Creme naturali

Le creme naturali sono ancora più naturali quando sono creme fatte in casa fai da te, contrariamente a quanto si potrebbe pensare creare da soli le proprie creme naturali (per il viso il corpo, idratanti, contro la cellulite ecc) è una operazione che risulta abbastanza semplice, specialmente acquistando con il tempo l'esperienza, frutto di varie prove e test. La prima cosa da sapersi è che il più grande problema che va affrontato nella realizzazione di prodotti cosmetici fatti in casa è la loro durata.

Creme naturali

Creme naturali

Essi tendono a rovinarsi dopo un certo periodo di tempo, ma se la qualità del prodotto e la conoscenza di tutti gli ingredienti utilizzati per prepararlo sono più che buone, allora il cosmetico potrà durare più a lungo, mantenendosi in perfette condizioni! Il trucco sta nel produrre cosmetici in piccole quantità oppure in quantità sufficiente in modo da durare per tutto il periodo necessario, finché non dovranno essere sostituiti con nuove formulazioni.

Alcuni consigli per creare ottime creme naturali fatte in casa:

Bisogna sempre far bollire l'acqua e sterilizzare i contenitori (in quanto l'acqua bollente distruggerà e/o tende a sciogliere alcuni contenitori di plastica, che dovranno invece essere sterilizzati con un po’ di alcol). Un altro punto da ricordare è: non usare le dita! Senza conservanti chimici, è molto facile introdurre batteri attraverso il contatto delle mani, pertanto è consigliato utilizzare una piccola spatola,  un cucchiaio di plastica o simili ed attrezzi sterili con cui prelevare gli ingredienti desiderati e mescolarli tra di loro senza danneggiare il prodotto finale. Da soli, oli e cere rimarranno stabili. E' l'introduzione di infusi a base di erbe, o gel di aloe, o acqua non sterilizzata che presentano l’insorgenza del problema di muffe e batteri. E' possibile effettuare l'acquisto o di estratti di erbe o infusi che si desiderano utilizzare nei vostri prodotti, piuttosto che preparare un infuso casalingo fatto in casa.

Conservanti naturali per le creme

Ci sono due conservanti naturali in grado di stabilizzare il prodotto:

  • Tintura di benzoino: è disponibile presso la vostra farmacia locale ed è utilizzata da molto tempo nella fabbricazione di cosmetici fai da te.
  • Gomma di benzoino: è una gommoresina dall'Asia. Si applica al ritmo di 1 goccia ogni 30 grammi circa di prodotto.

Altri conservanti naturali che possono essere utilizzati per una crema fai da te

L’estratto di semi di pompelmo sta diventando sempre più popolare ogni anno che passa ed è disponibile nelle erboristerie, come anche spesso nei supermercati. Inoltre è conosciuto per le sue qualità conservanti. Un altro componente importante è la vitamina E (antiossidante e conservante): una quantità da 200 a 400 I.U. ogni 30 grammi circa di prodotto renderanno la pelle lucente, rigenerata e resistente ai segni del tempo.

Accorgimenti utili nella fabbricazione di creme fatte in casa

Quando aggiungete aloe al vostro prodotto, dovete essere consapevoli che il gel fresco a base di aloe estratto da una pianta d'appartamento si degraderà rapidamente per cui è meglio acquistare del gel di aloe già preparato presso le erboristerie.

Quando una ricetta richiede glicerina, si parla sempre di glicerina vegetale. In nessun caso si utilizza qualsiasi altro tipo di glicerina. Si tratta di sempre da glicerina vegetale per uso alimentare.

Quali oli – conservanti naturali?

Gli oli più comunemente utilizzati nei prodotti cosmetici sono:

  • olio di mandorle dolci
  • olio d’oliva
  • olio di cartamo
  • olio di arachidi
  • olio di mais
  • olio di germe di grano
  • olio di jojoba
  • piccole quantità di olio di vitamina E (può essere acquistata in capsule in gel che possono poi essere disciolte nel prodotto)

Altri ingredienti conservanti naturali

  • lecitina liquida (anidro)
  • lanolina (liquida o anidro)
  • cera d'api

La cera d’api si fonde a 65° C, ma deve essere lavorata molto bene e bisogna continuamente mescolare, mentre è ancora calda, poiché una volta raggiunta la temperatura ambiente tende a solidificare molto rapidamente.

Nella fabbricazione dei cosmetici fai da te sono necessari alcuni attrezzi importanti che serviranno a realizzare un prodotto in modo tale che esso risulti omogeneo e quindi possa avere una durata maggiore.

Materiale ed ingredienti di base per preparare una crema fai da te

Avete bisogno di una bilancia da cucina per pesare gli ingredienti, un recipiente per la cottura a bagnomaria, un contenitore di vetro colorato con un coperchio sicuro, una frusta o un frullatore. Sono necessari anche altri attrezzi, ma a mano a mano che si realizza un cosmetico possono variare.

Gli ingredienti che vengono utilizzati per creare una ricetta cosmetica per realizzare una crema di base includono:

  • un olio vettore a base vegetale
  • della cera emulsionante o della cera d'api
  • dell’acqua distillata
  • olio di vitamina E (vitamina E diluita).

Scegliete un olio leggero che la pelle possa assorbire facilmente senza lasciare untuosità evidenti. Alcuni esempi di oli leggeri sono: olio di jojoba, olio di kukui, olio di rosa canina e olio di girasole. Acquistate preferibilmente degli oli biologici che sono stati premuti a freddo.

Emulsionanti e antiossidanti

Elementi organici a base vegetale, emulsionanti cerosi o cera d'api biologica sono necessari per miscelare  l'olio e gli ingredienti a base acquosa, emulsionandoli insieme per produrre una crema. Una creme a base di cera d'api organica potrebbe richiedere di essere delicatamente agitata negli ingredienti (nello specifico acqua e olio), mentre le creme a base di vegetali contenenti cera emulsionante, in genere, non richiedono ulteriori miscelazione una volta preparate. Utilizzare l’olio di vitamina E come un conservante naturale aiuta a prolungare la durata della vostra crema, difatti la vitamina E agisce non solo come conservante ma risulta essere migliore rispetto ad altri tipi di oli, perché contiene grandi quantità di antiossidanti. Invece, l'acqua distillata è essenziale per la formazione di una consistenza cremosa.

Alsti consigli

Gli ingredienti aggiuntivi che possono essere presenti in una crema naturale solitamente un olio essenziale o una combinazione di oli essenziali biologici. È anche possibile sostituire l'acqua distillata con acque floreali come l'acqua di lavanda o di acqua di rose per una crema cosmetica particolarmente profumata.

Ad esempio, ecco come si prepara una crema base:

  • Fase uno: Far sciogliere a bagnomaria cere, grassi, lecitina liquida, burro di cacao (se utilizzato), e il miele (sempre se utilizzato). Controllare che la miscela diventi abbastanza calda da sciogliere il contenuto ed assicurarsi che tutto sia ben miscelato. Togliere poi dal fuoco e lasciare raffreddare circa un minuto. L’aggiunta di vitamina E va fatta solo quando la temperatura del composto si è abbassata a sufficienza.
  • Fase due: In una ciotola aggiungere l'estratto di acqua, la glicerina e le erbe (se si utilizzano), la tintura di Benzoino o l’estratto di semi di pompelmo, e qualche goccia di olio essenziale, se desiderato.
  • Fase tre: Mettere tutto in frullatore o utilizzare il mixer, che gradualmente aiuterà alla preparazione della miscela che aumenterà di spessore e comincerà a solidificarsi. Ricordarsi che per i composti acquosi ed i composti oleosi più a lungo verranno mescolati bene tra di loro, più morbida diventerà la crema. Versare in un barattolo adatto alle quantità utilizzate, lasciar riposare  20 - 30 minuti, poi mettere il tappo e conservare in frigorifero. In genere una crema fatta in casa e naturale ha una durata che varia da uno a tre mesi.

Ricetta base per preparare una Crema ricca per viso e mani

Preparazione prima del procedimento: scegliere un tipo di erba in base al proprio gusto oppure anche in base alla sua funzione, poi ridurre in polvere in un macina caffè e mettere la polvere ottenuta in una ciotola, versandovi 1 tazza d'acqua fatta bollire in precedenza. Lasciare le erbe in infusione per 10 minuti, coperte. Filtrare e tenere da parte una quantità pari ad 1 / 4 di una tazza di tè.

NOTA: Se si utilizza la tisana al posto delle rose, non sarà necessario utilizzare l'estratto. È anche possibile sostituire l' acqua di rose con acqua distillata a cui aggiungere 3 gocce di olio essenziale di rosa o lavanda.

Ingredienti: 1 / 4 tazza di acqua di rose, 12 gocce estratto di erbe, 1 / 2 cucchiaio di glicerina vegetale, 1 / 8 tazza di olio di mandorle dolci, 1 / 2 cucchiaio di olio di cocco, 1 / 2 cucchiaio di olio di arachidi, 1 / 4 cucchiaino di lanolina anidra, 1 / 2 cucchiaio di lecitina liquida, 1 cucchiaino di burro di cacao (5 grammi), 3,5 grammi di cera d'api grattugiata, 400 I.U. vitamina E.

Procedimento: aggiungere glicerina ed estratto (se utilizzato) all’acqua di rose e mescolare con un frullino (esistono frullini molto piccoli ad uso pasticceria fine molto utili in queste preparazioni). Mentre il frullino è in esecuzione, versare gradualmente la combinazione di cere ed oli a cui è stata aggiunta la vitamina E. Quando il tutto è ben amalgamato, versare in un contenitore idoneo. Coprire e conservare in frigorifero. Il periodo di conservazione è di circa un mese, a meno che non venga aggiunta la tintura di benzoino o l’estratto di semi di pompelmo. La conservazione si prolungherà di altri 2 mesi.

Una variante facile: Riempire una tazza da tè fino ad 1 / 3 con acqua bollita ed aggiungere 1 o 2 cucchiai di glicerina vegetale. Utilizzare quindi i seguenti ingredienti: 1 / 4 di tazza di olio d'oliva, 1 / 2 cucchiaio di olio di cocco, 1 / 2 cucchiai di burro di cacao, 1 / 2 cucchiaio di lecitina, 3 gr di cera d'api, 1200 UI Vitamina E. Far sciogliere gli oli, le cere ed il vario burro a bagnomaria, finché non si otterrà un composto omogeneo, poi aggiungere la vitamina E. Si otterrà una crema la cui durata varia da circa 3 settimane a 1 mese se il prodotto è mantenuto in frigorifero.

Considerazioni finali sulle creme naturali fai da te in casa

Una persona per vari motivi può scegliere di crearsi da sola con il fai da te le sue creme preferite per la cura del corpo, ma solitamente oltre ad essere un buon passatempo è una possibilità in più che dovrebbe essere colta con molta attenzione dalle persone che purtroppo hanno particolari allergie, che possono affiorare dopo l'impiego di comuni creme industriali.

Consigli e suggerimenti utili per creare a casa le proprie creme naturali con il fai da te.