Alimentazione vegetariana

L'alimentazione vegetariana spesso viene definita un tipo alimentazione poco corretta, equilibrata o comunque non completa.

L'alimentazione vegetariana con pochi accorgimenti può essere corretta ed equilibrata, tutta via molte persone diventano vegetariani o vegani senza informarsi bene su quali siano i nutrienti che costituiscono una bilanciata dieta vegetariana e di conseguenza la maggior parte dei ‘nuovi vegetariani’ abbandona i propri propositi dopo pochi mesi; se si conoscono le regole base di ciò che si può o deve mangiare invece risulta molto più semplice.

Alimentazione vegetariana

Alimentazione vegetariana

Alimentazione vegetariana:

Per i mangiatori di carne, risulta impossibile immaginare una dieta che non preveda la carne e forse dovrebbero soffermarsi sui benefici che un’alimentazione di questo tipo può dare. Diverse ricerche hanno dimostrato che una dieta vegetariana ben bilanciata è molto salutare, soprattutto per il cuore, perché ricca di antiossidanti e povera di colesterolo.

L'alimentazione di un vegetariano:

Un vegetariano può essere molto soddisfatto anche senza mangiare carne e preferendo cibi derivanti da piante.

Questi includono:

  • frutta
  • ortaggi
  • legumi
  • cereali
  • uova
  • prodotti caseari
  • prodotti della soia
  • noci e semi

Come si può vedere dunque c’è un’ampia varietà di scelta disponibile per i vegetariani. Per lo più la dieta si basa su verdura fresca ma è anche facile combinare alimenti più proteici come i fagioli con i cereali o i cereali con i prodotti caseari.

Con un po’ di creatività è facile ideare piatti che non abbiamo carne e se si fa attenzione non si dovranno nemmeno fare grossi cambiamenti allo stile di vita vista la lunga lista dei cibi che si possono mangiare: potete iniziare cucinando un bel sugo alle verdure invece del ragù!

Problemi di una dieta vegetariana non bilanciata ed equilibrata:

Chi non pianifica accuratamente una dieta vegetariana accusa presto debolezza, spesso dovuta al calo della massa muscolare; questo accade perché una dieta vegetariana non ben bilanciata non riesce a sopperire la mancanza delle proteine della carne con gli altri alimenti. È fondamentale dunque conoscere quali cibi contengono aminoacidi che possono completare le proteine costruite dall’organismo e aumentare il consumo di proteine vegetali (tofu, soia, latte, yogurt, ect..)..

Il ferro in una alimentazione vegetariana è un minerale che deve necessariamente essere apportato da altri fonti per evitare la carenza:

Solitamente i vegetariani sono carenti di ferro perché la maggior parte del ferro della dieta è ferro-non-eme, invece che ferro-eme, e questo può causare debolezza e anemia. I nutrizionisti consigliano sempre ai vegetariani di raddoppiare il consumo degli alimenti ricchi di ferro oppure far uso di integratori per non andare incontro a problemi di salute.

Le vitamine non presenti nella giusta quantità e qualità in una alimentazione vegetariana:

Altre carenze importanti si possono avere per nutrienti quali lo zinco, il calcio, la vitamina B12 e D e le riboflavine.

Ad ogni modo, con l’eccezione della vitamina B12 di cui comunque esistono integratori, tutte le altre carenze possono essere colmate prestando la giusta attenzione nel creare una corretta alimentazione vegetariana ben bilanciata.

Aspetti utili da conoscere riguardanti l'alimentazione vegetariana.

Salute alimentazione

Lascia il tuo commento: