Come si applica l' ombretto: come si stende

Come si stende l'ombretto? Cosa mettere in evidenza nello stendere sulle palpebre l'ombretto? Differenze dei colori da usare durante il giorno e i colori più adatti per la sera, come tutti i tipi di trucco di bellezza anche per l'ombretto esistono delle precise regole, se l'intento del trucco è quello di avere un fine correttivo e di bellezza, ma non mi stancherei mai di dirlo, ogni regola da manuale può esser rivista in base alle esigenze di ognuno di noi, sia maschietti che femminucce.

Come si applica l' ombretto: come si stende

Come si applica l'ombretto

Per intenderci quello a cui chiunque è sottoposto per servizi fotografici e apparizioni televisive e spettacoli teatrali, ogni trucco ha le sue regole, a seconda del fine e per lo scopo con cui è fatto. Per un trucco teatrale si dovrà tenere presente del fatto che l'effetto di luci e proiettori, uniti alla distanza del pubblico che guarda, rendono piatti i lineamenti.

Questo porta a dover avere delle maschere di trucco con linee molto marcate e molto forti, abbondando nell'uso del colore e prodotti utilizzati.

Una caratteristica del trucco teatrale è infatti quella di essere molto coprente e molto pesante nella sua formulazione o se vogliamo rendere meglio l'idea, molto grasso al tatto, basti pensare ai vari ceroni o risalto o ciprie liquide, sia per il trucco del viso e del corpo, che di conseguenza avranno bisogno di un ottimo lavoro di fissaggio con cipria e spray fissante per evitare di distruggere il lavoro dei truccatori in pochi minuti di lavoro (e di sudore) sul palcoscenico.

Senz'altro più “leggeri” i trucchi utilizzati nel cinema e nella televisione.

Di solito delle basi in polvere compatta da inumidire e stendere con spugnette (in lattice quelle migliori) e che necessitano meno di un lavoro finale con ciprie e fissanti.

Discorso a parte è il fondotinta che viene utilizzato nel trucco e maquillage di tutti i giorni.

Così avremo anche anche varie formulazioni dei make-up dal più professionale a quello acquistato nel super mercato sotto casa.

Il discorso è valido anche per il nostro amato ombretto, dall'azzurro per le più giovani al duo créme e marron scuro per tutte le età.

L'ombretto così, all'interno del nostro beauty case, assume un ruolo di primaria importanza ed è un must a tutte le età, molto gradevole sulle piccolissime teen-ager ed anche per le ultra – anta.

Come fare un trucco correttivo di bellezza per gli occhi.

Lezione di trucco.

Anzitutto quello che dobbiamo curare nel trucco degli occhi è la forma delle sopracciglia.

Sappiate che per un trucco di invecchiamento la prima cosa che viene fatta è quella di spegnere lo sguardo spettinando le sopracciglia e spingendole verso il basso magari imbiancandole anche un po'... sperimentate e vedrete quanti anni questo semplice gesto è capace di portarvi via.

Quindi al contrario per avere un aspetto ordinato e pulito e aggiungo fresco, la prima cosa da tenere in considerazione per le nostre cure prima dell'applicazione di ombretto, mascara, eye-liner vari sarà aver sopracciglia curate e pettinate verso l'alto.

Seconda fase.

Se l'ombretto da applicare è solo un colore.

Possiamo applicarlo partendo dal lato interno dell'occhio vicino al naso per tutta la palpebra e poi avere sempre attenzione di stendere del colore sfumato più intenso nella parte alta dell'occhio in corrispondenza dell'orbita dell'occhio.

Un po' di occhio per l'occhio.

Guardatevi allo specchio e toccate magari anche ad ad occhi chiusi.

Sentirete che il viso è fatto di parti morbide che si incavano e di parte sporgenti che sono sorrette dalle ossa del viso.

La parte superiore dell'orbita dell'occhio è quella che a noi in questo caso interessa.

Per un trucco di ringiovanimento e di bellezza dovremo scurire la parte esterna dell'orbita e schiarire al contrario quella interna.

Ovvio che il gesto contrario sarà scopo di invecchiamento del viso.

Il principio è

  • scurire le parti sporgenti e schiarire le parti si incavano = Trucco di ringiovanimento e bellezza.
  • Schiarire le parti sporgenti e scurire le parti che si incavano = Trucco di invecchiamento.

In poche parole, anche se il discorso sarebbe molto più articolato e complesso.

Altra parola d'ordine è senz'altro : sfumare sempre l'ombretto, sia che utilizziamo pennellini, spugnette o le dita il colore deve sfumare, crescere e decrescere anche se non ci serviamo di più colori ma di un'unica texture di colore.

Nel caso utilizziamo un duo o un trio di colori.

Come già detto prima stendiamo come base su tutto l'occhio la base più chiara e poi utilizziamo le nuance più scure per la parte più esterna delle palpebre e delle orbite.

Possiamo scegliere fra tante formulazioni il nostro amico ombretto:

  • in polvere compatta, il più utilizzato.
  • in polvere volatile, generalmente è quello con formulazione non coprente ma formato da paillettes per un effetto luninoso, che può anche essere steso su una base colorata di ombretto in polvere compatta come tocco finale per una serata scintillante.
  • In crema, molto gradevole e il mio preferito in estate con colorazioni argentee e dorate. Unico inconveniente è che tende a compattarsi nelle pieghe della pelle e va ripreso con della cipria per fissarlo.
  • Liquido o fluido, un po' come un lucida labbra per occhi lucenti e pieni di luce. Io lo amo molto perché mi consente di schiarire la parte appena sotto le sopracciglia con un effetto ultra brillante per occhioni da cerbiatta.

E poi in ultimo c'è il mio metodo di stesura ombretto senza ombretto, nei momenti di fretta e per un tocco molto nature, con un polpastrello delle dita si può rubare un po' di rossetto dalle labbra e passarlo prima sugli zigomi per un effetto fard e dopo sulla parte esterna delle orbite sfumando molto bene.

Oppure semplicemente con una matita marrone scurire solo la parte esterna delle orbite.

In genere il mio trucco migliore e più natural è fatto con una base, che è fondamentale, correttiva e 3 matite:

  • bianca,
  • marrone chiaro
  • marrone scuro, che uso per rossetto, fard ombretto, matita occhi. 

Oplà.

Per finale mascara, cipria e un tocco finale al bacio della velina per schiarire la parte interna delle labbra.

Lezione finita.

A cura di
Alessandra Leo

Prodotti bellezza estetica donna

Lascia il tuo commento: