Corpo umano anatomia organi

Il corpo umano è una vera e propria macchina composta nel suo insieme da molti organi, gli organi interni, organi esterni, da ossa e muscoli che vengono regolati per svolgere nel migliore dei modi le loro funzioni da altrettanti sistemi ed apparati come l’apparato nervoso, l’apparato circolatorio, genitale ecc...

  • Succo duodenale

    Succo duodenale - Il succo duodenale
    Il succo duodenale è un liquido che come lascia intendere il suo nome si trova nel lume duodenale ed è un succo risultante dell'attività secretiva non solo della mucosa duodenale ma anche del pancreas esocrino e del fegato mixato ad una certa quantità di succo gastrico che ha superato il piloro. Senza particolari problematiche, normalmente il succo duodenale è un liquido di color giallo chiaro, lievemente opalescente. Il succo duodenale può esser raccolto mediante sondaggio ovvero in pratica con un sondino si arriva al duodeno e una volta da qui raccolto, se in particolari presenze di problematiche si potranno notare, variazioni alle normali caratteristiche del succo.
  • Acetilcolina : Acetilcolina a cosa serve

    Acetilcolina - Acetilcolina a cosa serve
    Acetilcolina è un esterere acetico della colina e serve per la sua importanza che ricopre nell'organismo dato che è un trasmettitore dell'impulso nervoso in corrispondenza di organi ad attività involontaria, la regolazione nervosa di organi come il cuore, i vasi sanguigni, i visceri ed i muscoli lisci che si attuano indipendentemente dalla nostra volontà tramile il sistema nervoso autonomo o vegetativo. I nervi di questo sistema trasmettono gli impulsi per mezzo di specifiche sostanze chimiche chiamate trasmettitori neuroumorali, che fungono da mediatori chimici dell'impulso nervoso.
  • Curva glicemica: Curva da carico di glucosio

    Curva glicemica - Curva da carico di glucosio
    La curva glicemica o curva da carico di glucosio è utile perché in molti casi un disturbo del metabolismo glucidico non è rilevabile con la semplice determinazione della glicemia a digiuno, perché è troppo lieve oppure perché è ancora in fase iniziale della sua evoluzione. In questi casi risulta molto indicativo il comportamento del tasso di glucosio ematico sotto particolari stimoli in grado di impegnare in modo particolare il meccanismo della regolazione glicemica.
  • Apparato locomotore corpo umano

    Apparato locomotore - Apparato locomotore corpo umano
    L' Apparato locomotore è fondamentale per l'uomo, l' apparato locomotore del corpo umano è composto da ossa, muscoli e articolazioni questo apparato del corpo è molto delicato e complesso, ad iniziare dalle ossa che costituiscono l'impalcatura di sostegno del corpo. Perchè avvenga il moviemento è necessario che le ossa possano spostarsi leune ripsetto alle altre e nello stesso tempo che siano unite tra di loro. Questa duplice funzione è assolta dalle articolazioni. Ossa ed articolazioni hanno però bisogno di organi che producono energia meccanica per il movimento: questi sono i muscoli.
  • Prelievo del succo duodenale e della bile

    Prelievo del succo duodenale e della bile
    Come viene fatto il prelievo del succo duodenale e della bile? Nel duodeno confluiscono diversi profotti di secrezione: succo pancreatico, bile, secreto proprio delle mucose del duodeno, la bile, bechè priva di alimenti capaci di attaccare gli alimenti, è indispensabile per la funzione digerente, in quanto contribuisce a neutralizzare la acidità del chimo acio, lubrifica e diluisce il contenuto enterico, emulsiona i grassi alimentari rendendoli attacca dalla lipasi, solubilizzata e rende assorbibili gli acidi grassi a lunga catena.Queste ultime due funzioni sono compito specifico dei sali biliari.
  • Esofago - anatomia corpo umano

    Esofago - Anatomia corpo umano apparato digerente
    L'esofago è un organo dell'apparato digerente che fa seguito alla faringe fino a raggiungere lo stomaco ed anatomicamente si presenta come la forma di un tubo muscolo membranoso che si estende una lunghezza media di circa venticinque centimetri ed un diametro di due o tre e si estende dalla sesta/settima vertebra cervicale alla decima vertebra toracica e quindi la sua struttura comprende una parte di quattro o cinque centimetri relativi alla cervicale, una toracica di circa quindici/sedici centimetri ed anche quattro centimetri del tratto addominale.