Congiuntivite allergica bambini: terapia e sintomi

Congiuntivite allergica infantile nei bambini: quali sono le cause, i sintomi, e la terapia? La congiuntivite allergica infantile è causata da un’ipersensibilità del bambino a determinati agenti allergici.

Identifichiamo due tipologie di allergeni che possono causare la congiuntivite nei bambini.

Congiuntivite allergica bambini: terapia e sintomi

Congiuntivite allergica bambin

Allergeni stagionali

  • Pollini
  • Spore fungine

Allergeni perenni

  • Acari della polvere
  • Muffe
  • Residui cutanei di animali domestici
  • Piume
  • Detergenti per l’igiene personale
  • Detersivi contenenti sostanze irritanti

I sintomi comuni della congiuntivite allergica nei bambini:

La congiuntivite allergica presenta i sintomi comuni delle altre congiuntiviti infantili:

  • Occhi arrossati
  • Lacrimazione abbondante
  • Prurito
  • Bruciore
  • Sensazione di granelli di sabbia nell’occhio
  • Fotofobia
  • Aumento della presenza di sangue nell’occhio
  • Infiammazione delle vie nasali, raffreddore o rinite
  • Caratteristica propria della congiuntivite allergica è la presenza di chemosi, una sporgenza della congiuntiva del bulbo oculare, causata dall'accumulo di liquido al di sotto di essa.

Nel caso di allergia stagionale, i sintomi persistono per 4 - 6 settimane, o comunque durante tutta la stagione, e possono ripresentarsi l’anno successivo, nello stesso periodo. 

Diagnosi e terapia contro la congiuntivite allergica dei bambini:

La congiuntivite allergica infantile si cura con:

  • Colliri vasocostrittori o cortisonici
  • Antistaminici per via orale
  • Impacchi di acqua fredda sugli occhi

Oltre la terapia, sono importanti i test allergici, per determinare gli agenti che provocano l’allergia nel bambino, in modo da scongiurare il rischio di recidive.

Congiuntivite allergica stagionale, consigli utili:

Che cosa fare:

  • Prima di mettere il bambino a letto, spazzoliamolo bene, per evitare che i residui di polline fra i capelli si disperdano sul cuscino, e vengano a contatto con gli occhi.
  • Applichiamo sulle palpebre delle compresse imbevute di acqua fredda: alleviano il prurito e la lacrimazione.
  • Aeriamo gli ambienti con cautela, il polline, trasportato dal vento, potrebbe depositarsi sugli oggetti di uso comune del bambino.
  • Rimandiamo gite all’aria aperta in periodi dell’anno in cui non c’è l’impollinazione delle piante.
  • Nelle giornate piuttosto ventose è meglio lasciare il bambino a casa.

Mettiamoci in contatto con il pediatra se, entro le ventiquattrore dall’inizio della terapia, notiamo che il bambino:

  • ha gli occhi ancora eccessivamente gonfi
  • non riesce ad aprire le palpebre perché c’è troppo pus
  • accusa dolore e prurito
  • È utile una terapia preventiva, da somministrare prima dell’arrivo della primavera. Il medico prescrive in genere colliri cortisonici e antistaminici, da alternare.

Congiuntivite allergica nei bambini

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo congiuntivite allergica bambini: terapia e sintomi

Ciao, ho trovato info utili per la congiuntivite dei bambini spero vi possa essere utili! baci baci :)

ciao sono la mamma di una bimba di un anno,il mese scorso il 9 giugno ho cominciato la cura per la congiuntivite allergica con cloradex,zirtex e ketoftil x 10 giorni...era guarita ma adesso si è ripresentato il problema non farà male agli okki ancora cosi piccoli???

Lascia il tuo commento: