Corpo umano anatomia organi

Il corpo umano è una vera e propria macchina composta nel suo insieme da molti organi, gli organi interni, organi esterni, da ossa e muscoli che vengono regolati per svolgere nel migliore dei modi le loro funzioni da altrettanti sistemi ed apparati come l’apparato nervoso, l’apparato circolatorio, genitale ecc...

  • Glicemia insulina

    Glicemia insulina - Valori della glicemina ed insulina
    Glicemia cos'è? Insulina cos'è? Glicemia ed insulina sono termini strettamente legati tra loro, quasi tutti gli elementi contengono sostanze saccaridiche destinate ad essere trasformate in glucosio mediante il lavoro degli enzimi digestivi pancreatici ed enterici e, in piccola parte, anche salivari. Il fegato è un organo di fondamentale importanza per il metabolismo dei glucidi; trasforma infatti in glucosio tutti gli zuccheri e lo accumula con un processo di polimerizzazione sotto forma di glicogeno il quale può essere poi facilmente scisso in quantità e velocità variabili secondo le esigenze dell'organismo.
  • Tendine di achille; Tendiniti al piede

    Tendine di achille - La tendinite al tendine di Achille
    Il tendine di Achille e una possibile tendinite - Il tendine di Achille è il tendine più forte e voluminoso presente nel corpo umano, il tendine di Achille è composto grazie alla fusione delle lamine aponeurotiche dei muscoli gemelli ed il soleo del polpaccio e si collega alla faccia posteriore del calcagno. Il tendine di Achille può risultare maggiormente evidente nei soggetti dalla muscolatura marcata oppure in quelli con scarso tessuto adiposo ed è visibile nella regione posteriore del collo del piede.
  • Fecondazione

    Fecondazione - Informazioni su come avviene la fecondazione
    La fecondazione consiste nell'unione del gamete femminile (ovocita) con il gamete maschile (spermatozoo), durante il processo di maturazione l'ovocita è andato incontro ad una riduzione del numero di cromosomi (meiosi) che risultano dimezzati dopo l'emissione delle cellule polari e così è avvenuto anche per lo spermatozoo. In tal modo al momento dell'unione dei due gameti viene ripristinata l'integrità del corredo cromosomico (46) caratteristico della specie. L'ovocito, al momento dello scoppio del follicolo (ovulazione) si stacca dalla superficie ovarica e viene captato dall'infundibolo della tuba; da qui inizia la sua discesa attraverso la tuba verso la cavità uterina. Gli spermatozoi depositati in numero rilevante (200-300 milioni) in vagina durante il coito risalgono, in virtù dei movimenti ondulatori di cui sono dotati, il canale cervicale, la cavità uterina e giungono, in numero assai ridotto, nelle tube, ove di norma avviene l'incontro con il gamete femminile.
  • Ipofisi cosa e'

    Ipofisi cos'è
    L'ipofisi è una ghiandola grande come un nocciiolo di ciliegia che si trova nella scatola cranica, incastrata in una cavità ossea detta "sella turcica", l'ipofisi si presenta come un aggregato del sistema nervoso, infatti essa è unita alla regione detta "ipotalamo" attraverso un cordone nel quale passano fibre e vasi sanguigni provenienti direttamente dall'ipotalamo. L'ipofisi è in grado di regolare la funzione di altre ghiandole endocrine (tiroide, surrenale etc).
  • Apparato respiratorio umano

    Apparato respiratorio - Apparato respiratorio umano
    Apparato respiratorio formato dallo scheletro, dai muscoli respiratori, dai polmoni, dalle pleure e dai bronchi, lo scheletro toracico è formato dalla colonna vertebrale toracica, dalle costole, dalle cartilagini costali e dallo sterno. A livello della colonna vertebrale si articolano singolarmente le costole in numero di 12 paia che, per mezzo della loro forma arcuata e congiungendosi anteriormente con lo sterno, danno origine ad una gabbia (gabbia toracica). Questa particolare disposizione permette alle costole movimenti di tipo rotativo aumentando così la gabbia in avanti ed in alto. Lo sterno, quando le costole si muovono nella inspirazione, si sposta a sua volta in avanti ed in alto. I movimenti della gabbia toracica si distinguono in: attivi quando sono dovuti a contrazione dei muscoli respiratori; passivi quando sono dipendenti dalla elasticità toracica e polmonare.
  • Fratture ossee: tipi di fratture ossee

    Fratture ossee - Cosa fare in caso di fratture ossee
    Le fratture altro sono che delle crepe, o delle interruzioni della composizione del nostro sistema osseo strutturale, le fratture ossee possono colpire qualsiasi osso del nostro corpo e si suddividono in fisiologiche (dovute a dei traumi) o patologiche ( sono a delle malattie come l’osteoporosi, il sarcoma osseo, le cisti, delle infezioni). Esistono poi le fratture da stress, ossia legate ad eccessive sollecitazioni della nostra struttura ossea (vedi quelle cui vanno incontro i grandi campioni di atletica, per esempio).