Curare la sciatica (come si cura)

Come si può curare la sciatica? Quando parliamo della sciatica ci riferiamo al dolore ed al disagio causato  da una pressione che viene esercitata sul nervo sciatico o sulla sua radice. Il nervo sciatico è il nervo più  lungo del corpo che parte  dalla parte bassa della schiena, e delle pelvi, attraversa le natiche e le anche, e và giù per la parte interna delle gambe e controlla tutti i muscoli di queste aree.

Curare la sciatica (come si cura)

Come si può curare la sciatica

Quando una delle radici del nervo nella parte più bassa della spina dorsale si  irrita o subisce una compressione, come risultato si avverte un dolore nella parte bassa della schiena, nelle natiche  ed in alcune parti delle gambe e piedi.  Il dolore può variare da debole a forte, saltuario o continuo, oppure lancinante accompagnato da diffuse sensazioni di intorpidimento o debolezza nelle membra più basse.

Origini della sciatica

E’ importante chiarire che la sciatica non è una malattia, ma piuttosto il risultato di una serie di sintomi che possono differire fra loro per causa, per tipo di nervo che risulta compresso e perché.

Diffusione della sciatica

La sciatica è più comune fra la gente di età compresa fra i 30 e i 50 anni ed è spesso il risultato di una situazione di logoramento generale che di un fatto specifico.

Quanto dura il dolore

Mentre la sciatica può essere particolarmente dolorosa, un danno permanente del nervo risulta molto raro ed i sinomi del dolore vanno spesso via da soli in circa 6 settimane senza aver posto in atto alcun trattamento invasivo.

Ci sono comunque alcune possibilità di intervenire per alleviare il dolore ed accelerare la completa guarigione.

Quali sono i sintomi della sciatica?

La sciatica causa spesso un dolore che si irradia dalla parte più bassa della schiena, passa la regione della natica e si espande nella parte interna posteriore delle cosce e dei polpacci. Interessa in genere soltanto un lato  del corpo ma si può evidenziare in una o tutte le zone nelle quali il nervo passa.

Il dolore viaggia normalmente dall’alto al basso, e può essere di vari generi :

  • intorpidimento e sensazione di formicolio nelle gambe e nelle punte degli arti
  • dolori anche lancinanti che tendono a peggiorare se si cammina, quando ci si siede, se si tossisce, si starnutisce o si fa attività fisica
  • debolezza nei muscoli e scarsa coordinazione delle gambe o dei piedi
  • Un dolore costante fondoschiena
  • Dolori nella zona lombare

Cosa provoca la sciatica:

La sciatica di solito appare quando una radice del nervo nella parte più bassa della spina dorsale risulta compressa. La causa più comune perché questo accada è quella di soffrire di ernia del disco. L’ernia al disco si ha quando uno dei dischi che fanno da cuscinetto alle vertebre scivola fuori posto ( anche per rottura) e và ad esercitare una pressione sul nervo.

Altre circostanze che possono provocare la sciatica, oltre quella sopra menzionata, possono essere;

  • Stenosi  spinale = una circostanza che comporta il restringimento del canale che tiene il midollo spinale e molti nervi. Ciò può causare la pressione sul nervo sciatico.
  • Spondilosistesi  =  si ha quando una vertebra slitta in avanti sopra un’altra vertebra con conseguente pressione sul nervo sciatico. Si può parlare anche di uno stato spesso degenerativo del disco.
  • Sindrome piriforme = si ha quando il nervo sciatico risulta intrappolato dal muscolo piriforme situato nella parte superiore della coscia. Quando tale muscolo si tende o vaà in spasma fa pressione sul nervo sciatico.
  • Tumori spinali =  i tumori nel midollo spinale possono causare mentre sviluppano la pressione sul nervo o sulle sue radici.
  • Ferite o traumi =Una caduta o un incidente stradale possono danneggiare il nervo della sciatica o le radici o causare gonfiamenti che vanno ad esercitare una certa pressione sul nervo stesso.
  • Artrite e osteoporosi =  ed altre patologie  usuranti come l’invecchiamento possono causare sciatica.

Quando devo iniziare preoccuparmi per una sciatica?

Una sciatica in forma leggera di solito và via da sé con un po’ di pazienza. Il vostro medico vi ppuò prescrivere tecniche e metodi che potete attuare da soli che possono contribuire ad alleviare il dolore ed il disagio.  Tuttavia, se vi accorgete che i sintomi peggiorano o che hanno una durata maggiore a sei settimane, consultate il vostro dottore.

E’ inoltre importante che vi fate visitare anche presso un pronto soccorso se :

  • un dolore che assomiglia alla sciatica segue una ferita od un incidente stradale;
  • se avvertite un dolore importante od un intorpidimento nella parte posteriore bassa della schiena o nelle gambe;
  • non avvertite miglioramenti ed il dolore aumenta settimana dopo settimana
  • se il dolore si manifesta  prima dei 20 anni e dopo i 55
  • se il dolore è accompagnato da febbre, sensazione di freddo o vomito.
  • Diminuzione o Perdita di controllo dello sfintere e della regione genitale.

Diagnosi della sciatica

Il vostro medico con molta probabilità vi fara molte domande per quanto riguarda i sintomi che accusate e da quanto tempo li avete.  Una visita medica accurata sulla parte della schiena interessata e delle gambe può ricomprendere l’esecuzione di vari movimenti fisici e prove sulla tenuta dei riflessi che possono  far capire meglio la provenienza del dolore e la sua gravità.

Le la sciativa persiste per più di 6 o sette settimane , il medico potrebbe prescrivere un esame a raggi X sulla spina dorsale, una risonanza magnetica o un esame del sangue completo ( specialmente se siete affetti da HIV o siete malati di cancro) In molti casi la sciatica sparirà da  sola con un po’ di tempo e pazienza.
Cercate di mantenere le vostre abitudini giornaliere evitando movimenti come piegamenti o come lo spostare cose pesanti .

Nel frattempo sperimentate i seguenti metodi per curare la sciatica :

Ci sono molti suggerimenti naturali casalinghi che possono contribuire a lenire dolore :

  • un impacco con ghiaccio involto in un tovagliolo e tenuto suulla zona dolorante per 15/20 minuti dovrebbe contribuire a ridurre l’infiammazione e dare un certo sollievo. Da ripetere giornalmente.
  • Un impacco caldo od un normale bagno.  Contribuirà a distendere e sciogliere i muscoli che stanno esercitando pressione sul nervo sciatico.
  • Chiedete al vostro medico o cercate su internet quale  tipo di esercizi fisici potete fare per alleviare il fastidio. Evitate comunque movimenti bruschi. Una moderata attività fisica contribuisce a liberare le endorfine con contestuale attenuazione del dolore , e può aiutare ad allontanare il ripetere delle insorgenze.

Terapie fisiche

Se la vostra sciatica è il risultato di un’ernia al disco, un terapista svolge un ruolo determinante per il recupero della salute. Dopo una visita completa potrà sviluppare un programma che ricomprenda attività di rilassamento e distensione dei muscoli, aumentandone la flessibilità e migliorando la postura.

Trattamento con farmaci

Medicamenti che alleviano il dolore o che curano l’infiammazione come p.es.  l’aspirina possono essere utili. Accertatevi comunque di non superare le dosi assegnate poiché tutti i farmaci hanno effetti collaterali quali nausea, vomito, ulcere allo stomaco e possono dare problemi al fegato.

Il medico può prescrivervi anche farmaci contro il dolore più forti o farmaci che provocano il rilassamento del muscolo, come gli antidepressivi.

In molti casi un’iniezione di steroidi epidurale può contribuire a ridurre l’infiammazione del nervo.

Ma comunque queste iniezioni non sempre sono efficaci e possono causare, come detto, effetti collaterali seri. Esiste infatti una limitazione per quanto riguarda questo tipo di interventi che solitamente non possono  essere superiore a 3 iniezioni all’anno.

Intervento chirurgico

In casi molto gravi nei quali la sciatica causa sintomi di estrema debolezza, incontinenza delle viscere e della vescica, o se il dolore peggiora malgrado il trattamento, può essere previsto un intervento chirurgico per asportare la parte del disco con l’ernia.

Rimedi naturali per la sciatica

Alternative  alla medicina allopatica potrebbero offrire gli stessi benefici senza effetti collaterali.
Rimedi quali erbe e prodotto omeopatici sono indicati per alleviare i dolori della sciatica, e prevenire il risorgere. Erbe quali la matricaria e la arctium lappa e l’artiglio del diavolo possiedono tutte alte proprietà antinfiammatorie e sono state utilizzate per secoli nei trattamenti degli spasmi muscolari e nei mal di schiena.

Informazioni sulle terapie utili per curare la sciatica.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo curare la sciatica (come si cura)

Ho tutti i sintomi della sciatica

sono proprio i sintomi che ho io dunque si tratta di nervo sciatico

Grazie per gli spunti di riflessione sulla sciatica

tra tutti i siti nei quali ho navigato per recuperare informazioni sulla sciatica il vostro è stato quello piu esaustivo ed utile complimenti ...ovviamente il problema al mio nervo sciatico persiste ugualmente ma mi avete fornito utili spunti di riflessione Grazie

Sciatica

grazie x i consigli che date

Ho provato di tutto per curare la sciatica

E' da ottobre che sto soffrendo ed il piu brutto momento è quando mi alzo alla mattina: li si che si fa sentire il dolore ed a volte cado pure ... ho provato di tutto cortisone, asperina, punturee, volterina etc. ma niente settimana prossima ho l'appuntamento dal dottore che mi fa una puntura direttamente al nervo. di notte ogni 2 ore mi alzo con dolore e non so più cosa fare...

L'ernia mi infiamma tutto il nervo sciatico fino al piede

Salve sono 20 giorni che sto a letto con i dolori fatta risonanza ho ernia al disco l5-s1 che infiamma tutto il nervo sciatico fino al piede. Mi devo fare la discolisi operazione mininvasiva detto dal mio neurochirurgo

Sto provando uno sciroppo di erbe per curare la sciatica

Sono due mesi che soffro di sciatica ,ho gia preso una miriade di medicinali tra aspirine e antidolorifici risultato zero. Da due giorni ho iniziato la cura con uno sciroppo di erbe dopo un consiglio avuto da un amico che con quel medicinale è guarito completamente. Spero in bene e poi farò sapere i risultati

Sciatalgia alla gamba sinistra durante l'ultima settimana di gestazione

nell'ultima settimana di Gravidanza mi è venuta la sciatalgia alla gamba sinistra, (faccio notare che ero già fuori tempo massimo! e io pregavo di farmelo fare!).
Morale, periodicamente soffro di sciatalgia...dolori durante la notte, il giorno, seduta, in piedi...non trovo pace, sono allergica all'acido acetil salicilico (aspirina!) e simili quindi perndo la tachipirina 1000... ma stavolta senza risultati. prima di andare da un medico specifico vorrei provare una cura omeopatica. mi sembrano buoni consigli quelli che ho letto! li terrò presenti!

Curare la sciatalgia con l'omeopatia

io soffro di sciatalgia da ottobre,ho provato con tante cure (farmaci e manipolazione) ho fatto anche la visita ortopedica con un margine di differenza alla gamba sinistra di 0.05 in meno,quindi mi hanno previsto dei plantari che porto ogni giorno. Miglioramenti con il passare del tempo,ma il dolore e presente fisso all'interno del gluteo sinistro. Mi hanno sconsigliato l'intervento chirurgico,perche' puo' dare problemi in seguito.. Prendo nota di queste cure omeopatiche,speriamo con successo

Sciatica e particolare attenzione a cortisoni associati a antidolorifici

attenzione particolare agli usi di cortisoni abbinati ad antidolorifici tipo diclofenac e muscoril;l'uso di questi farmaci mi hanno provocato un grave attacco di diverticolite acuta:da ricovero urgente ed eventuale intervento chirurgico di incognito risultato:mi sono curato a casa previa visita specialistica con flebo alimentari e iniezioni di idoneo antibiotico

Sciatica e antidepressivi

io soffro scatica ogni volta piglio antidepressivi accompagnato con antinfiammatori e faccio alcuni esercizi che il fisioterapista mi ha sugerito per due settimane e dopo due settimane sto perfettamente bene

Sciatica ed il metodo Rolfing

Ho sperimentato il metodo Rolfing, un percorso di 10 sedute di manipolazione ed educazione al movimento che si è rivelato risolutivo.

La mia sciatica

da circa 40 giorni ho dolori alla gamba sinistra,all'ininzio sentivo delle fitte come un vortice che attraversava la gamba sinistra fino al polpaccio sinistro,ho fatto raggi,alla colonna vertebrale,ho fatto visite ortopediche nulla.il dottore mi diagnostica che si tratta di sciatica dandomi della tacpirina da 500ml,questa mi allievia ma il dolore resta,devo fare ancora un esame (ecografia regione posteriore gamba sx) spero si sappia di cosa si tratta dopodichè non rimane altro che fare la risonanza magnetica,,,,auguri a tutti di buona salute

Il nervo sciatico

avevo molti dubbi sul nervo sciatico,ma grazie al vostro sito completo e dettagliato ora e' tutto piu' chiaro e' sono piu' tranquillo,grazie.

Sciatica e informazioni sulla sciatica

grazie per le informazioni è tutto abbastanza chiaro

Yoga per la sciatalgia

Spiegazioni chiare,precise e veritiere. Sono 3 settimane che la sciatalgia accompagna le mie giornate e la fase peggiore sembra passata, ora provo a migliorare la situazione con degli esercizi di yoga!!

Curare la sciatica

carissimi amici ho 74 anni eda 15 anni ho delle ernie alla schiena più artrosi cervicale e non ho voluto mai operarmi... ho trovato un bravo omeopatico che mi cura in questo caso con punture con aghi per insulina (piccolissimi che mi faccio da sola) i nomi sono Rekin 71 e r 11 del DR Reckeweg, sono omeopatiche non hanno effetti collaterali funzionano benissimo assumendo insieme anche pastiglie di Cronidol forte che sono di artiglio del diavolo e boswellia due altri antinfiammatori naturali per qui fanno solo che bene provateli e auguri

Sciatica e stanchezza alle gambe

Mi capita di sentire le parti posteriori delle gambe come stanche doloranti, specie dopo essere stato alla guida, ho cercato di capire cosa fosse, ho persino cambiato l'auto, credo che sia il fatto che i muscoli si schiacciano ed il nervo sciatico rimanga infiammato, vorrei sapere se capita anche ad altre persone, di acusare questa stanchezza alle gambe nella parte superiore.Grazie

Due anni circa che soffro di sciatica.

... fino a due mesi fa in forma leggera, dal gluteo fino al piede, che mi prendeva un giorno ogni tanto, una forma non molto dolorosa che,stando seduto per un pò, tempo che poteva variare dai venti minuti ai quranta. Non facevo nessuna cura d'accordo col mio medico, ma da due mesi i sintomi sono peggiorati notevolmente. Mi prendono die dolori atroci, dal gluteo fino al piede, come forti scosse elettriche, che mi impediscono di stare eretto e di appoggiare il piede in terra, rischiando di cadere per il dolore. Adesso il medico mi ha prescritto delle fiale di Soldesan forte, è un corticosteroide. Non posso assumere Fans perchè prendo un anticoagulante e rischierei delle pericolose emorragie. Sono alla seconda cura (sei fiale ciascuna) ma il miglioramento stanta a manifestarsi. Voglio provare i Vostri consigli biologici, sperando di ottenere un buon risultato. Ho trovato il vostro articolo validissimo ed esaustivo e vi ringrazio per la dettagliata e chiara spiegazione.

grazie ,informazioni semplici, compresibili di buona qualita'

Nervo sciatico e punture di cortisone

mi sto curando il nervo sciatico con punture da 5 giorni ma non trovo miglioramento e allora il mio medico mi fa fare il cortisone in punture e la risonanza magnetica!!! a volte è un dolore insopportabile!!!

ho una ernia discale lombo sacrale già diagnosticata da oltre dieci anni.

Ho 60 anni e faccio vita regolare e gioco a tennis. Ho avuto nella vita tre episodi di "colpo della strega". Per la prima volta ora ho sperimentato l'infiammazione del nervo sciatico che ha preso la gamba sinistra. una brutta cosa entrambe le cose. Nel colpo della strega ci sono volute le punture al cortisone, oggi mi stavo curando da solo con l'aulin, ma il medico mi ha detto che non basta, ci vogliono le supposte di voltaren. speriamo bene perché è una situazione penosa. La cosa strana è che di mattina sto peggio e dal e pomeriggio a sera miglioro tanto da poter uscire e camminare qualche ora senza eccessivi dolori. forse ho esagerato a camminare tanto, ma era un modo per sfuggire all'idea di sentirmi ammalato.

Grazie per le semplici spiegazioni riescono a tranquillizzarmi e stare già meglio.

Sciatica ed evitare il fai da te

Evitare il fai da te, ghiaccio e caldo potrebbero fare male...
1) RMN
2) fisioterapia
3) posturale a vita

Anche io verso i 50 anni, ho incominciato a soffrire il nervo sciatico, ma sono ostinato con i pesi, ma penso che non centrino niente col nervo, in quanto quando li uso non sento dolore. Ringrazio tutti per gli utili consigli, credo che seguirò le cure naturali alle erbe. Le cure mediche, in questo caso non sono molto efficaci per quanto mi riguarda .

Sono una sportiva, ho sempre un pò sofferto di sciatalgia, ma mai come adesso. Ormai è quasi un mese che il dolore persiste, il medico mi ha prescritto delle punture abbinato al riposo, che ho già fatto, ma il dolore non passa, sto provando tutti i modi, da impacchi a medicinali, ma nulla sembra funzionare, mi sto preoccupando sul serio! :(

vi ringrazio del Vostro articolo molto chiaro. E' quasi un mese che soffro di sciatalgia causato dal ristringimento del sacro lombale con dolori forti e continui. Preso cortisone
inezioni per aiutare il nervo e tachipirina 1000 ma ancora dolori acuti. sono demoralizzata perche' non riesco a star ferma e non voglio...la dott.ssa mi ha consigliato pilates in acqua mi sono informata ed é fattibile. appena posso lo faro'. grazie

Io ho diciannove anni, quasi venti. E leggendo mi sono accorta che in effetti i sintomi che ho sono all'incirca gli stessi. Premetto che ho avuto un trauma l'anno scorso al mare. Mi ricordo che ho battuto e anche se lì per lì non sentivo forti dolori, ho accusato dopo ed è andato avanti per mesi con momenti in cui stavo bene ed altri in cui il dolore alla zona lombare (coccige) mi aumentava. Quando andai dal medico, mi prescrisse una medicina che mi non ha fatto granché. Ho usato cerotti lenitivi e pomate, e quelli mi hanno aiutata moltissimo. Poi la mia sedentarietà (purtroppo sono giovane e testarda), lo stare a sedere per lunghe ore all'università su sedie scomode, mi hanno fatto ripresentare il problema in maniera più forte, con senso di pesantezza alle gambe. Alla fine, ho fatto giusto poco tempo fa una radiografia che ha evidenziato una lieve scoliosi. Ho fatto anche una visita dall'ortopedico, il primario di un ospedale (prima di allora ero andata dal medico di famiglia perché ho sottovalutato la cosa). Mi ha visitato e ha detto che, a suo dire, non sembrerebbe niente di grave, e che avendo la colonna molto dritta, sono più esposta a questi problemi. Mi ha assegnato una cura con una fascia, oki ed altri infiammatori che non avevo ancora provato, sperando che mi passi e che non sia qualcosa di più grave vista l'età (ma, d'altro canto, ci ho battuto me lo ricordo).
So solo che questi dolori sono davvero fastidiosi, insopportabili quando si acutizzano. Mi è iniziato dal coccige, poi ultimamente è passato alle natiche, con un pochino di formicolio alle dita dei piedi. L'ortopedico esclude un'ernia (ha usato un altro termine per descrivere la mia situazione).
Mah, speriamo bene...

se vi posso essere utile io ho avuto per mesi dolori pazzeschi per la sciatica , soprattutto camminando e dato che i farmaci li reputo dannosi ho trovato degli esercizi su youtube e con molta pazienza e dolori sono riuscito a guarire perfettamente , naturalmente con un tempo abbastanza lungo (dal 5 gennaio a circa metà aprile 2015) adesso veramente posso esserne soddisfatto anche perchè non ho usato nessun tipo di farmaco nè cortisone o iniezioni varie solo molta volontà..... dimenticavo ho 56 anni. A VOI TUTTI BUONA GUARIGIOINE

Lascia il tuo commento: