Schiacciare i comedoni

Schiacciare i comedoni è una delle pratiche più comuni tra tutte le persone che sognano una pelle più liscia e brillante, libera dalle imperfezioni.

Anche voi volete schiacciare i comedoni ma avete paura di farlo in maniera sbagliata? Schiacciare i comedoni è uno dei modi più semplici e veloci per liberarsi da questi inestetismi che, già a primo sguardo, possono apparire in maniera davvero sgradevole e malsana dato che rendono la pelle grassa ed antiestetica, sicuramente niente a che fare con la cute liscia e morbida che avevate un tempo.

Schiacciare i comedoni

Schiacciare i comedoni

Sciacciare i comedoni

Molti si preoccupano del fatto che la comparsa di brufoli o punti neri possa rappresentare un problema di qualche tipo tra le varie funzioni dell'organismo, e anche se ciò è vero non è niente di allarmante: i comedoni, come vedremo, derivano da alcune cause che, anche se riguardano il vostro stesso corpo ed il suo benessere, non risultano rischiose o pericolose per la vostra incolumità, ma che sarebbe bene comunque identificare e porvi rimedio, prima ancora di schiacciare i comedoni per fargli uscire dalla pelle.

L'importanza di conoscere la natura dei comedoni

Partiamo dal fatto che i comedoni sono molto spesso una caratteristica ereditaria per molte persone, che vedono comparire sul loro corpo questi e molti altri inestetismi come fattori genetici ricevuti dai propri parenti: in questo caso potrete fare ben poco per evitarli e l'unica possibilità che avrete sarà quella di capire come trattarli in maniera efficace per poterli poi schiacciare definitivamente. La cura dei comedoni, come vedremo in seguito, non è a di particolarmente impegnativo o difficile e non vi porterà via che alcuni minuti al giorno; per capire però com'è possibile evitarli sarà bene comprendere le cause che interagiscono nella loro formazione, rendendo l'ambiente della vostra pelle come una condizione favorevole per la lo crescita. I comedoni, praticamente, sono dovuti ad un accumulo di sebo e cellule morte sullo strato superficiale dell'epidermide, che come ben sappiamo è ricca di follicoli e pori responsabili della sua traspirazione generale: cosa succede quando queste sostanze ostruiscono i follicoli? Semplice, l'accumulo di sebo ed altre sostanze si sedimentano all'interno del follicolo, ossidandosi con l'aria e raggiungendo lo stato solido, assieme ad una tonalità marrone scura tipica dei comedoni. Chiaramente l'area del poro sarà caratterizzata da un leggero gonfiore e, talvolta, da irritazione, rendendo necessario l'intervento per liberarsene una volta per tutte.

Le cause che scatenano i comedoni

Capire come schiacciare in maniera corretta i comedoni sarà fondamentale per risolvere il vostro problema, ma sarà comunque importante soffermarsi un po' sulle cause che interagiscono con la comparsa dei comedoni in maniera da conoscere meglio i vostri antagonisti, stabilendo quali delle loro possibili cause riguardano il vostro caso: ecco come capire automaticamente come prevenirli in maniera diretta, evitando che i punti neri caratterizzino la vostra pelle. Come adesso vedremo le cause dei comedoni riguardano in maniera incisiva la vostra vita quotidiana, ecco perché capire come porvi rimedio non sarà a di così complicato.

Gravidanza, menopausa o ciclo mestruale: gli squilibri ormonali femminili

Il corpo femminile è spesso interessato a sbalzi e squilibri ormonali, soprattutto durante periodi particolari della sua vita durante come i nove mesi di gravidanza, il normale ciclo mestruale mensile o il naturale processo di menopausa come sintomo della vecchiaia. Durante questi passaggi il corpo non riesce ad equilibrare tutte le sue funzioni come dovrebbe, ecco dunque che viene esposto a diversi sintomi collaterali di queste condizioni, tra i quali troviamo anche i comedoni e molti altri inestetismi. Anche l'utilizzo della pillola anticoncezionale può portare allo sviluppo di brufoli e punti neri, dato che il suo effetto interagisce anche con la produzione di sebo cutaneo, causando i comedoni.

Una vita sregolata come causa dei comedoni

Molti di voi probabilmente seguono una vita frenetica e sempre di corsa, senza nemmeno il tempo per gustarvi un pranzo sano ed equilibrato né per dormire le sufficienti ore notturne necessarie ad affrontare la giornata in modo più disteso e rilassato. Se volete schiacciare i comedoni ed evitare che questi ritornino allora dovrete cominciare a prestare una seria attenzione al vostro stile di vita, rispettando una dieta corretta ed un modo di vivere più bilanciato, così da migliorare la salute del vostro intero organismo e le sue diverse funzioni. Per cominciare liberate la vostra dispensa da tutti gli alimenti grassi e ricchi di calorie, dalle bevande cariche di zuccheri e conservanti, così come da tutte le pietanze che, d'ora in avanti, verranno sostituite da frutta, legumi, verdura, carne magra, pesce e tutto ciò che può recare nutrimento ed energia positiva al vostro corpo. Questo sarà già di per sé un enorme passo avanti verso l'eliminazione totale dei vostri comedoni e delle altre impurità della pelle, oltre che verso la disintossicazione del vostro intero organismo.

Dormire almeno 7 ore per notte viene consigliato come un toccasana per tutto l'organismo, in quanto il corpo necessita estremamente di un po' di pausa dopo le intense ore diurne durante le quali non smette mai un attimo di produrre e lavorare per la vostra vita. Ciò si tradurrà facilmente in una maggiore energia e benessere durante il giorno, riducendo lo stress e la tensione che, come avrete già indovinato, è un altro dei vari fattori scatenanti di comedoni e brufoli. Durante l'arco della giornata sarà davvero importante ritagliarsi degli spazi per sé stessi, alcuni minuti per rilassarsi e staccare un attimo la spina saranno sufficienti: trovate un hobby, qualcosa di interessante che vi permetta di distrarre la mente e riprendere un po' di fiato.

Come schiacciare i comedoni: soluzioni contro i comedoni

Ora che avete capito quali sono le possibili cause dei comedoni  possiamo passare allo step successivo e cioè come schiacciare questi punti neri in maniera da favorire la loro uscita dai tessuti cutanei. Sebbene a molti questa pratica sembri a prima vista semplice, bisogna prestare una buona attenzione al procedimento, onde evitare complicazioni o effetti collaterali, anche fastidiosi.

Ecco come schiacciare correttamente un comedone:

  • Lavatevi bene la zona da trattare con acqua calda, in maniera da rimuovere un po' di sebo superficiale e favorire l'apertura dei pori cutanei.
  • Con una pinzetta o anche semplicemente con le dita, afferrate la zona circostante al comedone e cominciate ad esercitare una leggera pressione.
  • Pian piano dovreste riuscire a notare la punta del comedone che fuoriesce dalla pelle, questo è il momento di tener duro finché non è totalmente esterno.
  • Con un cotone ed un po' di detergente delicato passare la zona in maniera da rimuovere le impurità che potrebbero infettare la zona.
  • Applicate un cerotto sulla ferita, il  gioco è fatto!

Schiacciare i comedoni non è affatto difficile come credevate! Ci teniamo a raccomandarci che svolgiate il processo nella maniera corretta, senza fretta eccessiva o altri fattori che possono compromettere la vostra pelle, magari lasciando cicatrici o segni indelebili del passaggio del comedone. Un altro punto da tenere bene a mente è di non sforzare il comedone se questo non vuole saperne di uscire, aspettate ancora qualche giorno finché non sarà abbastanza maturo.

Considerazione finale su come schiacciare i comedoni

Ora che avete capito quali sono le cause e come schiacciare correttamente i comedoni avrete anche voi quell'arma in più per evitare e combattere i segni antiestetici della pelle che riducono la vostra bellezza rendendovi meno attraenti agli occhi degli altri.

Consigli e suggerimenti in merito alla pratica comune di schiacciare i comedoni.

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: