Come si applica il mascara; come metterlo facilmente

Il mascara le prime volte può essere difficile da applicare se non si conoscono le giusta modalità di stesura.

Come mettere il mascara? Quale tipo di mascara scegliere per le nostre esigenze e differenti situazioni, il mascara va bene per chiunque? Anche per le fortunate che hanno ereditato ciglia foltissime e lunghissime? Quali i casi in cui l'uso del mascara va rinforzato con aggiunta di matita o Kajal?

Il mascara diventa un elemento del maquillage indispensabile per molte di noi, per ottenere profondità nello sguardo, soprattutto per le castane e per le bionde, ma anche per brune che amano avere occhi da cerbiatta...

Come si applica il mascara; come metterlo facilmente

Come si applica il mascara

In effetti io amo molto questo elemento del trucco, e di fatto non mi considero soddisfatta del mio lavoro di maquillage fino a quando non arrivo alla stesura finale del mascara, sia su di me che sulle ciglia di altre persone, anche se non tutti lo amano quanto me.

Qualche persona vive male il fatto di avere delle ciglia molto lunghe o folte, al contrario di altre che invece arrivano anche ad utilizzare ciglia finte per averle.

Ancora altri non amano colorare ciglia e palpebre perché hanno una forma dell'occhio e delle palpebre sporgente, e si ritrovano con il trucco macchiato per via del fatto che le ciglia toccano le palpebre.

Ma ad ogni problema c'è la soluzione.

Nell'ultimo caso si può optare per un mascara incolore che da semplicemente un effetto “bagnato” per definire le ciglia, o ancora una formulazione waterproof può permettere di non macchiare il contorno occhi, ma anche stendere sempre un velo di cipria anche sugli occhi può permettere di impermeabilizzare il trucco rendendolo più resistente e fermo anche per ore, non a prova di lacrime, ahimé, per questo miracolo io ancora non ho trovato soluzione...

Come si stende il mascara?

Per un lavoro fatto bene di cosa dobbiamo tenere conto, quali gesti fare per ottenere il massimo del risultato? La prima volta che ho visto un truccatore professionista stendere il mascara, sono rimasta a bocca aperta... per me sino ai 19 anni il mascara andava steso solo dalla base interna delle ciglia verso l'alto... invece questo bel signore biondo e con il capello lungo e voluminoso teneva il mento della ragazza che veniva truccata e spennellava dal lato alto dell'occhio alla base delle ciglia verso l'esterno, esattamente il contrario a quello che pensavo io.

In effetti questo gesto consente di allontanare le ciglia colorate dalle palpebre ed evitare di macchiare le palpebre.

Oltre a questo permette di colorare bene la base delle ciglia ed evitare in seguito di dover ritoccare la base delle ciglia con matita o kajal per colorare meglio la parte.

Quindi:

per ciglia lunghissime e voluminosissime iniziate a spennellare il mascara dalla parte alta dell'occhio con movimenti che vanno dalla base verso l'esterno o in avanti, tenendo l'occhio chiuso, così colorerete anche le ciglia del lato inferiore dell'occhio.

Nella seconda fase, se non avete problemi di ciglia troppo lunghe o palpebre ingombranti, potrete stendere il mascara anche nel lato interno dell'occhio, sempre patendo dalla base e andando verso l'alto.

Se poi il vostro fine ultimo è quello di avere ciglia “effetto bambola” potrete far asciugare il prodotto per qualche minuto e stendere una seconda passata per rinforzare il risultato.

Per chi sa maneggiare bene la cipria, la può utilizzare per fare uno strato impermeabilizzante e poi in seguito ritoccare, e non avrete mai bisogno di utilizzare ciglia finte.

Il mio consiglio comunque è andare sempre leggeri con il trucco la mattina e poi sbizzarrirsi per la sera sia nei colori che nelle quantità che possono essere più importanti. Personalmente trovo poco umane le maschere di trucco alle otto di mattina, ma è questione di gusti.

Se il vostro problema è che utilizzate lenti a contatto prima di rinunciare definitivamente al trucco negli occhi, matita o mascara che sia, ricordate che lo stesso contattologo o il vostro farmacista, vi possono consigliare dei prodotti perfetti studiati a posta per voi anche per i più esigenti e sensibili occhioni intolleranti al maquillage.

Ma non dimenticatevi di scegliere bene anche l'ombretto e soprattutto la cipria che comunque potrebbe essere irritante per i vostri occhi belli e potrebbe creare irritazione e lacrime senza pianto e arrossamenti sempre indesiderati.

Nel mercato del maquillage esistono inoltre differenti prodotti per differenti risultati in base alle varie esigenze.

Potrete trovare Fluidi preparatori da stendere prima del mascara per un migliore risultato, ma io personalmente sono una grandissima fan del mascara in polvere, solo per veri professionisti del maquillage.

È un prodotto che usavano le nostre nonne quando ancora non esisteva il mascara in crema, si presenta come un normale ombretto nero con un pettinino che va bagnato e poi si impasta il colore prima di stenderlo, in base all'acqua utilizzate il prodotto risulta più o meno coprente, in base al risultato che si vuole ottenere.

Il bello è che si può stendere anche sulle sopraciglia al posto della solita matita per avere un effetto più naturale. Se vi ho incuriosito lo trovate tra i trucchi professionali della linea tedesca Kryolan.

Un consiglio per le giovanissime è anche quello di osare con i colori, non solo nero, ma anche il blu o il rosso o il viola, sono delle belle scoperte per vederci sempre diverse e luminose.

Buon divertimento e occhioni belli da cerbiattine o cerbiattini, se così vi va'!

A cura di
Alessandra Leo

Prodotti bellezza estetica donna

Lascia il tuo commento: