Condurango

La corteccia del condurango è dotata di attività amaro-tonica per cui risulta utile nel trattamento delle forme dispeptiche e nella disappetenza.

Al Condurango si attribuisce un'azione analgesica utile nelle gastropatie caratterizzate da esagerata sensibilità e solo recentemente è stato proposto il suo utilizzo contro il cancro dello stomaco in quanto, oltre a stimolare l'appetito e diminuire il dolore, sembra possedere azione citostatica.

Nome comune: Condurango
Francese: Condurango
Inglese: Condurango
Famiglia:adaceae

Condurango

Condurango

Parte utilizzata: corteccia

Costituenti principali:

  • 1,5%-3% condurangina
  • conduritolo (tetraossicicloesene), condurangosterina (fitosterina).
  • olio etereo, olio grasso, sostanze resinose e gommose.
  • flavonoidi.
  • vitamina Bl.

Attività principali: amaro-tonico; analgesico gastrico
Impiego tipico: dispepsie, affezioni gastriche dolorose.

Curiosità:

  • Il nome Marsdenia si deve a W. Marsden, segretario dell'Ammiragliato inglese diSumatra che studiò e scrisse la storia dell'isola, mentre Condurango deriva dai vocaboli indigeni Cundur e angu = liana del Condor.
    Gli indios ritenevano infatti che il Condor guarisse dalle morsicature dei serpenti, mangiando le foglie della pianta.
  • Il Condurango ha un odore misto di Cannella e pepe ed un sapore un po' amaro ed acre.

Il Condurango...

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: