Smettere di fumare e depressione

Smettere di fumare può portare alla depressione? Sono molte le cause della depressione, ed in alcuni casi, la depressione è causata da uno squilibrio di sostanze chimiche nel cervello. Queste sostanze chimiche regolano il sonno e  l'umore. In altri casi la depressione è causata da un evento o dall'introduzione di qualche sostanza nel nostro corpo, come la droga e l' alcol i quali  possono avere effetti negativi sul cervello. Anche le sigarette possono essere una causa della depressione, sia nel caso in cui si fumi sia nel caso in cui si è smesso di fumare.

Smettere di fumare e depressione

Smettere di fumare depressione

Il fumo: una droga

La nicotina è una droga che si comporta nel corpo come qualsiasi altro farmaco, dà sensazioni di piacere che però nel tempo diventano una dipendenza. Fumare aumenta anche la capacità di attenzione mentale ed in alcuni casi, oltre, a volte, ad agire come  inibire del dolore. Gli effetti del fumo sono generalmente piacevoli  ma sono anche dannosi per la salute. E' noto che un certo numero di problemi di salute sono associati   alla  nicotina, come la pressione alta ed il cancro, due ottime ragioni per smettere di fumare. Altri buoni motivi per smettere di fumare includono il fatto che il fumo rende il vostro alito pessimo  e dona cattivo odore ai vostri  vestiti. Ecco perché molte persone decidono di smettere di fumare.

Smettere di fumare e depressione

Le persone che sono dipendenti dalla nicotina, quando smettono di fumare spesso sviluppano un senso di astinenza. Uno di questi sintomi di astinenza è conosciuto come  depressione post interruzione del fumo e colpisce la mente del fumatore  come una qualsiasi depressione. Si può verificare  rabbia, umore depresso, aumento dell'appetito, difficoltà di concentrazione ed  un forte  desiderio per la droga (nicotina). La maggior parte dei sintomi della depressione vanno via dopo circa un mese, ma quel mese può essere incredibilmente difficile.

Come curare la depressione

Quando si cercava la cura per  la depressione dovuta all'aver smesso di fumare, è stato necessario  l'intervento di i medici che si occupano di disturbi mentali e depressione i quali hanno spiegato che  i  farmaci antidepressivi aiutano a limitare i sintomi della depressione ma che tali farmaci non risultano utili per poter smettere di fumare. I ricercatori ritengono che le persone che soffrono di depressione dovuta all'aver smesso di fumare in realtà  soffrono di una depressione velata da leggera euforia  dovuta dal fumo ed avrebbe  comunque sofferto di depressione anche se non fossero stati fumatori. La recidività nel riprendere a fumare è davvero alta, circa l 80% perché i sintomi di astinenza rendono la situazione di aver smesso di fumare davvero difficile da mantenere. Infatti l'abbinamento di crisi di astinenza e depressione sono un connubio sicuro che porta a ricominciare a fumare.

Ulteriori terapie

Ci sono altri trattamenti per la depressione dovuta all'aver smesso di fumare che non richiedono l'uso di farmaci. Ad esempio la psicoterapia. Questa può essere usata per aiutare ed anare i comportamenti associati alla depressione  dovuta all'aver smesso di fumare, come il mangiare compulsivo e l'ansia. Oppure esiste una pianta, conosciuta come Kava kava, che può contribuire a ridurre i sintomi della depressione ed agire da stimolante per la meditazione. Un'altra buona idea per combattere i sintomi della depressione  è fare una buona quantità di  esercizio fisico. Si può combattere l'aumento di appetito proprio facendo molto esercizio fisico tutti i giorno. Non solo, ci sono anche molti rimedi naturali  come il  tè e le  vitamine che sono utili a smettere di fumare ed evitare una possibile susseguente depressione.  Piuttosto che limitarsi a fare affidamento  solo sulle droghe ed i  cerotti alla nicotina, ci si può aiutare con altrettanti ottimi risultati usando solo rimedi naturali ed erbe.

Considerazioni finali:

Smettere di fumare è sicuramente una decisione molto difficile da prendere e comporta un percorso decisamente travagliato e faticoso, ma esistono davvero molto molti per cui smettere di fumare può risultare una saggia decisione.

Smettere di fumare e depressione.

Naturale benessere

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo smettere di fumare e depressione

Io suggerirei il libro di Allen Carr THe Easy way to quity smoking. Anche se e' vero che ci sono dei cambiamenti ed un po' di nervosismo durante il primo mese i sintomi non sono cosi' forti come descritti in questo articolo. Spesso si inizia a fumare di nuovo per la paura della depressione e di stare male. Gli articoli come questo aumentano la paura. Questo non e' mai detto da nessuno. Io suggerirei una lettura di quel libro che credetemi funziona..

Ho smesso di fumare da poco...

Ho smesso di fumare due settimane fa, per i primi 3 giorni ho utilizzato una sigaretta elettronica poi ho eliminato anche quella. Ho avuto voglia di fumare solo la prima sera che ho eliminato la e-sig.
MI SENO MEGLIO SONO CONTENTO E NON MI VIEN VOGLIA DI FUMARE.
Mi sono trovato su questa pagina perchè da una settimana sono stranamente depresso e volevo vedere se c'è attinenza con l'astinenza. Credo che non sia il mio caso in quanto non sento il bisogno di fumare.. bo mi passerà

Ho smesso di fumare ma mi sento depressa

anch'io ho smesso di fumare da circa due mesi, fisicamente mi sento meglio ma mentalmente no, sono entrata in una bruttissima depressione non lo sapevo il medico dice cjhe la depressione era latente e si è scatenata con il non fumare più non so cosa fare , certi giorni vorrei morire perchè non riesco a sopportare questo dolore che ho dentro, ho perso interesse per tutto anche per la mia casa e i miei figli mi sento anche in colpa per questo e sto male ancora di più che fare?

Ho smesso di fumare da 54 giorni

sono al mio 54° giorno senza sigarette e sono all'ennesimo tentativo di smettere di fumare; anche io ho letto (5 volte) il libro di Allen Carr e devo dire che aiuta molto. Solo che mi trovo con i seguenti sintomi di astinenza: stipsi, mangio compulsivamente ed ho preso più di 10 Kg, e da circa un settimana sperimento una forte depressione (per questo sonoc apitato su questo sito). Inoltre devo essere molto sincero, ho ancora voglia di fumare!

Ho smesso di fumare da 45 giorni e ne sono molto orgoglioso

Ho smesso di fumare e tutto va bene tranne: 1) il sonno, che é molto leggero e pieno di sogni (sogno anche di fumare, in fomra simbolica o direttamente con la sigaretta in bocca) 2) una leggera depressione, una certa sensibilità che mi rende un po' triste (ma mi fa anche sentire più "umano"). devo dire che da quando ho smesso di fumare soffro di più la noia o la solitudine (perchè prima fumando facevo scorrere il tempo).
però, a parte questi due gravi inconvenienti, sono molto contento e le mie qualità atletiche sono migliorate assai...

Orgoglioso di aver smesso di fumare

Ho cinquant'anni e dopo trentacinque di fumo, e diversi tentativi falliti, ho smesso di da quasi sei mesi e credo che sia la volta buona.
Prima ho diminuito il numero di sigarette fumate in un mese circa da 25/30 al giorno sono sceso a 5 o 6, poi ho iniziato a comprare cartine e tabacco e a farmi le sigarette con la macchinetta e ho provato anche diversi tipi di sigarette elettroniche.
Ero motivato a anche se a momenti mi sembrava che non avrei potuto vivere senza fumo.
La decisione definitiva è arrivata grazie al suggerimento (quasi un ordine) di una brava e convincente cardiologa e pensando che smettendo, forse, sarei potuto stare vicino a mia figlia per qualche annetto in più e magari in condizioni di salute migliori.
Non so se posso già dire di esserci riuscito ma di sicuro la parte più difficile è solo un ricordo e sono felice e orgoglioso perché ora sto molto meglio e metto da parte ogni mese più o meno 180/200 Euro al mese.
I cinque Kg. di pancetta in più mi hanno anche convinto a fare attività fisica.
Consiglio a tutti i fumatori di non perdere tempo.
Smettete subito.

Adoravo fumare ma ho smesso!

ciao a tutti! io adoravo fumare, lo facevo da quasi 20 anni... poi nel maggio scorso ho contratto una polmonite che non mi è stata diagnosticata e..... ho subito un pesantissimo intervento al polmone perchè devastato dall'infezione. Non riuscivo più a respirare, la sensazione è orribile e ho dovuto respirare con la mascherina: a 44 anni non è stato il massimo. Ho avuto paura, paura e paura di morire e mi sono maledetta ogni minuto per tutti i giorni del mio ricovero ospedaliero! Credetemi sono stata fortunata, sono una sportiva così il recupero fisico è stato un po' più veloce. Oggi ho ancora il polmone che si sta espandendo, mi fanno ancora male le costole per la toracotomia assieme a 3 buchi per i drenaggi..... Lo dico a tutti : la depressione viene quando non sai cosa ti succederà perchè devi affrontare un intervento urgente e non sai se sopravviverai e all'improvviso ti accorgi che ami il tuo polmone che credi di avere perso, la depressione viene quando i medici non capiscono perché questa infezione così pesante e tutto questo anche per colpa del fumo... era bello fumare ma a che prezzo?? E' da 5 mesi che non fumo, io sono stata agevolata dalla situazione ... perciò ringrazio la VITA! La depressione, credetemi, è molto più devastante se vi troverete un giorno in un letto di ospedale a maledirvi sull'unico vizietto che avevate e che vi ha portata quasi alla morte....

Sono ormai 4 mesi che ho smesso di fumare ed è un percorso duro !

Ciao, ho smesso di fumare da circa 120 giorni (4 mesi) fumavo un pacchetto al giorno da 10 anni, devo dire che il percorso é molto duro, più per la voglia di fumare é la mente che gioca brutti scherzi. Umore basso, tutto sembra che la vita vada per il verso storto, leggo e rileggo siti per aiutare a portare avanti questa scelta. Spero che questa sensazione passi...

La depressione che si prova dopo aver smesso di fumare

Salve, ho smesso da 22 giorni. Ritengo che l'articolo non sia esagerato quando parla di depressione. E' proprio quello che sto provando. Ho preso la palla al balzo perché mi è venuta una brutta influenza con bronchite e sinusite infettiva. Non ho fumato e non ho più ripreso. Sto continuando ad assumere antibiotici, davo a loro la colpa della depressione pensando fosse un effetto collaterale! Invece fa proprio parte, a quanto vedo, del percorso dello "smettere". Mi sento molto giù, ho voglia di piangere, ma non riesco. Quello che è insopportabile, è lo stato di ansia, il peso sul petto che a volte è tremendo, non so quanto deve durare, spero poco....quando torno a casa (vivo da sola), mi sento morire, mi assale l'angoscia...è vero che il fumo aiutava con la noia, ora se mi annoio, devo uscire, distrarmi, camminare e magari leggere...spero passi in fretta e spero di continuare nel mio intento!

Smettere di fumare è difficile ma porta benefici

eh si smettere di fumare è un gran casino. Bisogna trovare il momento giusto. E consiglio dunque di farlo quando non siete in un periodo di forte stress. Questo è il mio consiglio. Per il resto solo benefici. Non fumo da 15 gg. Cerco di tenere duro e ho difficoltà proprio perchè non ho scelto un gran buon periodo mannaggia!!!

Ho smesso di fumare in un periodo di forte stress.

Da quasi due mesi ho smesso di fumare. Ho trascorso il periodo pre-laurea tra tesi e ansie varie. E' stato un inferno, tutto. purtroppo in questo momento vivo da sola ed è molto peggio. Ieri mi sono laureata, oggi ho pianto per ore, senza motivo. Non so più quali siano le mie ragioni di vita, non so più nulla ma una cosa è certa, io non ricomincerò a fumare! prima o poi tutto si riaggiusterà e io sarò una non fumatrice.

Ciao a tutti. Dopo circa 20 anni di vizio ho smesso di fumare da 15 mesi, poco prima di diventare padre per la prima volta. Per i primi due/tre mesi sono stato bene, qualche difficoltà ma tutto sommato superabile. Dal terzo mese di astinenza in poi, complici tutta una serie di avvenimenti accaduti come l'aver perso il lavoro negli stessi giorni in cui sono diventato papà o i debiti lasciatimi da pagare dal mio ex socio, sono letteralmente crollato. Ora da quasi un anno sono in cura, sia farmacologica che psicoterapeutica, per la forte ansia e per la depressione. Sono stato meglio ma purtroppo, nonostante i farmaci che assumo, ci sono molti alti e bassi e la voglia di ricominciare a fumare, "per stare bene", è molto presente. Sono fermamente convinto che questa lunga e dura crisi depressiva sia stata causata dallo smettere di fumare e che se non avessi smesso avrei affrontato i problemi della mia vita con la decisione che ho sempre avuto. Ora sono veramente combattuto : combattere la depressione (che in certi giorni è veramente terribile) sperando che il tempo mi aiuti a ritrovare un mio equilibrio o buttare via 15 mesi di sacrifici e riprendere a fumare per provare a stare meglio da subito? Sono veramente combattuto. Una cosa è certa : nella vita si commettono tanti errori ma il più grande è indubbiamente l'accendersi la prima sigaretta. Non ci si rende conto di cosa si sta facendo, in che tunnel ci si sta infilando. Qualcun altro ha un'esperienza simile alla mia? Come si è comportato?

ho smesso di fumare da 23 giorni dopo 9 anni con il fumo..in questi anni ho condotto una vita piuttosto solitaria per cui posso dire che la sigaretta è stata davvero la mia compagna!poi il malessere è aumentato sempre piu,fino ad una mattina quando mi sono svegliata a causa della mancanza di respiro e cosi ho detto basta!questa non è la prima volta che ci provo..lo desidero molto eppure ogni volta fallisco!le prime due settimane sono state relativamente facili,probabilmente perche le mie condizioni fisiche sono migliorate cosi rapidamente che poter notare tutti quei benefici mi ha dato molta forza. Adesso pero inizio a notare i primi cedimenti, l entusiasmo sta scemando, mangio continuamente e la paura di ingrassare mi terrorizza. Faccio molto sport..corro praticamente tutti i giorni ma non riesco a controllare il mio appetito..Il mio lavoro è in calo, sono stanca fisicamente e mentalmente. Ho paura di non farcela. Fumare non risolvera i miei problemi, questo lo so ne creera solo altri.Ma il pensiero che con una sigaretta potrei mettere a tacere anche solo per un po il vortice di pensieri che ho in testa me la fa desiderare da morire!!

Il commento di Roberto mi ha fatto pensare... Ho un'esperienza simile alla sua ma spero di avere un decorso diverso (nel senso che spero di risolvere molto prima di lui). Ho smesso da 4 mesi. I primi due mesi sono stata benissimo... Non ho avuto crisi di astinenza se non leggerissime. Fisicamente ho recuperato la mia forma da "ragazzina" (ho 43 anni): faccio sport, mangio bene, sono sempre in movimento.. Prima vivevo sul divano.
Però... Dal terzo mese ho cominciato ad avere sbalzi di umore e attacchi di rabbia incontrollati. Nell'ultimo mese si è aggiunta la depressione. Scatenata, credo, da una rottura di una relazione sentimentale sulla quale avevo investito molto. Non mi interessa più nulla di quello che facevo prima (lavoro compreso... che fatico sempre di piú a portare avanti), le persone che mi circondano mi sembrano insulse.... Sto aspettando che passi, fra una crisi isterica, un attacco di rabbia e la voglia di sparire dalla faccia della terra...
Certo che se dura così tanto come ha scritto Roberto ricomincio a fumare... Magari non un pacchetto al giorno come prima.. (Ho fumato per 30 anni)

Lascia il tuo commento: