Come curare l'herpes labiale

Conoscere una cura e saper come curare l'herpes labiale è importante per moltissimi italiani visto che questo inestetismo cutaneo può essere più che imbarazzante sia per l'umo che per la donna. Gli herpes labiali sono causati dal virus dell’Herpes simplex. Ve ne sono di due tipi, denominati tipo 1 e tipo 2. Sul viso, il tipo 1 ricorre più frequentemente rispetto al tipo 2. Ma entrambi i tipi possono manifestarsi in qualunque parte del corpo, anche se le zone più comunemente colpite sono labbra e genitali.

Come curare l'herpes labiale

Come curare herpes labiale

Una volta contratto il virus, esso può restare dormiente nelle vicinanze e, talvolta, riattivarsi. Anche altri virus si comportano nello stesso modo, ad esempio la febbre ghiandolare e il citomegalovirus (CMV), ma questi non causano herpes labiale.

Il virus si contrae per la prima volta venendo baciati da qualcuno che presenta l’herpes labiale sul viso.

Talvolta questo avviene ad un’età così precoce che non è nemmeno possibile ricordare l’episodio. In ogni caso, si contrae esclusivamente per contatto diretto con pelle infetta, e non attraverso lo scambio di oggetti. Allo stesso modo, lo si trasmette attraverso i baci, quando è manifesto o sta per manifestarsi.

Il sesso orale è uno dei modi più comuni attraverso i quali l’herpes facciale si trasmette dalla bocca di una persona ai genitali di un’altra, dove diventa herpes genitale.

Chiunque può contrarre l’herpes labiale, tranne coloro che già ce l’hanno. Questi ultimi non possono contrarlo per una seconda volta, nemmeno in una diversa parte del corpo. L’herpes facciale può ricomparire in una qualunque parte del viso, ma non del corpo. Solitamente, quando si ripresenta, l’herpes labile si manifesta in forma molto più leggera.

L’herpes labiale è molto comune, e colpisce circa sei persone su dieci. Tuttavia la maggior parte di queste non sanno di averlo perché i sintomi non si sono mai manifestati, cosa che avviene soltanto in un quarto delle persone colpite.

Caratteristiche dell’herpes labiale

  • Dapprima appare una piccola macchia rossa;
  • quindi si sviluppa una vescica o un fascio di vesciche. Può anche crescere un’ulcera superficiale all’interno della bocca oppure in gola. L’insorgenza del virus può essere anche accompagnata da febbre o da altri sintomi tipici dell’influenza, contro i quali può essere d’aiuto un analgesico: aspirina, ibuprofene o paracetamolo (con l’accortezza di seguire sempre le istruzioni del foglietto illustrativo);
  • le vesciche bruciano, lasciando una piccola area spellata;
  • l’area spellata comincia a guarire e a venire ricoperta da una crostina;
  • i movimenti della bocca possono provocare una rottura della crosta. Questo ritarda la guarigione, pertanto conviene fare attenzione a mantenere la pelle soffice ed umida. Anche toccare la crosta ritarda la guarigione.

Raramente può accadere che alcune persone particolarmente sfortunate contraggano il virus troppo spesso. Un medico, in questo caso, può prescrivere dei farmaci antivirali o altre medicine. Le persone che presentano zone della pelle danneggiate (ad esempio un eczema), oppure soggetti che abbiano altre gravi malattie, devono stare particolarmente attente durante la loro prima infezione, perché essa può diffondersi sull’intera zona di pelle danneggiata. È raro che una persona sviluppi un eritema multiforme dopo ogni insorgenza dell’herpes labiale; nel caso, è necessario prendere degli antivirali. Ancor più raramente, un herpes labiale può manifestarsi in un occhio: una volta appurato che la causa dei sintomi è proprio l’Herpes simplex bisogna immediatamente rivolgersi ad un oculista.

Come si cura l'herpes labiale e quello sui genitali?

Partendo dal presupposto che non esiste una cura per eliminare definitivamente il rischio di contrarre l’herpes andiamo ad analizzare le diverse tipologie nelle quali si può incappare e le soluzioni migliori per contenere queste fastidiose infezioni che si manifestano attraverso vesciche cutanee che crescono sulle parti del corpo interessate.

Herpes labiale

Come anticipato, l’herpes labiale è un’infezione provocata da un virus, l’herpes simplex, che si manifesta solitamente nei pressi delle labbra. Dopo un senso di calore e di prurito su un punto del labbro si manifestano delle dolorose vesciche che nel giro di pochi giorni si asciugano anche senza alcun tipo di trattamento e formano delle croste di colore giallo.

Causata da stati di malessere, da eccessiva esposizione al sole, da un abbassamento delle difese immunitarie, l’herpes labiale non si può debellare completamente e può ricomparire con facilità appena le difese immunitarie calano.

Le cure per contenere il virus sono:

  • Non grattarsi le vesciche
  • Utilizzare creme specifiche contenenti sostanze antivirali sull’area interessata per accelerare la scomparsa delle vesciche
  • Lavare con frequenza le proprie mani con acqua e sapone per evitare di espandere l’infezione
  • Proteggere le labbra con dei filtri solari durante intense esposizioni al sole, come al mare così in montagna
  • Quando compaiono le vesciche, evitare il contatto delle labbra con parti del corpo di altre persone dal momento che il virus è molto contagioso

Herpes genitalis (cura e prevenzione)

Secondo recenti studi il 17% della popolazione americana compresa tra i 14 e i 50 anni di età soffre di herpes genitalis. Questo tipo di virus si manifesta sul pene o sulla vagina e non esiste un metodo per curarlo, scompare nel giro di qualche settimana. Una volta contratto, l’herpes genitalis non abbandona più il corpo e può essere trasmesso ad altre persone, anche se non si è mai manifestato. Soluzioni per debellare questo virus non ce ne sono, e per prevenirne il contagio gli studiosi credono che le cure migliori siano l’astinenza da rapporti sessuali, che inoltre manterrebbe al sicuro da qualsiasi altra malattia sessualmente trasmissibile, e la monogamia, mantenendo rapporti con una persona dalla quale è scientificamente impossibile contrarre il virus.

Per prevenire la comparsa dell’herpes lo sport e l’alimentazione svolgono un importante ruolo. Praticando attività fisica con costanza si combatte lo stress e rafforzano le difese dell’organismo, e un’alimentazione sana ed equilibrata, assumendo cibi ricchi di vitamina C e di ferro, migliora le difese immunitarie. Farmaci immunostimolanti, agrumi, alghe, prodotti dell’alveare e diversi amminoacidi, come l’arginina( contenuta nella frutta secca,nel vino e negli integratori proteici per lo sport) e la lisina( contenuta in carne, pesce e latticini), contribuiscono all’innalzamento delle difese. Dopo la comparsa dell’herpes è consigliato l’utilizzo di creme specifiche per il contenere il virus e per accelerarne la guarigione. A base di zinco o di eparina diminuiscono la durata delle vesciche, aciclovir e suoi derivati impediscono la replicazione degli herpes contenendoli in una piccola zona. In caso di un prurito particolarmente forte e fastidioso è indicata l’assunzione di farmaci analgesici come gli antistaminici.

Conoscere una cura e seguirla è importante per eliminare l'herpes labiale

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo come curare l'herpes labiale

Herpes labiale e cura

veramente interessante e istruttivo...

Lascia il tuo commento: