Crusca per dimagrire?

Non è sempre cosi semplice dimagrire, senza tuttavia avere sempre una gran fame, mangiando la crusca questo obbiettivo è raggiungibile senza uno sforzo eccessivo che ci fa rimpiangere di aver iniziato una dieta.

E' pensiero diffuso che la crusca sia utile per dimagrire, ma è vero? Come gli altri cereali, anche la crusca come pianta,  possiede vari semi, e come tutti i semi, anche l'avena è ricca di sostanze nutritive che servono a fornire ai germogli un buon supporto per crescere. L'obiettivo della natura è quello di fornire un ambiente fertile dove i germogli possano prosperare, crescere ed a loro volta riprodursi. Quando quei semi finiscono nella vostra ciotola della colazione, si arriva a beneficiare di tutto ciò che una buona alimentazione può apportare. Come si è visto, l' avena non solo dona un senso di sazietà, ma aiuta anche a dimagrire.

Crusca per dimagrire?

Mangiare crusca fa dimagrire


La crusca di avena

La crusca di avena è il guscio esterno del seme di avena.

Contiene:

  • fibre
  • proteine
  • vitamine
  • minerali
  • omega-3 acidi grassi

Tutte sostanze nutrienti che alimentano una giovane pianta, ma che fungono anche da nutrimento. Durante il processo di fresatura, la crusca viene separata dal resto della mandorla farinosa dell'avena. La crusca viene macinata e resa disponibile in forma di polvere e venduta nei negozi di alimenti naturali, online e presso alimentari selezionati.


Crusca: ricca di fibre

Anche se la crusca offre nutrienti notevoli, è la fibra che contiene che rende  l'avena un alimento altamente dietetico. Fibra contenuta nella crusca dell'avena fornisce anche molti benefici per la salute.

Ad esempio:

  • migliora la digestione
  • pulisce l'intestino,
  • riduce il colesterolo
  • migliora la salute del cuore

Inoltre, dato che non può essere digerita, non contribuisce all'aumento delle calorie recepite dal fisico. L'avena si trova anche in forma solubile. Arrivata nell' intestino si sgretola, assorbe l'acqua e si mescola con il cibo. E' proprio l'espansione della fibra a donare un senso di sazietà.

Rilascio lento

Quando il cibo si mescola alle fibre, il processo biochimico che rompe i carboidrati trasformandoli in glucosio viene prolungato. Tale glucosio viene rilasciato più lentamente nel flusso sanguigno, stabilizzando gli zuccheri nel sangue, prolungando la vita e l'energia delle cellule. Quando il glucosio viene rilasciato nel flusso sanguigno, l'insulina aumenta e trasforma il glucosio rimanente in un grasso detto glicogeno. L'insulina trasmette il  glicogeno nel tessuto muscolare per il fabbisogno energetico futuro. Quanto più lentamente il glucosio viene rilasciato nel sangue , meno verrà trasformato in grassi. Questo infatti serve a migliorare il  metabolismo e ridurre la misura in cui il vostro corpo entra in modalità di risparmio di calorie.

Pausa “merenda”

Più lento è il rilascio del glucosio e minore è il senso di fame. Un grande aumento degli zuccheri nel sangue provoca un grande aumento di insulina, causa degli attacchi di fame. Il lento rilascio di glucosio nel sangue non solo consente di gestire in modo più efficiente le calorie, ma serve anche ad eliminare il senso di fame e quindi evitando di dover fare continui spuntini.


Eliminare i grassi con la crusca per dimagrire meglio

La fibra contenuta nella crusca di avena riduce anche la quantità di grassi assorbiti. Una persona del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti,sostiene che una dieta moderatamente ricca di fibre può ridurre il grasso derivante da calorie in eccesso del 5%. Le fibre infatti rendono i grassi molto più digeribili, così alcuni dei grassi nocivi vengono direttamente espulsi dal corpo.

Quindi, il consiglio per tutti coloro che desiderano perdere peso è quello di cercare di fare una buona dieta a base di crusca di avena, naturalmente dopo aver consultato il proprio dottore ed aver ottenuto il suo benestare.

Mangiare più crusca e cereali può aiutare con semplicità a dimagrire.

Dimagrire facilmente

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo crusca per dimagrire?

quanta crusca bisogna mangiare al giorno per avere un buon senso di sazietà nel pomeriggio quando arrivano gli attacchi di fame nervosa grazie

Mangiare crusca aiuta contro la stipsi?

io mangio la crusca d' avena da quasi un mese xke soffro di stipsi, e sembra k fin ora nn posso lamentarmi... di solito ogni mattina a colazione mangio uno jougurt kn due cucchiaini di crusca e poi la stessa di nuovo dopo pranzo....

Crusca mixata ad altro per assumerla volentieri

Grazie ita, la tua idea è preziosa... spezzare l'assunzione. Ma quanto è cattiva la crusca d'avena!!!!

Crusca per dimagrire e non solo

Io ne mangio 2 cucchiai nella minestra tutti i giorni e penso che faccia molto bene.

La crusca aiuta a dimagrire e mantenere il peso

Anch'io mangio crusa da tre mesi,eccezionale mi ha aiutato a dimagrire e a mantenere il peso corporeo provate!!

Crusca per dimagrire e sgnofiare la pancia

Io mangio la crusca e bevo molta acqua con la speranza che si sgonfi la pancia

Crusca tutti i giorni per l'equilibrio intestinale

Io mangio crusca tutti i giorni e ho ritrovato un'equilibrio pazzesco

Assumendo crusca mi sento in forma

sto assumento crusca da un mese e devo dire che mi sento in ottima forma ( soffro di stipsi)

I benefici della crusca

La crusca è importantissima per me. mi toglie il senso di sazietà' ... I benefici iniziano... Provateeee

Crusca con latte scremato a colazione

Mangio crusca a colazione con latte scremato e a cena dimagrisco e sto benissimo

Per me è d'obbligo la crusca biologica

Non sono un fanatico del biologico anche se lo apprezzo, però per quello che riguarda ogni tipo di crusca, il biologico per me deve essere d'obbligo, poiché la crusca deriva dallo strato più superficiale del chicco del cereale, strato dove si accumula la maggior quantità di fitofarmaci.

Lascia il tuo commento: