Cosa mangiare per dimagrire in una settimana

Conoscere cosa mangiare è importante per poter ottenere risultati tangibili di dimagrimento già dalla prima settimana.

Cosa mangiare per perdere peso in una settimana è una domanda che si pongono molti italiani indifferentemente uomini e donne. Una settimana non è certo un tempo ottimale per ottenere grandi risultati ma per iniziare a vedere un miglioramento questo si che è fattibile ed ovviamente tutto dipende da quanti chili in eccesso deve perdere una persona.

Cosa mangiare per dimagrire in una settimana

Dimagrire in una settimana

Ecco alcuni esempi alimentari da cui poter trarre spunto per migliorare la propria alimentazione ed iniziare a dimagrire già dalla prima settimana:

Primo esempio pratico da 1000 calorie:

Colazione: 2 tazze di tè o caffè con 2 cucchiaini di zucchero, 2 fette di pane biscottato, 2 uova alla couque, piccola insalata.

Pranzo: 200 gr di carne magra alla griglia e insalata senza condimento, una arancia oppure una mela.

Merenda: una tazza di tè o caffè con 2 cucchiaini di zucchero e un paio di biscotti.

Cena: 250 gr di carne magra alla griglia e insalata scondita, una mela ed del succo di frutta non zuccherato.

Note:

Questa alimentazione impiega cibi contenenti per lo più proteine e può risultare monotona.

Secondo esempio pratico (strano):

Lunedì: solo carne a volontà.

Martedì: solo verdura a volontà.

Mercoledì: solo uova a volontà.

Giovedì: solo latte a volontà.

Venerdì: solo pesce a volontà.

Sabato: solo frutta a volontà.

Domenica: giorno libero per mangiare quello che si crede

Note:

questo esempio di alimentazione oltre ad essere strano non puo' essere portato avanti per un lungo periodo e non è consigliato a soggetti con qual si voglia problematica.

Terzo esempio da 800 calorie:

Colazione: 100 gr di latte scremato con tè o caffè, senza zucchero, 150 gr di mele.

Pranzo: 120 gr di carne ai ferri, 70 gr di insalata, 150 gr di verdura cotta.

Spuntino: 100 gr di latte scremato con tè o caffè ovviamente non zuccherato.

Cena: 100 gr di pesce lesso e 150 gr di verdura cotta, 150 gr di pere.

Nota:

Questa dieta è una alimentazione molto povera, basata quasi esclusivamente sulle proteine a discapito dei carboidrati e grassi.

Quarto esempio di menu da 900 calorie:

Colazione: 100 gr di latte scremato con tè o caffè non zuccherato e due mele

Pranzo: 130 gr di carne ai ferri e 70 gr di insalata, 150/200 gr di verdura cotta.

Cena: 150 gr di pesce bollito, 200 gr di verdura cotta e 150 gr di pere

Nota:

come per tutte le alimentazioni di 1000 calorie anche questa non fornisce tutti i nutrienti fondamentali come gli elettroliti, le vitamine ed i grassi... quindi attenzione.

Quinto esempio di menu da 1000 calorie:

Colazione: 150 gr di latte scremato con tè o caffé senza lo zucchero e un paio di mele verdi.

Pranzo: 130 gr di carne ai ferri, 70 gr di insalata e quasi duecento di verdura cotta.

Spuntino 150 gr di latte scremato con tè o caffè amaro e mezza mozzarella

Cena: 150 gr di pesce lessato accompagnato da 200 gr di verdura cotta e da una pera.

Nota:

alimentazione abbastanza equlibrata anche se povera di zuccheri e sali e quindi per questo possono tornare utili gli integratori di vitamine complessi.

Cosa mangiare per dimagrire in una settimana.

Perdere peso dimagrire velocemente

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo cosa mangiare per dimagrire in una settimana

Cosa mangio io per dimagrire...

si ho capito però si può fare così:
mattina mezza tazza di latte con 4 biscotti
pomeriggio: una bella zuppa
merenda: dei frutti come (mela,mandarini ecc...)
cena : sempre una bella zuppa
è alla mattina quando ti svegli prima o dopo aver mangiato far almeno 50 addominali
e alle 14,00 dopo o prima di pranzo far almeno 50 addominali

Per dimagrire in modo sano si dovrebbe fare una dieta ideale

Queste diete sono troppo povere e possono dare risultati solo nel breve periodo. Per dimagrire non basta mangiar poco: dopo qualche tempo il corpo si rifiuta di bruciare ulteriori grassi, perché ne ha bisogno per funzionare. La cosa migliore è fare una dieta con un apporto calorico pari al metabolismo basale, variando i gruppi alimentari ed accompagnandola ad una regolare attività fisica. Il dimagrimento risulterà sicuramente più lento, ma i risultati saranno più duraturi.

Provo il menù per dimagrire in una settimana

Grazie mille proverò tutti i vostri menù!!!!!!! Grazie mille!!!

Lascia il tuo commento: