Come curare l'ulcera

Quali sono le migliori terapie trattamenti e cure per curare l'ulcera? Fino a poco tempo fa, lo stereotipo di una persona con ulcera era quello di un uomo di affari stressato e aggressivo, sovraccarico di lavoro e con un'alimentazione a base di lunghi pasti pesanti e speziati. Molti che soffrono di questo problema provano un certo orgoglio in questo dolore alle budella, considerandolo una prova della loro ambizione.

Come curare l'ulcera

Ulcera come si cura

Che delusione quando gli scienziati provarono negli anni 80 che la maggior parte delle ulcere non erano causate dai troppi dolci e dalla fatica ma..dai batteri! In più,mentre si pensava fossero gli uomini le maggiori vittime di questa minaccia gastrointestinale, i dottori ora diagnosticano ulcere nelle donne tanto quanto negli uomini.

Questo non vuol dire che stress, cibi speziati e alcool non siano influenti. Infatti, questi e altri fattori dello stile di vita sembrano peggiorare l'ulcera per alcuni pazienti.

Quindi che cosa si può fare per evitare la sensazione di bruciore nell'addome, la nausea o altri sintomi relazionati all'ulcera?

In questo articolo discuteremo le cause e i sintomi dell'ulcera. Rivedremo inoltre i trattamenti medici tradizionali come passi che si possono fare a casa per prendersi cura del tratto digestivo.

Definizione di ulcera

L'ulcera è un'erosione (piaga aperta) della superficie di un organo o tessuto. Più frequentemente  scoppiano nell' esofago, stomaco e duodeno, nel qual caso è conosciuta come ulcera peptica.

Cause della comparsa dell'ulcera

Il problema inizia, nella maggior parte dei casi, con un germe a forma di spirale che sembra vivere allo solo scopo di scavare buchi nel nostro stomaco. Questo batterio, conosciuto come Helicobacter pylori (H. pylori abbreviato), è molto comune:si trova in circa la metà delle persone sotto i 60 anni negli Stati Uniti. Il più delle volte non causa problemi ma in una sfortunata minoranza si nasconde attraverso la copertura della mucosa protettiva dello stomaco. Il batterio e l'acido dello stomaco irritano il sensibile rivestimento sottostante causando forme di ulcera.

In alcuni casi, l' H.pylori non ha colpa. Le persone che utilizzano medicine antinfiammatorie senza steroidi e aspirina come antidolorifico per lunghi periodi possono sviluppare ulcere.

Anche l'eredità ha un ruolo importante nel contribuire alle ulcere. Le persone che hanno una storia familiare di ulcera sembrano avere maggiore probabilità di acquisire le condizioni, come le persone con gruppo sanguigno 0. In più, problemi al fegato, artriti reumatoidi ed enfisema sono tra le condizioni che possono aumentare la vulnerabilità all'ulcera. Lo stomaco e i cancri al pancreas possono causare  la formazione di queste piaghe.

Sintomi tipici dell'ulcera

Le ulcere possono provocare sintomi leggeri  simili a bruciori di stomaco o dolori forti che si irradiano attraverso la parte superiore del corpo. Il disagio più comune delle ulcere è la sensazione di bruciore all'addome sopra l'ombelico che fa sentire dolori come quelli provocati dalla fame. Il dolore arriva circa tra i 30 e i 120 minuti dopo aver mangiato  o nel mezzo della notte quando lo stomaco è vuoto. In quel momento, i succhi gastrici dello stomaco sono più adatti a irritare le terminazioni nervose non protette nell'ulcera esposta. Di solito il dolore si abbassa subito dopo mangiato, dopo aver bevuto qualcosa o prendendo un antiacido per neutralizzare l'acidità dello stomaco.

Alcune persone provano nausea, vomito e costipazione. Il sangue nelle feci (che le colora di nero), nel vomito, debolezza estrema, svenimenti e sete eccessiva sono tutti segni di un sanguinamento interno e possono apparire nei casi più avanzati.

Nonostante le ulcere non mettano generalmente a rischio la vita, possono causare seri danni se vengono trascurate. Le ulcere possono erodere i vasi sanguigni vicini e causare infiltrazioni interne o emorragie (maggiore sanguinamento interno). Un ulcera perforata può penetrare un organo adiacente causando infezione.

Riconoscere e diagnosticare l'ulcera:

I medici diagnosticano l'ulcera peptica innanzitutto sulla base di un esame a raggi X dopo che il paziente ha inghiottito una speciale sostanza gessosa chiamata bario. Il bario fa sì che il tratto digestivo visibile su una pellicola a raggi X permetta al dottore di vedere qualsiasi anormalità.

Una seconda tecnica diagnostica è chiamata endoscopia GI ( anche gastroscopia) . Il dottore inserisce un endoscopio ( uno strumento flessibile, illuminato, simile ad un tubo) attraverso la bocca e giù dall'esofago per vedere direttamente il rivestimento di esofago, stomaco e duodeno. Un esame endoscopico e una biopsia (rimozione di tessuti semplicemente per l'analisi) sono necessari per confermare che l'ulcera apparente non è attualmente in crescita cancerogena. L' H pylori può essere diagnosticato con una biopsia endoscopica o attraverso analisi del sangue o del respiro.

possibili trattamenti per la cura dell'ulcera:

Molte ulcere causate dall' H pilori possono essere curate con una combinazione di antibiotici e medicinali che bloccano l'acido. Sfortunatamente, anche se queste informazioni sono state ampiamente diffuse nei giornali medici, alcuni dottori ancora mandano a casa pazienti con l'ulcera senza dirgli nient'altro che rilassarsi, non bere alcolici e fare una dieta leggera. Per questo, se si presentano sintomi che ricordano l'ulcera, è importante chiedere al proprio dottore di fare dei test che possono determinare se è presente il batterio H pylori.

I trattamenti dell'ulcera tentano di alleviare l'irritazione in modo che la guarigione sia in grado di progredire naturalmente. l'antiacido contrasta l'acido dello stomaco e allevia i sintomi, ma può anche causare complicazioni, per esempio, il bicarbonato di sodio, un ingrediente primario dell'antiacido, contiene grandi somme di sodio che possono aggravare il dolore ai reni.

Nonostante studi recenti abbiano mostrato che una dieta leggera non sia necessaria per guarire l'ulcera, questa dieta è a volte raccomandata fino a che i sintomi acuti non scompaiono. Quindi, molti dottori suggeriscono di evitare solo quei cibi che sono risaputi causare mal di stomaco.

Molte ulcere guariscono entro le 2-6 settimane dopo l'inizio del trattamento. Per prevenire ricadute, i pazienti dovrebbero continuare ad evitare sigarette, alcool e qualsiasi cibo o sostanza che paia causare irritazione del rivestimento del tratto digestivo.

Operarsi per l'ulcera

Quando la terapia farmaceutica e la dieta non possono curare un ulcera, può essere necessaria un' operazione chirurgica. La chirurgia è adatta ad ulcere croniche o pericolose per la vita, come le ulcere perforate. Alle volte, i chirurghi rimuovono una parte dello stomaco e parti del nervo vago (che controlla le secrezioni digestive) per ridurre la produzione di acido dello stomaco. In genere le ulcere non ricompaiono dopo la chirurgia.

Recentemente, la cauterizzazione endoscopica (bruciatura dei tessuti attraverso un endoscopio) , iniezioni dirette di medicine e laser hanno avuto un certo successo nel fermare sanguinamenti, ridurre la misura delle lesioni e correggere stenosi (restrizione dei condotti dovuta alla formazione di cicatrici).queste procedure hanno risparmiato molti individui dalla chirurgia.

Una volta lasciato l'ambulatorio, i pazienti affetti da ulcera possono migliorare la loro condizione mantenendo controllata la dieta.

Non abbiate timore di chiedere un consulto al vostro esperto di riferimento al momento della comparsa dei primi sintomi.

Come si cura l'ulcera? Terapie trattamenti e cure per curare l'ulcera.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo come curare l'ulcera

Ulcera e opiomazile

Ciao mi chiamo yordanos da un po' di mesi soffro di ulcera sto facendo la dieta e smesso di bere tante bevande. prendo ogni giorno opiomazile per il dolore...

Lascia il tuo commento: