Cosa fare contro l' allergia da polline

Cosa fare contro l'allergia da polline? Se anche voi vivete l'arrivo della primavera come un incubo, sapere cosa fare contro l'allergia da polline è fondamentale per voi, vista la situazione in cui vi trovate ogni anno, quando iniziano le belle giornate e la natura si risveglia.

Cosa fare allora contro l'allergia da polline? Questo disagio può produrre una vasta gamma di sintomi non proprio simpatici: quelli più comuni sono il prurito, la difficoltà nella respirazione con conseguenti colpi di tosse e starnuti, bruciore e lacrimazione degli occhi, mal di testa, dolori addominali, stanchezza e, in casi estremi, depressione.

Cosa fare contro l' allergia da polline

Cosa fare allergia polline

L'alimentazione contro l'allergia da polline

Ci sono alcuni semplici trucchi che potete adottare per evitare di soffrire dei sintomi tipici di questo disagio: consumate cibi ricchi di magnesio, in modo da regolare le funzioni delle vostre celluele e ridurre così al minimo la produzione di istamina. Questo preziosissimo minerale lo potete trovare nelle noci, nei fagioli, nei cereali integrali, nelle verdure a foglia verde e nelle banane. La vostra allergia da polline potrebbe anche derivare dall'ipoglicemia, consultate un medico al fine di trovare la soluzione migliore per il vostro caso! Se volete fare una cosa furba contro l'allergia da polline riducete al minimo il consumo di zuccheri raffinati e prodotti ricchi di coloranti artificiali.

È bene ridurre l'alcool

Sappiamo già quanto l'alcool abbia un effetto negativo su molti organi, tra cui il fegato, pochi sanno però che le bevande alcoliche hanno un impatto decisivo anche su molte allergie, comnpresa quella da polline. Diversi studi hanno dimostrato come i drink a base di alcool aumentino l'effetto delle allergie nel vostro corpo, a causa anche della disidratazione che comporta e amplificando quindi i disturbi. Ecco cosa fare contro l'allergia del polline!

Rimanete in casa il più possibile

Solitamente l'allergia da polline si scatena nella tarda primavera e all'inizio dell'estate, anche se non sono affatto rari dei casi durante altri periodi. Sapendo questo, la prima linea di difesa contro i pollini delle graminacee è proprio quella d i evitare il contatto con essi: quale soluzione migliore, se non rimanere in spazi chiusi? Riducendo al minimo il contatto con i pollini riuscirete a soffrire il minimo sindacale dei sintomi collegati alla vostra allergia. Se però dovete uscire per forza, indossate gli occhiali da sole e cambiatevi i vestiti, una volta rientrati. Assicuratevi anche di lavarli bene mani e capelli.

Gestire lo stress, per una vita senza allergie

Potrebbe non risultare facile, ma abbassando il livello di stress e mantenendo la calma può essere uno dei modi migliori per diminuire il disagio derivato da allergie al polline. Se volete scaricare lo stress esistono moltissime tecniche: mettetevi comodi e leggete un bel libro, fate un po' di esercizio fisico, riposatevi, concedetevi un bel bagno caldo... dovete solo usare la fantasia per eliminare una volta per tutte il maladetto stress e tutte le conseguenze che vi porta.

Scoprite le vostre intolleranze alimentari

Se volete capire cosa fare contro le allergia da polline, iniziate capendo quali cibi possono influenzarla . Ciò è dovuto ad una condizione chiamata sindrome allergica orale, che si verifica quando i cibi in questione contengono sostanze simili al polline delle graminacee. I vostri sintomi di allergia possono aumentare se consumate cibi come mele, pesche, susine, ciliege, melone, kiwi e pomodori. Osservate bene quali sintomi vi provocano determinati cibi e, se necessario, tagliateli fuori dalla vostra dieta durante i periodi di massimo rischio di soffrire dell'allergia del polline. Ecco cosa fare contro l'allergia da polline: eviterete di soffrire dei vari sintomi che rendono il periodo più bello dell'anno un vero inferno per chi, come voi, ha questo problema. La soluzione è a portata di mano...

Alcuni consigli contro l'allergia da polline

Malattie

Lascia il tuo commento: