Come capire se si è incinta

Fortunatamente nel corso degli anni la medicina ha fatto molti progressi e al giorno d'oggi esistono in commercio moltissimi prodotti e varie metodologie per capire se si è incinta.

Come sapere se si e' incinta? Quali sono i primi segnali sintomi dell’inizio di una gravidanza? Per la maggior parte delle donne, il primo segno piuttosto indicativo di una gravidanza è il ritardo del ciclo, o meglio l’interruzione. Anche se, spesso, l'assenza delle mestruazioni può essere causato da molteplici fattori, se però in aggiunta, i seni di una donna cominciano a gonfiarsi o si ha nausea, specialmente al mattino, è probabile che si è incinta.

Come capire se si è incinta

Come sapere se si è incinta

Come può essere confermata la gravidanza?

Il primo passo è sicuramente fare un test per la gravidanza attraverso l’esame delle urine. Questo può essere fatto anche comodamente a casa utilizzando un kit di test di gravidanza, che può essere acquistato tranquillamente nella vostra farmacia. Oppure è possibile fare un test di gravidanza dal vostro medico di famiglia.

Dopo quanto tempo si può fare un test per sapere capire se si è incinta?

Una donna può fare un test di gravidanza pochi giorni dopo dal mancato arrivo delle mestruazioni.

Come si può calcolare il giorno in cui il bambino nascerà?

Il concepimento si ha nel periodo della ovulazione, quando cioè l'ovulo viene rilasciato dall'ovaio. L'ovulazione avviene a metà del ciclo mestruale, intorno al 14 ° giorno, se si considera il primo giorno di mestruazioni. L'inizio di una gravidanza viene calcolata dal primo giorno dell'ultimo periodo di mestruazioni.

Una gravidanza normale dura 40 settimane in totale, di conseguenza non è troppo difficile stimare la data in cui una donna potrà aspettarsi di partorire.

Se, ad esempio, il primo giorno del suo ultimo ciclo è stato il 1° aprile, aggiungete una settimana, ovvero l’8 aprile e da qui basta aggiungere nove mesi per scoprire la data di nascita. In questo caso sarà l'8 gennaio dell'anno successivo. Ma per una previsione accurata, il periodo deve essere verificato regolarmente circa ogni quattro settimane negli ultimi periodi.

E se si ha appena terminato di prendere la pillola?

Se una donna rimane incinta entro un paio di mesi dall’aver smesso di prendere la pillola contraccettiva, si verificherà un’ovulazione irregolare e periodi di mestruazioni irregolari o addirittura non compariranno neanche.

In tali circostanze, è difficile stimare la data di nascita del bambino in modo certo, sicuramente sarebbe più affidabile ed utile un esame ecografico.

Una ecografia eseguita nella prima metà della gravidanza darà la stima più affidabile e precisa del giorno in cui il bambino nascerà, indicando persino le dimensioni del feto.

Ogni ospedale fornisce regolarmente questo servizio “di routine” per le madri incinte.

Suggerimenti utili su come capire facilmente se si è incinta.

Gravidanza on line

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo come capire se si è incinta

Io e il mio ragazzo abbiamo avuto rapporti sia senza protezione che con. Il ciclo mi è venuto ma è stato meno abbondante del solito e da quando è finito ho delle perdite piccolissime marroncine. Che devo pensare? Poi ho anche mal di gambe schiena e pancia =( sto malissimo perché ho paura =(

Lascia il tuo commento: