo utilizzatore.
Tale collutorio può portare a dei disturbi temporanei del gusto, ad una sensazione di bruciore sulla  lingua, a colorazioni non permanenti della lingua e ad una colorazione marrone dei denti. Quest'ultimo effetto collaterale non è permanente e può essere tranquillamente evitato spazzolando i denti prima di usare questo collutorio.
In alcuni casi è stato osservato un rigonfiamento delle ghiandole salivari o un'irritazione della pelle, tuttavia nel caso si sperimentino differenti effetti collaterali dovuto all'uso del corsodyl collutorio si reputa necessario un consulto con un dentista specializzato

Ingredienti del colluttorio e considerazioni finali

Gli ingredienti di corsodyl collutorio sono l'acqua, l'alcool, clorexidina digluconato, fluoruro di sodio, Aroma, PEG-40 Olio di ricino idrogenato, saccarina di sodio, Methylparaben, Propylparaben e eugenolo.
L'uso di corsodyl collutorio è indicato in tutti quei casi ove l'igiene orale è ampiamente soddisfatta, inoltre è un ottimo ausilio anche in quei trattamenti dovuti ad un'operazione chirurgica dentale o all'innesto di protesi dentali proprio per la sua comprovata efficacia e sicurezza.

Informazioni di carattere generale sul colluttorio Corsodyl.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo corsodyl: corsodyl colluttorio

Corsodyl colluttorio

A me questo collutorio fa ingiallire i denti

Lascia il tuo commento: