A cosa serve il ferro

Il ferro è un minerale fondamentale per il nostro organismo. Seguendo qualche semplice accorgimento difficilmente sarà possibile una carenza di questo minerale.

Carenza di ferro? A cosa serve il ferro? Il ferro totale presente nel corpo ovviamente varia con il peso, l'emoglobina, il sesso, l'entità dei depositi, per un uomo adulto il valore normale è di circa cinquanta mg per chilogrammo di peso mentre per la donna il valore scende a trentacinque mg sempre per chilogrammo corporeo. L'intera quantità si suddivide in ferro di deposito quindi non essenziale e presente per lo più nel fegato, nella milza e nel midollo osseo, mentre il ferro ematico circa un buon settanta percento è legato all'emoglobina e combinato con transferrina e altri enzimi come trasporto plasmatico (ferro ferroso).

A cosa serve il ferro

A cosa serve il ferro

A cosa serve il ferro?

Il ferro ematico è indispensabile perché permette il trasporto di ossigeno ed elettroni e questa conseguente ossigenazione ha luogo nei globuli rossi contenuti nel sangue in cui è presente un pigmento chiamato emoglobina che risulta composto dall'eme e dalla proteina globina da cui emoglobina. Ogni molecola di emoglobina contiene quattro atomi di ferro ferroso ed uno per ogni gruppo di eme e si combina con 4 molecole di ossigeno.

Carenza di ferro

Con la carenza di ferro in fase iniziale diminuisce il deposito nel midollo e nella milza, poi il livello nel plasma ed infine calano i valori di emoglobina e da qui si instaura una anemia ferripriva.

Il giusto apporto di ferro

Per valutare l'apporto di ferro non va considerata solo la quantità data dagli alimenti, ma l'effettivo assorbimento dello stesso nell'intestino e quindi sono per questo da considerare più aspetti importanti:

  • contenuto di ferro nella dieta
  • liberazione di ferro dagli alimenti durante la digestione
  • condizioni dell'intestino

Fattori sinergici che favoriscono l'assorbimento del ferro

Vitamina C contenuta negli agrumi, ortaggi, frutta, verdura fresca, aminoacidi contenuti nelle carni, latte e derivati

Fattori che favoriscono la produzione di emoglobina

  • acido folico presente nel lievito di birra, asparagi e cavoli.
  • Vitamina B12 presente nel fegato di vitello, manzo, tuorlo d'uovo, formaggio
  • Vitamina E presente nel germe di grano

Stili di vita o stati fisiologici che richiedono una maggiore disponibilità di ferro

Per tutti questi atleti il livello di ferro e il suo assorbimento giocano un ruolo primario sulla prestazione fisica e sulla muscolatura come per le donne in in gravidanza e secondo uno studio per queste ultime si raccomanda una assunzione giornaliera di almeno dieci mg.

Assunzione di ferro tramite alimentazione:

Da numerosi studi fatti si tende a rilevare che l'indice di assorbimento di ferro sia solo del dieci percento per le uova e vegetali, del dieci quindi per il pesce, del venti per la soia e del trenta per la carne.

La carne è quindi la migliore fonte di ferro disponibile, anche perché attraverso la sua assunzione viene liberato direttamente come complesso emico e trasferito nel plasma.

Alimenti e cibi ricchi di ferro

Quantità di ferro espressa in mg per cento grammi di prodotto:

  • latte parzialmente scremato 0,1
  • mozzarella 0,2
  • merluzzo 0,7
  • petto di pollo 0,8
  • sogliola 0,8
  • lattuga 0,8
  • gamberi 1,2
  • banane 0,8
  • funghi prataioli 1,2
  • pasta 1,3
  • tonno 1.3
  • hroccoletti 1,5
  • coscio di pollo 1,8
  • petto di tacchino 1.8
  • piselli 1,9
  • prosciutto magro 2.1
  • bovino adulto e vitello 2,3
  • uovo intero 2,5
  • pane integrate 2,5
  • acciughe 2,8
  • spinaci 2,9
  • noci 3,1
  • carne di cavallo 3,2
  • castagne 3,9
  • prugne secche 3,9
  • prezzemolo 4,2
  • lievito di birra 5
  • pasta integrale 5,1
  • tuorlo d'uovo 6,1
  • ceci 8,1
  • Fegato bovino 8,8
  • bresaola 9,8
  • fagioli secchi 10,1
  • lenticchie 11,9
  • fegato di maiale 18
  • funghi secchi 28,9
  • carne di manzo magra 2,3
  • carne di cavallo 3,2
  • petto di pollo 0,8
  • carne di vitello 2,3
  • fagioli secchi 10,1
  • lenticchie 11,9
  • piselli freschi 1,8
  • fegato bovino 8,8
  • bresaola 9,8
  • arance 0,2

A cosa serve il ferro e come evitare la carenza di ferro

Dieta a dieta

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo a cosa serve il ferro

Il ferro a cosa serve lo avete spiegato bene

veramente ok

Lascia il tuo commento: