Contusioni rimedi

Le contusioni possono avere varie cause, come vari sono rimedi naturali, le contusioni si differenziano in forma, dimensione e colore. Infatti presentano uno spettro di colori mutevoli che vanno dal blu notte, al rosso violaceo, al verde oliva screziato di giallo. Le lesioni ai tessuti molli della pelle e dei muscoli provocano i cosi detti  lividi. Ma anche gli interventi chirurgici, più o meno invasivi, possono causare ampie ecchimosi. A volte ciò che provoca la contusione è grave, mentre altre volte lo è meno.

Contusioni rimedi

Contusioni rimedi

Soprattutto in invecchia,  il risultato visivo  di una contusione è così leggero che non si nota nemmeno, se non quando compare il segno sulla pelle. Ma se ti accorgi che troppo spesso non si evidenziano segni sulla tua pelle  a seguito di una contusione, allora consulta il medico. Ciò potrebbe essere sintomo di una malattia, come un disordine piastrinico, la leucemia, o di carenza di nutrimento. Oppure, se il morso di un serpente  vi provoca un livido, o comunque se ci si sente poco bene e si notano piccole eruzioni cutanee, è consigliabile  consultare immediatamente il medico.

Rimedi naturali contro le contusioni:

Arnica: potente antidolorifico, antisettico ed antinfiammatorio. In caso di lesioni e lividi, viene spesso somministrato via topica in quanto pare velocizzi la scomparsa dei lividi.  In realtà, la commissione tedesca "E", equivalente delted States Food and Drug Administration  , ha approvato anche l'uso esterno dell'arnica per la cura delle lesioni. Infatti molti gel, creme, unguenti e pomate contengono arnica. È anche possibile realizzare un rimedio "fai da te" a base di arnica, comprimendo i fiori di arnica ( acquistabili in blocco). Come? Lasciare 2 cucchiaini di fiori secchi in 1 tazza di acqua calda per 10 minuti, filtrare e raffreddare; oppure aggiungere due gocce di tintura di arnica ad 1 tazza di acqua. Inumidire un panno pulito con la soluzione ed applicarla alla zona danneggiata per circa mezz'ora tre volte al giorno, preferibilmente subito dopo la contusione. Quando invece si compra un rimedio già fatto, seguire le indicazioni sulla confezione. Attenzione: non applicare prodotti a base di arnica sulle ferite aperte.

Calendula: La calendula è un anti-infiammatorio, astringente, antisettico, e calmante, non solo ma aiuta anche a diminuire il sanguinamento. Ecco perché è considerata un rimedio tradizionale per le ferite di ogni tipo. Per i lividi, può essere somministrata sotto forma di gel, crema o unguento. I fiori secchi della calendula possono essere tratti come quelli dell'arnica ricavandone un infuso utile a fare gli impacchi sulla zona interessata. Applicare sulla zona danneggiata tre volte al giorno.

Consolida maggiore: Questa erba è un anti-infiammatorio naturale e contiene l'allantoina, una sostanza che aiuta le il "raggruppamento" delle cellule. La Commissione "E" ne approva l'uso esterno nel trattamento di contusioni, distorsioni, ed affaticamenti. Si può creare un rimedio rivestendo delle foglie umide di consolida maggiore con un panno pulito e posizionandolo sulla contusione. Oppure, è possibile fare un tè con le radici o le foglie di consolida  (immergere 1 / 4 tazza di radici o foglie essiccate in 2 tazze di acqua calda per 15 minuti), immergere nel tè un panno e posizionarlo sulla contusione. Applicare per circa un ora ogni volta. Ripetere quattro volte al giorno o secondo necessità. La consolida maggiore si trova anche in molti negozi sotto forma di pomata, usata come rimedio di primo soccorso. In questo caso seguire le indicazioni sull'uso.

: Sia il tè verde che il tè nero contengono tannini, sostanze astringenti che aiutano a ridurre il gonfiore dei tessuti e dei vasi sanguigni più piccoli. Ecco un semplice rimedio naturale a base di tè: Prendi una bustina di tè, inumidire con acqua, e posizionarla sul livido. Il medico erborista Sunny Mavor  dice che tiene sempre delle bustine di tè nel suo kit di pronto soccorso; pensa sia un ottimo rimedio per gli “occhi neri”.

Hypericum perforatum: Questo fiore giallo così brillante è un anti-infiammatori e può essere utilizzato localmente per ridurre il dolore e accelerare la guarigione. La Commissione E tedesca ne approva l'uso esterno per le contusioni. Per utilizzare tale olio, semplicemente applicarlo se necessario. Attenzione: Può causare reazioni della pelle all' esposizione solare.

Pepe di cayenna: Questi peperoni contengono una sostanza, chiamata capsaicina,  che serve a ridurre il dolore e che accelera  la guarigione delle ferite. In caso il livido provochi dolore, prova a massaggiare il livido con una crema o unguento commerciale (seguendo le modalità di uso) che contiene pepe di caienna. Attenzione: lavarsi subito le mani dopo l'uso.

Mirtillo: Questi frutti sono ottimi per le contusioni in quanto  hanno la reputazione di rafforzare e proteggere i capillari, migliorando la circolazione.  Dosaggio: assumere una quantità standardizzata di 240-480 milligrammi in capsule al giorno, suddivisa in due dosi.

Ginko: sebbene il Ginko sia conosciuto per migliorare l'afflusso del sangue al cervello, è anche utile a veicolare il sangue alle estremità. Dosaggio: da 120 a 240 milligrammi di estratto suddivisi in due o tre dosi al giorno. Non mischiare il ginkgo con anticoagulanti.

Per gli anziani che si procurano facilmente i lividi:

Ti è mai capitato di notare una manciata di lividi sugli avambracci o stinchi e chiederti come si sono verificati ? Le persone anziane a volte soffrono di fragilità capillare. I capillari sono i vasi sanguigni più piccoli e quelli da cui il sangue tende a fuoriuscire riversandosi nei tessuti. La vitamina C ed i bioflavonoidi, sostanze nutrienti che spesso sono presenti insieme alla vitamina C negli alimenti, servono a fortificare vasi sanguigni. Potete prendere un supplemento di vitamina C o mangiare alimenti ricchi di vitamina C: peperoni, guaiave, prezzemolo, verdure a foglia verde scuro, broccoli, cavoli, agrumi e fragole.

Consigli utili in caso di contusioni:

Due ingredienti culinari molto comuni  possono aiutare a guarire le contusioni.

  • il prezzemolo, se applicato sulla contusione, velocizza la guarigione
  • posizionando delle fette fresche di patate crude sulle contusioni aiutano ad alleviare il calore e sono un ottimo rimedio per gli “occhi neri”.

Ananas antinfiammatorio naturale:

La bromelina, enzimi proteolitici dell' ananas, può essere utile in caso di  un infortunio grave accompagnato da ecchimosi. Uno studio ha trovato che la bromelina riduce il gonfiore, il dolore e la debolezza dei tessuti nei pazienti che hanno subito trauma contusivo. La potenza di bromelina viene misurata in unità di cagliatura del latte dette MCU; una dose tipica potrebbe essere 1-4 2.400 MCU capsule due o tre volte al giorno lontano dai pasti. La bromelina dovrebbe essere presa per vari giorni subito dopo l' infortunio.

Consigli e rimedi naturali contro le contusioni.

Corpo umano anatomia organi

Lascia il tuo commento: