Corpo umano anatomia organi

Il corpo umano è una vera e propria macchina composta nel suo insieme da molti organi, gli organi interni, organi esterni, da ossa e muscoli che vengono regolati per svolgere nel migliore dei modi le loro funzioni da altrettanti sistemi ed apparati come l’apparato nervoso, l’apparato circolatorio, genitale ecc...

  • Pianta del piede

    Pianta del piede - La pianta del piede
    La pianta del piede detta anche regione plantare è formata da parti molli poste nella faccia inferiore del piede che costituisce il piano d'appoggio del corpo, la superficie della pianta del piede non è piana: infatti una depressione sul margine mediale costituisce la volta plantare, che può essere di forma e dimensione variabile a seconda del soggetto e nelle sue forme più estreme puo costituire patologie come il piede arcuato ed il piede piatto. La cute della pianta del piede in corrispondenza della volta plantare è liscia e sottile ma più spessa nei punti di appoggio come ad esempio il tallone e i punti in corrispondenza dei capi dei metatarsali. In questi punti è frequente la formazione di callosità, spesso dolorose.
  • Prostata: problemi alla prostata

    Cosa è la prostata? La prostata è una piccola ghiandola presente solo negli uomini, che si trova fra il pene e la vescica e circonda l'uretra (il tubo che trasporta l'urina dalla vescica al pene). La funzione principale della prostata è di aiutare a produrre lo sperma (il liquido che trasporta gli spermatozoi). I sintomi legati a eventuali problematiche alla prostata dipendono dal problema di fondo. 
  • Glicemia insulina

    Glicemia insulina - Valori della glicemina ed insulina
    Glicemia cos'è? Insulina cos'è? Glicemia ed insulina sono termini strettamente legati tra loro, quasi tutti gli elementi contengono sostanze saccaridiche destinate ad essere trasformate in glucosio mediante il lavoro degli enzimi digestivi pancreatici ed enterici e, in piccola parte, anche salivari. Il fegato è un organo di fondamentale importanza per il metabolismo dei glucidi; trasforma infatti in glucosio tutti gli zuccheri e lo accumula con un processo di polimerizzazione sotto forma di glicogeno il quale può essere poi facilmente scisso in quantità e velocità variabili secondo le esigenze dell'organismo.
  • I Mitocondri

    Mitocondri - I Mitocondri e l'atp
    I mitocondri di base sono organuli citoplasmatici onnipresenti in tutte le cellule e sono abbondanti in quelle attivamente impegnate nei processi energetici dell'organismo come la secrezione ed il trasporto ionico attivo, il movimento cellulare ed altri meccanismi correlati. Se visti al microscopio (in contrasto di fase) i mitocondri si mostrano con piccole dimensioni e dal caratteristico aspetto tondeggiante/ovale. Quando i mitocondri sono vivi risultano molto mobili nel citoplasma cellulare e tendono a suddividersi ramificandosi ripetutamente.
  • Elettroforesi : Elettroforesi delle proteine

    Elettroforesi - Elettroforesi proteica siero proteica
    Elettroforesi è un metodo di analisi per le proteine che sono presenti nel sangue, le proteine sono sostanze organiche complesse contenenti almeno quattro fondamentali elementi (carbonio, ossigeno, idrogeno, azoto) e molto spesso anche zolfo, fosforo ed altri. Le proteine sono i costituenti basilari delle cellule, sono caratterizzate da un altro peso molecolare, sono sostituite essenzialmente da aminoacidi (composto organici quaternari), uniti l'uno all'altro da legami chimici. Ogni aminoacido contiente un gruppo chimico (COOH o gruppo carbossilico) a reazione acida ed un un gruppo chimico o gruppo aminico a reazione alcalina.
  • Climaterio femminile

    Climaterio femminile - Climaterio femminile sintomi
    Il climaterio femminile è un vero e proprio periodo che appartiene ad ogni donna nel quale essa termina le propria attività ovarica ed i sintomi caratterizzanti più appariscenti sono sono la cessazione delle mestruazioni che indicano " l'entrata " in menopausa.Tale naturale fenomeno tuttavia non riguarda esclusivamente la mera funzione ovarica ma coinvolge a tutto tondo l'intero organismo. Generalmente nella maggior parte dei casi il periodo fertile della donna ha inizio nella pubertà, quindi dagli undici ai sedici anni e si protrae fino ai quaranta/cinquanta, durante tale le ovaie liberano una volta al mese con cadenza ciclica ogni ventottogiorni una cellula uovo e producono gli ormoni estrogeni tra cui il progesterone il quale è collegato in senso stretto ed influenza altri organi ed apparati ghiandolari come l'ipotalamo, il diencefalo...