Crescione: alcuni usi erboristici

Il Crescione o Nasturtium officinale è noto per svariati utilizzi nella preparazione di prodotti erboristici. Ad esempio aiuta a contrastare l'acne ed il suo succo fresco è indicato per i capelli in quanto ha proprietà detergenti.

Crescione: alcuni usi erboristici

crescione

Crescione per capelli sani e folti

Frizionare con costanza ogni giorno il cuoio capelluto con il succo fresco della pianta ottenuto pestando nel mortaio una buona quantità di foglie e spremendole poi con forza per ricavarne il succo. Mescolare 50 ml di succo a 50 ml di alcol a 90° e usare il liquido per frizioni quotidiane.

Crescione nelle cure depurative dell'organismo

Preparare il succo come descritto per i capelli e berene 3-5 cucchiai al giorno. Preparare la tintura lasciando a macerare 200 g di pianta in un litro di alcol a 20° per 5 giorni. Filtrare e berne 2-3 cucchiai al giorno.

Crescione per efelidi e pelle spenta

Preparare il succo come descritto per i capelli e applicarlo sulle efelidi con un massaggio molto delicato. Ha anche proprietà detergenti e può essere usato per una pulizia approfondita del viso.

Crescione per preparare una maschera rivitalizzante per viso e collo

Preparare il succo come descritto per i capelli, mescolarlo a 1 cucchiaio abbondante di farina d'avena e 1 cucchiaio di olio di mais. Stendere il preparato sul viso e sul collo e lasciarlo in posizione per circa 20 minuti. Sciacquare delicatamente con acqua tiepida per togliere i residui della maschera.

 

Usi erboristici del Crescione

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: