Alimentazione per fegato

Il fegato è un organo importantissimo per la nostra vita, e basta davvero poco per seguire una alimentazione che favorisca il suo benessere.

La cattiva alimentazione porta ad avere problemi di fegato ed è risaputo, il fegato è l’organo dedito alla disintossicazione dell’organismo, e può essere sovraccaricato da cibi grassi, alcol, dolcificanti artificiali, conservanti e altre sostanze chimiche dannose per il corpo. Sono in molti al giorno d’oggi a soffrire di una condizione detta steatosi epatica, causata spesso da una cattiva alimentazione o dall’obesità, perché il fegato è esposto ad un crescente numero di tossine naturali e industriali che non riesce più a smaltire.

Alimentazione per fegato

Alimentazione per fegato

Con una corretta alimentazione si può mantenere in modo facile il buon funzionamento di un fegato sano.
La salute generale di tutto il corpo dipende molto dal fegato, che tra le diverse funzioni ha quella di purificare e filtrare il sangue da molte tossine,  regola i livelli di colesterolo ed è sede di produzione della maggior parte dei complessi enzimatici implicati nel metabolismo e nelle più svariate funzioni corporee.

Alcol, tabacco, inquinanti ambientali, additivi alimentari, pesticidi agricoli, farmaci e caffeina sono  tutti elementi che possono sollecitare eccessivamente il fegato, ed è per questo che si punta il dito contro lo stile di vita moderno per la morte o il malfunzionamento delle cellule del fegato.

I sintomi che possono mettere in evidenza alterazioni del fegato includono mal di testa, facilità di formazione dei lividi, ansia, depressione, confusione, stanchezza, ittero, diminuzione del desiderio sessuale e delle funzioni mentali, allergie alimentari, sensibilità agli agenti chimici e a volte anche condizioni come l'Alzheimer o il morbo di Parkinson, perché quando il fegato è danneggiato non è più in grado di eliminare le tossine, che accumulandosi nel sangue arrivano al cervello dove possono creare seri disturbi.

6 modi per mantenere sano il vostro fegato con la giusta alimentazione

  • Evitare gli alimenti di cui si sospetta una possibile intolleranza (essi possono produrre tossine nell'intestino che causano stress ai meccanismi di detossificazione epatica), alcol, caffè e altre bevande contenenti caffeina, fumo e infine medicine che hanno forti implicazioni sia sullo stomaco che sul fegato. Può rivelarsi utile masticare molto bene i cibi per favorire il rilascio di enzimi digestivi.
  • Consumare alimenti ricchi di acido folico, flavonoidi, magnesio, ferro, solfato, selenio e vitamine del gruppo B (soprattutto 2,3,6 e 12); la carenza di sostanze nutritive di cui il fegato ha bisogno per funzionare può essere la causa del malfunzionamento, quindi integrando questi elementi, il fegato avrà a sua disposizione tutti gli aiuti per continuare a svolgere le sue funzioni. Gli alimenti più salutari che li contengono sono insalate, fagioli, succhi di frutta freschi, olio d'oliva, noci, semi, yogurt; puntate inoltre su una dieta a base di carboidrati complessi (riso), proteine “magre” (legumi, uova, pollame, pesce e poca carne rossa magra) e frutta e verdura biologica.
  • Ridurre il stimolanti, quali tè e caffè, e i depressivi, come fumo e alcool. L’ideale è bere almeno 2,5 litri di acqua al giorno.
  • Mangiare cibi ricchi di antiossidanti che essi aiutano i meccanismi di disintossicazione naturale: una corretta alimentazione prevede broccoli, cavolfiori, cavoli, cavolini di Bruxelles e prodotti della soia. I nutrienti che migliorano il nostro sistema immunitario sono quelli ricchi di Vitamina C, Vitamina E, Vitamina B, Zinco e Magnesio, che riducono i radicali liberi e il conseguente danno tissutale, oltre a completare enzimi responsabili della disintossicazione da prodotti chimici. Il carciofo, ad esempio, contiene sostanze che sono in grado sia di proteggere e riparare il fegato dato che il carciofo agisce come purificatore del sangue e abbassa colesterolo, trigliceridi e altri prodotti di scarto del metabolismo, alleggerendo così il compito del fegato.
  • Non utilizzare antibiotici o antiacidi se non assolutamente necessario: gli antibiotici possono distruggere i batteri dell'intestino che aiutano ad eliminare le tossine, mentre gli antiacidi diminuiscono l'acidità naturale dello stomaco necessaria per la digestione completa. L’utilizzo di questi due tipi di farmaci può mettere troppo sotto sforzo il fegato.
  • Evitare l'eccesso di sale e zucchero; per insaporire i cibi è meglio utilizzare erbe e spezie come pepe, peperoncino, origano, timo, o succo di limone per esaltarne il sapore. Troppo zucchero non è salutare per chi ha un sistema immunitario compromesso e può essere molto utile consumare regolarmente the al ginseng, data la sua capacità di stabilizzare la glicemia, agendo direttamente sul metabolismo del glucosio, e di stimolare il sistema immunitario.

Considerazioni finali sulla corretta alimentazione per prendersi cura del fegato:

Con una corretta alimentazione quotidiana non dovrete temere per la salute del vostro fegato, perché una giusta dieta, se seguita regolarmente, fornisce protezione sia al fegato malato che a quello sano durante il corso della vita; questo migliora la stabilità delle membrane cellulari e favorisce la rigenerazione delle cellule epatiche che muoiono durante il compimento delle loro normali funzioni.

Consigli semplici ma efficaci per costruire una vera e propria alimentazione per benessere fegato.

Salute alimentazione

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo alimentazione per fegato

Alimentazione per il fegato

da anni soffro di epatite c e non solo, ma fortunatamente mi sono orientato già da tempo e anno dopo anno continuo sempre di più e con convinzione a sostenere un'alimentazione semplice sana e gustosa.
carote tutti i giorni, cotte e crude, frutta e verdura ,patate e riso condite con un filo d'olio e parmigiano o con pomodorini a insalata aglio e basilico, (legumi tanti legumi) anche alle 8 di mattina se mi va, bevo tanto ma tanto alloro bollito ,succo di limone con acqua ,tè ecc (astenersi dal consumo si alcol).. importantissimo il magnesio normale e quello marino 2 capsule al mattino o prodotti che possono fornire il giusto apporto alimentare, la pizza la faccio io in casa, con poco sale e condita con pomodori freschi e formaggi leggeri,invece della mozzarella è preferibile un fior di latte ,ricotta fresca con pomodoro e basilico ,pesce azzurro ,salmone ecc.
importantissimo il controllo olfattivo e visivo delle urine e delle feci, il cattivo odore o un colorito strano ci aiutano a poter comunicare meglio al nostro medico la qualità della nostra digestione. movimento fisico (anche lunghe e semplici passeggiate) respirare bene e profondamente, e poi ognuno può personalizzare il proprio stile di vita in base alla risposta soggettiva.
per concludere da anni non russo più, l'appetito sessuale è eccezionale, la concentrazione mentale è ottima, la memoria è fotografica e l'umorismo alle stelle..... importantissimo ridere (quando si soffre, in genere ma soprattutto col fegato, di solito si ride poco)....auguri e buon alimentazione a tutti

Lascia il tuo commento: