Come posso fare per dimagrire

Come posso dimagrire? Come posso fare per dimagrire è una domanda che in moltissimi si fanno, indifferentemente che siano uomini o donne. Il modo più sano per perdere peso è sicuramente seguire una dieta equilibrata, abbinando esercizi e lenti cambiamenti di alimentazione che possono aiutare a “svegliare” il metabolismo assopito dandogli quella scossa utile per accelerare e bruciare di conseguenza maggiori grassi.

Come posso fare per dimagrire

Come posso fare per dimagrire

Tutte quelle persone ad esempio che hanno seguito una vita piuttosto sedentaria senza fare attività fisica per anni, non dovrebbero cominciare dall'oggi al domani a correre come matti per dimagrire. Si inizia sempre gradualmente per abituare il fisico ad un nuovo stile di vita.

Stesso discorso potremmo girarlo per quanto riguarda la dieta ampliando e puntualizzando però che non bisogna seguire diete drastiche e ridurre eccessivamente le calorie da un giorno all'altro, perché come prima conseguenza il fisico ne risentirebbe molto negativamente e poi si rischia di non riuscire a proseguire in quanto è inevitabile la successiva morsa di fame che prende lo stomaco, a maggior ragione dopo essere stato abituato a ben altri pasti. Cominciare per gradi aiuta decisamente ad abituarsi anche al nuovo regime alimentare.

Per chi si continua a chiedere ”come posso dimagrire” serve innanzitutto capire che bisogna ridurre la quantità di calorie che si assumono ed aumentare i livelli di attività fisica.

Aumentare il livello di attività fisica vuol dire anche, in termini molto semplici, passeggiare a ritmo sostenuto per 30 minuti al giorno oppure iscriversi in palestra e seguire la scheda di allenamento che prepara solitamente un personal trainer.

Fare attività fisica aiuta a bruciare calorie e grassi in eccesso, ed inoltre migliora l'aspetto fisico stesso. Si può scegliere l'attività che si preferisce, l'importante è iniziare e poi proseguire costantemente, che sia il nuoto, uno sport di squadra, aerobica, tennis, correre, camminare, ciclismo, usare la cyclette etc etc. Sono in ogni caso tutti utili per dimagrire.

La chiave di successo comunque sta nel combinare una corretta alimentazione, riducendo l'apporto calorico, con una attività fisica regolare. Non è possibile ridurre il grasso corporeo mangiando molto cibo, torte e dolci. Questo non vuol significare l'eliminazione totale per sempre di certi alimenti, bensì si deve imparare a limitarli.

Seguire diete drastiche e con pochissime calorie fa sicuramente dimagrire ma si rischia il denutrimento, si rischia di compromettere la salute oppure di avere successivamente il noto effetto "yo-yo" della perdita di peso drastica seguita da aumento di peso, determinando così un ancor più nocivo circolo vizioso.

Non ci sono scorciatoie per perdere peso in modo sano e ragionevole.

Mangiare 300-500 calorie in meno al giorno dovrebbe portare ad una perdita compresa tra 0,5 e 1 chilo per settimana, rendendo più facile raggiungere l'obiettivo del dimagrimento. Si consiglia sempre, durante una qualsiasi dieta per dimagrire, di aumentare l'assunzione di fibre, frutta, verdure e soprattutto tanta, tantissima acqua da bere durante la giornata.

Per chi si chiede “come posso dimagrire senza soffrire” ecco alcuni piccoli consigli da seguire:

  1. Sostituire le bibite gassate, gli sciroppi, i succhi di frutta con la semplice ed inestimabile, nonché più salutare, acqua naturale e/o infusi naturali di piante ed erbe.
  2. Sostituire il latte intero con quello parzialmente scremato che meno
  3. Evitare i cibi fritti e troppo grassi, come ad esempio merendine, maionese, creme, patatine fritte, biscotti, etc.
  4. Mangiare porzioni di cibo più piccole e magari aggiungere più spuntini sani (frutta e verdura sono ottimi in questo caso) per evitare i morsi della fame in modo intelligente e soprattutto sano ed equilibrato.
  5. Ridurre il consumo di alcol e tutte le bevande alcoliche che favoriscono la ritenzione idrica e tendono a gonfiare.
  6. Mai saltare i pasti, in quanto riduce l'apporto calorico dell'ora del pasto saltato ma lasciano molto affamati dopo e si rischia di mangiare troppo al pasto successivo.
  7. Essere pazienti e perseverare negli obiettivi prefissati

Contare le calorie e misurare le porzioni può rapidamente diventare noioso e far perdere la pazienza e la costanza nel seguire la dieta per dimagrire. Fortunatamente quando si tratta di frutta e verdura generalmente non ci sono misure o tabelle delle calorie necessarie.

Frutta e verdura sono elementi preziosi per qualsiasi dieta in quanto ricchi di acqua e fibre ed inoltre aiutano a dare maggiore senso di sazietà.

Alla mattina, potreste versare meno cereali nella ciotola della colazione per fare spazio ad un po' di frutta come mirtilli, fragole, ananas etc. La frutta ed i cereali daranno un apporto calorico minore ed inoltre maggiore senso di soddisfazione e sazietà per il nostro stomaco.

Quando si avverte il morso della fame è meglio mangiare qualcosa di sano come un frutto di stagione oppure verdure, crude o cotte che siano, l'importante è non mangiare con grassi in aggiunta tipo cioccolato o altro... ad esempio sono buonissime da sgranocchiare le carote o i finocchi crudi, ma andrebbe bene anche fare un buon centrifugato di frutta o di verdura oppure in combinata frutta e verdure. Sono buonissimi e fanno bene!

È una piccola tortura ma consigliamo di pesarsi tutti i giorni alla mattina possibilmente sempre alla stessa ora. Meglio se avete una bilancia digitale, oltre al fatto di essere molte semplice è decisamente più precisa ed esistono in commercio svariati modelli che danno la possibilità di memorizzare automaticamente il peso giornaliero che aiuta a comparare con la pesata successiva, in alternativa basta annotare su un quaderno tutti i risultati da poter confrontare.

Nella dieta cercare di preferire tra i carboidrati cibi a basso indice glicemico ed al fine di prolungare gli effetti derivanti dal metabolismo notturno indotto nel sonno dall’ormone della crescita che favorisce l’ossidazione dei grassi e il loro utilizzo come forma di energia, può aiutare a svolgere appena alzati un allenamento di tipo aerobico.

Non dimenticare che bisogna bere molta acqua soprattutto fuori dai pasti per mantenere le cellule idratate e per eliminare con più facilità gli eccessi di tossine e scorie accumulati nell'organismo.

Un aiuto per dimagrire può arrivare anche dal mondo degli integratori alimentari, basti pensare ad esempio a:

  1. citrus aurantium
  2. carnitina
  3. tè verde
  4. caffeina
  5. guaranà
  6. teobromina
  7. alga Kelp
  8. chitosano
  9. orthosiphon
  10. glucomannano
  11. garcinia cambogia
  12. fucus
  13. acetil carnitina

Alla fine non ci si dovrà più chiedere “come posso dimagrire”, ma continuare a mantenere uno stato di salute e benessere generale che aiuta di conseguenza a dimagrire ancora se il fisico lo necessita oppure di mantenere lo stato conquistato.

Come posso dimagrire? Molto semplice, pazienza, calma e dedizione abbinati a qualche rinuncia.