Come incrementare il colesterolo buono?

Il primo passo da fare per incrementare i livelli di colesterolo buono nel sangue è mangiare bene e conoscere gli alimenti che contengono una buona percentuale di colesterolo buono. Molti di noi sono abituati a pensare che il colesterolo sia qualcosa  di cattivo e che lo si debba ridurre al minimo per stare meglio,  ma questo è vero solo in parte infatti vale solo per i trigliceridi e LDL (lipoproteina a bassa densità), che sono il colesterolo "cattivo". Il colesterolo "buono" è chiamato HDL (lipoproteine ad alta densità) ed è effettivamente un bene per l’organismo, quindi, mangiare cibi che contengono colesterolo buono è una decisione intelligente per la vostra salute, si tratta di mangiare il giusto tipo di grassi.

Come incrementare il colesterolo buono?

Come incrementare il colesterolo buono?

Cosa fare e sapere per incrementare gradualmente i livelli di colesterolo buono?

Il 25 per cento delle calorie giornaliere dovrebbero provenire dai grassi, ma una percentuale molto piccola di esse dovrebbe provenire dai grassi saturi, in modo che il rapporto tra LDL colesterolo ed HDL sia bilanciato. I grassi saturi si trovano negli alimenti fritti, o nel cibo da fast food, e che è da considerarsi un male per la salute dati che contengono una dose elevata di LDL. Un'altra ottima regola è quella di evitare i grassi trans: se l'elenco degli ingredienti di un determinato prodotto contiene olio vegetale parzialmente idrogenato, significa che contiene grassi trans, questi sono più dannosi, perché non solo aumentano i livelli di LDL, ma diminuiscono anche l'HDL, che serve ad equilibrare il rapporto tra HDL LDL.

I due tipi di grassi che gli alimenti con colesterolo buono contengono sono grassi polinsaturi e monoinsaturi. Entrambi si trovano principalmente nei prodotti vegetali, i grassi monoinsaturi si trovano in alimenti come: arachidi, olive e oli vegetali, i grassi polinsaturi invece derivano principalmente da semi di girasole, mais, soia e oli di pesce. Un altro elemento che aumenterà il vostro rapporto HDL LDL sono gli acidi grassi contenuti nell’Omega-3, questi grassi possono essere trovati in un sacco di pesci popolari, come il salmone e il tonno, basterà mangiare un paio di porzioni di questi pesci alla settimana, per ottenere risultati positivi in termini di diminuzione del colesterolo cattivo. Altri alimenti con colesterolo buono sono i prodotti di soia, olio di pesce e verdure a foglia verde.

Si dovrebbero evitare gli oli da cucina che hanno alti livelli di grassi trans e / o grassi saturi, come l'olio di palma, olio di cocco o i suoi derivati e bisogna inoltre cercare di diminuire il consumo di cibi confezionati industriali, in quanto ad alto contenuto di grassi trans. I grassi saturi si trovano anche nei prodotti animali; nel caso di prodotti caseari è consigliabile fare uso di quelli a basso contenuto di grassi (- 1 per cento o meno). Inoltre, si dovrebbe sempre togliere la pelle e i grassi visibili da tutti i prodotti a base di carne prima del consumo.

Oltre al cibo, ci sono altri modi per aumentare i livelli di colesterolo "buono". Una è, ovviamente, di smettere di fumare. Le sostanze chimiche assunto dal corpo quando si fuma sono noti per i livelli di HDL, smettere li fa aumentare del 10 per cento. Un altro modo per aumentare i livelli di HDL è quello di perdere peso.

Il vostro livello di colesterolo è direttamente proporzionale ai livelli di colesterolo HDL, il colesterolo (colesterolo buono) ed ai livelli di colesterolo LDL (colesterolo cattivo). E 'importante avere maggiore HDL LDL rispetto al fine di mantenere i livelli di colesterolo controllati avendo cura di osservare quali tipi di grassi sono nella vostra dieta, in particolare evitando grassi trans. Anche fare regolari esercizi cardiovascolari, seguire dieta a basso contenuto di colesterolo e smettere di fumare sono modi di ridurre il colesterolo cattivo.

Se di recente avete misurato il vostro livello di colesterolo, il medico potrebbe avervi suggerito di aumentare i livelli di HDL. Molti di noi si sono sentiti dire per tutta la vita che è meglio non avere il colesterolo alto, ma questo vale solo per l’LDL (lipoproteine a bassa densità) ed i trigliceridi. Il terzo componente del colesterolo è l’HDL (lipoproteine ad alta densità) che può effettivamente essere considerato un bene per la vostra salute, e vi consigliamo vivamente di incrementare questi livelli.

5 migliori alimenti probiotici

Alimenti probiotici sono stati motivo di discussione nel settore sanitario per diverso tempo.
Sappiamo che il principe di tali cibi è lo yogurt, tuttavia ci sono una serie di prodotti probiotici di cui molti non hanno mai sentito parlare.

Ecco la lista dei cinque migliori alimenti probiotici:

  • Natto: è un tipo di soia fermentata di origine giapponese, è facile da trovare nella maggior parte dei negozi di alimentari asiatici, e può essere abbinata al il riso, basta mescolarla bene con la salsa di soia ed il riso prima di mangiare. Il Natto si può trovare anche nel sushi, nelle insalate, e nei burritos.
  • Kimchi: è un piatto popolare in salamoia che è ampiamente consumata in Corea, si compone di un ingrediente principale, che di solito è il cavolo e condito con spezie come lo zenzero, aglio, cipolla, salsa di pesce, il sale, ravanello, e carota. Uno o tutti questi ingredienti possono essere utilizzati, a seconda dei gusti. Quando tutto è mescolato, viene lasciato fermentare per un minimo di un paio di giorni, il processo di fermentazione lo rende uno dei migliori alimenti probiotici che si possano trovare.
  • Crauti: è uno  dei migliori prodotti probiotici che si possano trovare, ed è la versione europea di kimchi. La differenza la fanno le spezie ed i condimenti utilizzati durante la sua preparazione, I crauti sono generalmente più semplice del kimchi, perché usano solo cavolo e sale.
  • Kefir:  è un grande esempio di alimento probiotico ed è una bevanda popolare in vari paesi d'Europa, tra cui Russia, Ucraina, Ungheria, Finlandia e Romania. E’ formato da latte mescolato con grani di kefir fermentato per circa 24 ore, questo processo di fermentazione scinde il lattosio dal latte, che è il motivo per cui è utilizzabile anche da chi è intollerante al lattosio.
  • Miso: nasce dalla fermentazione di una miscela composta di orzo, soia, riso integrale, e una serie di altri cereali, il processo di fermentazione varia notevolmente in lunghezza e può variare da un paio di giorni fino a circa due anni. Il modo più diffuso per consumare miso è in zuppa perchè è abbastanza facile da fare. Basta mescolare un cucchiaio di miso con acqua calda, che già contiene alghe, il tofu ed altri ingredienti che potrebbero piacerti.

Aumentare i livelli di HDL con l’alimentazione

Sebbene la maggior parte della ricerca si concentri sulla dieta che riguarda il colesterolo LDL, conoscere alcune informazioni supplementari può aiutarvi a modificare la dieta in modo da aumentare il livello di HDL. Un modo efficace per aumentare l’HDL è quello di scegliere il giusto tipo di grassi da integrare nella dieta ed anche se non si vuole eccedere, bisogna ricordarsi che il nostro corpo ha bisogno di essi. La maggior parte di noi semplicemente mangia troppo, circa un quarto di tutte le calorie giornaliere dovrebbe provenire dai grassi, ma solo una minima parte di essi dovrebbe derivare dai grassi saturi. I grassi monoinsaturi e polinsaturi sono contenuti nelle olive, in alcuni tipi di pesce, nelle noci e nell’avocado; mangiare più alimenti ad alto contenuto di Omega-3 possono aiutare per migliorare il rapporto tra colesterolo buono e cattivo. Questi acidi grassi si trovano in una vasta gamma di pesci tra cui il tonno e il salmone e mangiarne almeno due porzioni alla settimana ha effetti positivi sui valori del colesterolo. Altri alimenti utili a questa funzione sono: l’olio di pesce, prodotti di soia e verdure a foglia verde.

Altri modi per incrementare il livello del colesterolo buono

Per far si che  le Lipoproteine raggiungano una alta densità, è utilissimo impegnarsi in esercizi aerobici (camminare, correre, salire le scale, ecc) per circa 30 minuti cinque giorni a settimana, in questo modo è possibile aumentare l'HDL del 5% in soli due mesi, chiaramente supportato da una buona alimentazione.
Se sei un fumatore, è possibile aumentare il colesterolo buono solo smettendo di fumare, le sostanze chimiche prodotte dal fumo diminuiscono l’HDL. Solo smettendo di fumare si aumenta, l'HDL del 10%. Perdere peso è un altro modo per aumentare il colesterolo buono, diversi test hanno dimostrato che il colesterolo buono nel tuo corpo sale di 1 mg / dL ogni volta che perdi sei chili di peso corporeo.

Consigli efficaci e semplici suggerimenti alimentari per aumentare il colesterolo buono.

Colesterolo - Ridurre il colesterolo

Lascia il tuo commento: