Cosa fare contro il colesterolo

Cosa fare contro il colterolo è la prima domanda che si pone una persona che vede i livelli del suo colesterolo troppo alti, in realtà non esiste una verità certa su come abbassare il colesterolo con un regime alimentare; sappiamo infatti che c’è anche il fegato che ne produce autonomamente secondo le varie necessità del corpo, costituendo il componente principale per la formazione di tale sostanza. Il colesterolo ha una funzione nel nostro corpo ed una dieta tesa ad abbassarne i livelli troppo alti dovrebbe tenerne sempre conto.

Cosa fare contro il colesterolo

Cosa fare contro colesterolo

Infatti tale sostanza è fondamentale per la costruzione ed il mantenimento delle membrane cellulari e volge un ruolo fondamentale nel metabolismo delle vitamine liposolubili.

Cosa è possibile fare contro il coleterolo?

Vitamina C

La vitamina C , detta anche acido ascorbico, è un composto idrosolubile simile al glucosio.
Ha un ruolo rilevante in quanto mantiene in attività il collagene, una proteina necessaria nella formazione dei tessuti connettivi. Anche le cellule delle pareti arteriose hanno bisogno del collagene per espandersi e contrarsi con i battiti del cuore. Un’altra importante proprietà della vitamina è quella di essere un forte fattore antiossidante. Una persona che ha un corpo sano  e con funzioni interne regolari è un soggetto che possiede all’interno del proprio fisico una grande quantità di vitamina C, e di conseguenza,
possedere una buona  quantità di agenti antiossidanti. Sono infatti queste lo sostanze che contribuiscono a rimuovere dal corpo il colesterolo in eccesso. Gli studi sulla relazione fra vitamina C e colesterolo sono ancora in atto, ma sembra ormai dimostrato che ha notevoli potenzialità nella riduzione del colesterolo  nel nostro corpo. Se non si ha nel proprio corpo una giusta quantità di questa vitamina, sarà comunque molto difficile od almeno ci vorrà molto tempo prima che la situazione si normalizzi.

Modificare il proprio stile di vita

E’ oggi ormai  raccomandato da tutti i medici che la miglior dieta per curare il colesterolo alto è quella di modificare immediatamente il proprio stile e abitudini di vita.  E’ il primo passo verso l’obiettivo finale e la completa risoluzione del problema.
Le persone  che hanno alti tassi di colesterolo nel proprio sangue sono quelle che si nutrono principalmente di cibi troppo grassi. Il cambiamento della dieta comporta, nella maggioranza dei casi, un repentino ridimensionamento del livello di colesterolo.

Diminuire l’assunzione di grassi saturi resta la componente principale per una buona dieta. Una riduzione di tali sostanze si traduce in minori possibilità di avere malattie cardiache e disturbi coronarici.  Latte, carne, e latticini dovrebbero subire un netto taglio, mentre si dovrebbero incrementare le quantità dei cibi  contenenti fibre come le verdure fresche. L’assunzione dei grassi animali dovrebbe essere rivolta all’olio d’oliva, di colza o olio di arachidi.  Un termine di raffronto dovrebbe essere rappresentato dalla quantità massima che, una persona sofferente di colesterolo alto, dovrebbe assumere al giorno : non più di 200 milligrammi. Anche gli aumenti di peso dovrebbero essere monitorati.

Alimenti con dosi di colesterolo alto e quindi da evitare:

I prodotti di derivazione animale sono tutti composti da alte dosi di colesterolo.

Fra questi :

  • tuorli d’uovo
  • carne rossa
  • pollame
  • latticini
  • biscotti
  • pasticcini

Una dieta corretta per il colesterolo dovrebbe comprendere essenzialmente l’obiettivo di perdere peso, o comunque almeno di non incrementare quello attuale.

Capire cosa fare contro il colesterolo.

Colesterolo - Ridurre il colesterolo

Lascia il tuo commento: