Come curare l'influenza

L'influenza si cura o passa da sola? In passato non importava molto sapere se un bambino aveva il raffreddore o l’influenza, perché in entrambi i casi si trattavano soltanto i sintomi.

Oggi giorno è facile curare l'influenza, dal momento che sono disponibili prodotti e trattamenti dell’influenza, ma è bene ricordare che prima può essere importante sapere con certezza se un bambino ha l’influenza oppure no. Il sospetto è fondato se il bambino presenta i tipici sintomi dell’influenza, descritti sopra, soprattutto se è rimasto esposto alla vicinanza con qualcuno che abbia già l’influenza. In molti studi medici è possibili effettuare test influenzali, per mezzo di un tampone laringeo o nasale: i risultati sono pronti in circa mezzora.

Come curare l'influenza

Come curare influenza

Se un bambino risulta positivo al test dell’influenza, o se il test non è disponibile ma c’è un forte sospetto di influenza, allora è opportuno iniziare uno dei trattamenti descritti sopra. Gli altri membri della famiglia e coloro che sono in stretto contratto con il bambino potrebbero essere anch’essi candidati ad un trattamento antinfluenzale, per impedire che si ammalino.

Sintomi dell’influenza

I sintomi della febbre sono simili a quelli del raffreddore, ma in genere sono molto più seri:

I bambini con l’influenza di solito hanno un rapido attacco di febbre alta, mal di testa acuto e dolori muscolari, brividi, congestione delle vie respiratorie, tosse, mal di gola, vomito, nausea e affaticamento.

Trattamenti per la cura dell’influenza:

L’influenza, come il raffreddore comune, è provocato da un virus, perciò gli antibiotici sono inefficaci contro di essa. Tuttavia, esistono diversi medicinali antivirali in grado di trattare l’influenza e di far migliorare la salute del bambino in pochi giorni.

Di solito sono efficaci solo se la cura comincia entro 1-2 giorni dall’inizio dei sintomi.

Essi includono:

  • Relenza (Zanamivir), somministrato per inalazione a bambini al di sopra dei sette anni. È efficace contro l’influenza di tipo A e B.
  • Tamiflu (Oseltamivir), disponibile sottoforma di capsula o sospensione orale: può essere usato come trattamento e prevenzione dell’influenza in bambini al di sopra di un anno e negli adulti. È efficace contro l’influenza di tipo A e B.
  • Symmetrel (Amantadina), un vecchio medicinale efficace soltanto contro l’influenza di tipo A. Può essere utilizzato per prevenire e trattare l’influenza in bambini al di sopra dei 12 mesi di età.
  • Flumadine (Rimantadina), anch’essa efficace solo contro l’influenza di tipo A. È approvata dai medici solo per l’utilizzo finalizzato alla prevenzione dell’influenza in bambini al di sotto dei 10 anni di età, e non per il suo trattamento.

I medici non dovrebbero più prescrivere l’Amantadina e la Rimantadina per prevenire o trattare l’influenza.

Prevenzione prima di curare l'influenza

Il modo migliore per impedire che un bambino contragga l’influenza è quello di somministrargli il vaccino antinfluenzale ogni anno, specialmente se presenta un alto rischio di sviluppare complicazioni in seguito all’influenza. Molti dei farmaci contro l’influenza descritti sopra, con l’eccezione della Relenza, possono essere usati per impedire che un bambino prenda l’influenza se è esposto alla vicinanza con qualcuno che è malato di influenza. In generale, attualmente il Tamiflu è la migliore scelta possibile per la profilassi di bambini esposti al virus dell’influenza.

L'influenza è una comune patologia che colpisce sia bambini che adulti.

Malattie

Lascia il tuo commento: