Cura delle mani: come prendersene cura

Come prendersi cura delle mani? Prendersi cura delle proprie mani è importante, tuttavia, spesso, ci si dimentica di farlo; è fondamentale prendersi cura delle proprie mani, in quanto le mani vengono utilizzate in continuazione, soprattutto nel fare i lavori domestici o i lavori manuali fuori di casa, di conseguenza le mani vengono a contatto con l’acqua e con alcune sostanze chimiche, sono esposte al caldo, al freddo ed a tutti i vari agenti atmosferici, inoltre non sempre vengono adeguatamente protette da tutti questi agenti esterni.

Cura delle mani: come prendersene cura

Cura delle mani

Prendersi cura delle mani è importante

Molto spesso, le conseguenze di questa disattenzione sono visibili direttamente sulla mani, in quanto appaiono i primi segni dell’invecchiamento o, comunque, segni che dimostrano una scarsa cura delle proprie mani; non bisogna preoccuparsi, però, in quanto è possibile prendersi cura delle proprie mani, in molti modi.

Proteggere le proprie mani

Sulle mani sono presenti poche ghiandole sebacee, di conseguenza le mani tendono a seccarsi con facilità, soprattutto se sono esposte a condizioni sfavorevoli, perciò, innanzitutto, bisogna proteggere la mani dalla disidratazione, in quanto la pelle secca appare ruvida e, soprattutto, viene danneggiata con maggiore facilità.
Occorre, quindi, mantenere le mani costantemente idratate, applicando, ogni giorno, una crema per le mani; inoltre, per evitare la condizione di secchezza della pelle, è necessario, dopo averle lavate, asciugare con cura le mani, in quanto l’acqua che, spesso, rimane sulle mani, una volta evaporata, contribuisce a seccare la pelle.
Le mani devono essere protette dagli agenti esterni, soprattutto dai prodotti chimici contenuti nei saponi, nei detergenti ed in altri prodotti, quindi bisogna proteggere le mani, quando si svolge qualsiasi lavoro, in modo da evitare danni alla pelle: si dovrebbe, ad esempio, indossare i guanti per lavare i piatti o per sistemare il proprio giardino.

In conclusione, è di fondamentale importanza sia proteggere le mani da tutti quei fattori esterni che potrebbero danneggiarle o, comunque, renderle secche, sia prendersi cura, quotidianamente, delle proprie mani, mantenendole costantemente idratate.

I trattamenti per la cura delle proprie mani con semplici rimedi

E’ possibile preparare dei semplici trattamenti casalinghi per prendersi cura delle proprie mani, utilizzando le erbe o, comunque, altri prodotti facilmente reperibili.

Infuso a base di erbe per le mani

Si fa bollire nell’acqua un cucchiaio di erbe, a proprio piacere, scegliendo tra la camomilla, l’ortica, la salvia, la calendula o altre; una volta raffreddato, si possono immergere le mani in questo infuso, lasciandole in acqua per circa 15 o 20 minuti. Occorre, trascorso questo tempo, asciugare con cura le mani ed applicare una crema per le mani idratante o nutriente.

Crema nutriente per le mani fai da te

Si mescola un cucchiaino di miele con tre cucchiai di burro non salato, quindi si aggiunge un cucchiaio di erbe, scelte secondo il proprio gusto; la crema così preparata può essere applicata sulle mani: la crema viene assorbita piuttosto lentamente, ma lascia le mani morbide e lisce.

Crema per le mani secche

Si prepara una miscela con un cucchiaio di glicerina, un tuorlo d’uovo, due cucchiai di olio vegetale, il succo di un limone e tre o quattro gocce di acqua di rose; la miscela ottenuta deve essere applicata sulle mani, una o due volte a settimana.

Altri trattamenti per prendersi cura delle mani

Gli ingredienti naturali sono straordinariamente utili per preparare numerosi altri trattamenti per la mani, infatti il purè di patate può essere utilizzato come una maschera e l’albume dell’uovo può essere applicato sulle mani per fare un massaggio; inoltre, il limone, se viene strofinato sulle mani, rende il tono della pelle più uniforme, mentre l’aceto, abbondantemente diluito in acqua, può essere utilizzato per ripristinare il pH delle mani, soprattutto dopo aver lavato in piatti, in quanto la pelle è entrata a contatto con gli agenti chimici contenuti nel sapone.

Le ricette per prendersi cura delle proprie mani

In alternativa alle creme ed ai numerosi prodotti per la cura delle mani, disponibili in commercio, si possono preparare in casa dei prodotti, seguendo delle semplici ricette.

Pasta di zucchero per le mani

Si mescolano due cucchiai di olio, vegetale o di oliva, con tre cucchiai di zucchero, fino a formare una pasta; la pasta di zucchero deve essere strofinata, con delicatezza, sulle mani per circa due minuti.
Dopo aver effettuato il trattamento, è necessario lavare le mani con acqua tiepida ed asciugarle con estrema cura.

Miscela di limone per le mani

Questa ricetta è particolarmente indicata per rendere le mani morbide; si mescolano un cucchiaio di succo di limone, un cucchiaino di zucchero ed un po’ di acqua: la miscela così ottenuta deve essere applicata sulle mani e lasciata in posa per circa 5 minuti; quindi, occorre lavare le mani con acqua tiepida ed asciugare accuratamente.

Miscela di pomodoro per le mani

La miscela di pomodoro è consigliata soprattutto alle persone che hanno le mani secche; si mescola il succo di pomodoro, aggiungendo, quindi, due o tre cucchiai di glicerina.
Le mani devono essere massaggiate con questa miscela, per tre o quattro minuti, quindi bisogna lavare le mani con acqua tiepida, asciugandole, poi, con molta cura.

Pasta di miele e uova per le mani

In una ciotola, si versa un po’ di miele, il bianco di un uovo, un cucchiaino di glicerina ed un po’ di polvere di orzo; dopo aver miscelato abbondantemente gli ingredienti, la pasta ottenuta può essere applicata sulle mani.
Dopo qualche minuto, si può rimuovere la pasta, lavando le mani con un po’ di acqua.

Crema nutriente per le mani

Riempire una tazza con due terzi di acqua di rose ed un terzo di glicerina, quindi versare la miscela in una bottiglia ed agitare con cura; la crema preparata deve essere utilizzata per massaggiare le mani e può essere conservata in un luogo fresco e asciutto.

Ammorbidente per le cuticole

L’olio di oliva è straordinariamente utile per rimuovere le cuticole; dopo aver fatto il bagno, quando la pelle è molto morbida, è necessario spingere le cuticole e massaggiare la pelle con olio di oliva caldo.
Questo trattamento aiuta a rimuovere le cuticole o, comunque, a renderle più morbide.

Consigli per una manicure fatta in casa

Per effettuare la manicure, occorre, innanzitutto, rimuovere lo smalto, se precedentemente applicato; dopo aver rimosso, eventualmente, lo smalto, bisogna applicare sulle mani e sulle unghie una crema idratante, in modo da fornire alla pelle l’umidità di cui ha bisogno; applicare una crema sulle unghie, oltre a mantenere i tessuti costantemente idratati, permette un migliore risultato nella manicure.
In alternativa, per mantenere la pelle idratata si può utilizzare l’olio di mandorle, che aiuta a trattenere l’umidità: un cucchiaino di olio di mandorle può essere aggiunto anche nell’acqua con la quale si lavano i piatti, in modo da evitare la condizione di secchezza, dovuta, spesso, all’azione degli agenti chimici contenuti nei detergenti che si usano per lavare i piatti.

Per una corretta manicure, inoltre, è necessario rimuovere le cellule morte delle pelle; a questo scopo, si può utilizzare una soluzione di limone e sale marino, da utilizzare due volte a settimana: questo trattamento contribuisce anche a mantenere le mani morbide.

Per rimuovere le cellule morte, oltre al limone, si può applicare il latte caldo; si scalda una tazza di latte, quindi si immergono le mani per circa cinque minuti: le sostanze contenute nel latte sono straordinariamente utili per la cura delle mani, infatti gli alfa idrossiacidi aiutano ad esfoliare le cellule morte della pelle, mentre il calcio rende le unghie più forti.

I trattamenti che possono essere utilizzati per la cura delle proprie mani, comunque, sono tantissimi; tra questi ricordiamo, infine, l’applicazione di una miscela di miele ed olio di oliva.

Considerazione finale sulla cura delle mani

Prendersi cura delle proprie mani è importantissimo, in quanto le mani sono esposte, continuamente, ad agenti esterni che tendono a danneggiarle; quindi, è necessario proteggere le mani dalle sostanze chimiche e dai fattori esterni in generale, ma, al tempo stesso, è importante eseguire dei trattamenti, come quelli naturali e casalinghi, per mantenere le mani in ottima forma.

Suggerimenti e consigli efficaci per prendersi cura facilmente delle proprie mani.

Malattie

Lascia il tuo commento: