Controindicazioni arginina

L'arginina ha controindicazioni particolari? Ci sono nuovi farmaci molto efficaci per aiutare a prevenire e curare problemi di salute cronici, ma sappiamo anche che in natura esistono delle sostanze altrettanto funzionali, per esempio, l'arginina, soprattutto per i benefici che porta al cuore. L’arginina è molto presente in molti diversi tipi di alimenti, quali la carne rossa, il pesce, il pollame, il germe di grano, i cereali, le noci, i latticini ed anche il corpo umano è in grado di produrne una certa quantità.

Controindicazioni arginina

Arginina controindicazioni

Perché ci può essere bisogno di assumere arginina?

L’ arginina, nota anche come L-arginina, è coinvolta in una serie di funzioni diverse nel corpo, tra le quali:

  • la guarigione delle ferite
  • la rimozione delle sostanze di scarto a carico dei reni
  • il mantenimento dei sistemi immunitario e ormonale

Quali sono I benefici dell’arginina sul cuore?

Nel corpo, gli amminoacidi dell’arginina si trasformano in ossido nitrico (NO). L'ossido nitrico è un potente neurotrasmettitore che aiuta a rilassare i vasi sanguigni e a migliorare anche la circolazione. L'arginina può contribuire a migliorare il flusso sanguigno nelle arterie del cuore. Permette al sangue di fluire più velocemente in caso di arterie bloccate, riduce il dolore toracico e previene l’angina e malattia coronarica. Dal momento che l'arginina può contribuire a rilassare le arterie e migliorare il flusso di sangue, essa può, quindi, anche essere un valido aiuto in casi di disfunzione erettile (dove l’apporto di sangue è sicuramente fondamentale). Altri benefici coinvolgono la pressione arteriosa e la circolazione sanguigna di persone che soffrono di crampi alternati a debolezza intermittente a livello delle gambe, disturbo conosciuto come “claudicatio intermittens”. Tuttavia, gli studi scientifici non sono ancora abbastanza esaurienti per dare delle risposte definitive. Inoltre, non tutti i risultati ottenuti con l’utilizzo di arginina si sono dimostrati positivi: uno studio del 2006 ha dimostrato che l'arginina non aveva portato alcun  miglioramenti, anzi, si era dimostrata potenzialmente dannosa nel caso di un trattamento per gli attacchi di cuore in associazione con il trattamento standard.

Un integratore di arginina può essere davvero sicuro?

Negli studi clinici, è dimostrato che l'arginina è stata utilizzata con pochi effetti indesiderati per un periodo fino a 3 mesi. I possibili effetti indesiderati possono comprendere: dolore addominale e gonfiore, diarrea e gotta. Si potrebbe anche verificare  un netto peggioramento della respirazione nelle persone che soffrono di asma. L’arginina, inoltre, può interagire con alcuni farmaci che abbassano la pressione sanguigna. Può anche interagire con i farmaci utilizzati per il cuore ed altri farmaci come il Viagra, che si occupa del trattamento della disfunzione erettile. Le donne incinte e le donne che allattano non devono assumere integratori contenenti arginina senza aver prima parlato con il proprio medico. Quanta arginina è necessaria, in una giornata-tipo? Non esiste ancora alcuna dose giornaliera stabilita assoluta con certezza per l'assunzione di arginina, perché il corpo umano, in genere, ne produce in quantità più che sufficiente.

La L-Arginina ha controindicazioni ed effetti?

L-arginina è un aminoacido prodotto dal corpo umano. Si trova anche in molti alimenti e integratori alimentari. Solo perché L-arginina è un aminoacido naturale, tuttavia, non significa automaticamente che sia priva di effetti collaterali.

Per la maggior parte delle persone, questi effetti collaterali sono solo fastidiosi. In realtà, la maggioranza delle persone tollerano gli integratori orali abbastanza bene, spesso senza alcun problema o solo lieve. Prendendo L-arginina per via endovenosa  può anche causare alcuni effetti indesiderati.

In alcune persone possono verificarsi effetti collaterali fastidiosi a causa di assunzione di L-arginina per via orale, come ad esempio:

  • dolore e gonfiore addominale (stomaco),
  • Diarrea
  • Gotta
  • Se assunto per via endovenosa, L-arginina può causare i seguenti problemi:
  • vampate di calore
  • Nausea
  • Vomito
  • Mal di testa

Ci sono una serie di effetti collaterali con L-arginina (se assunto per via orale) che  dovrebbero essere subito  riferitee al  medico e che potrebbero indicare che si dovrebbe smettere di prenderlo. Questi includono ma non sono limitati a:

  • Problemi respiratori, tra cui un peggioramento di asma
  • I segni di una reazione allergica, tra cui:
  • Un rash inspiegabile
  • Orticaria
  • Prurito
  • Gonfiore inspiegabile
  • Difficoltà a respirare o deglutire.

 Prendendo L-arginina per via endovenosa può causare ulteriori gravi problemi, quali:

  • Gonfiore intorno agli occhi
  • Estrema irritazione delle vene e dei tessuti circostanti, con possibili gravi danni.
  • Teoricamente, L-arginina può anche causare la pressione bassa (ipotensione).

Considerazioni finali ed opinioni sulla l-arginina

Se si pensa di sperimentare uno di questi  effetti collaterali, fatelo subito sapere al vostro  medico. Inoltre, riferite al vostro medico  se si sviluppa qualsiasi cosa che "semplicemente non vi sembra regolare ". Se non  può essere correlato a L-arginina, il medico sarà in grado di diagnosticare e trattare il problema.

Possibili controindicazioni e problematiche date dalla assunzione di arginina.

Integratori alimentari

Lascia il tuo commento: