Cure dimagranti efficaci e naturali

Il termine "cure dimagranti" deve essere inteso, come piccoli accorgimenti da seguirsi per favorire l'organismo nello smaltimento del peso in eccesso.

Le cure dimagranti efficaci, gratis ed anche veloci, sono le più semplici ma che richiedono maggior impegno da parte del soggetto interessato, state cercando un modo per dimagrire in modo naturale? Se volete perdere peso, non correte dietro a pillole e strane diete.  Meglio sapere come le altre persone sono riuscite a dimagrire in modo naturale, senza effetti collaterali. Se avete speso troppo tempo nel cercare di perdere peso, senza riuscirci, sarete sicuramente tornate alle vostre abitudini, poiché sono più facili da seguire.

Cure dimagranti efficaci e naturali

Cure dimagranti

La chiave per perdere peso e mantenere la linea è imparare alcuni piccoli accorgimenti che fanno perdere peso facilmente.

Cure dimagranti naturali:

  • Mangiare cinque volte al giorno, cominciando dalla colazione. Molte persone provano  a saltare la colazione, pensando di assumere in questo modo meno calorie. Questo raramente funziona, poiché si tende a sovralimentarsi in altri momenti della giornata. Al mattino, il nostro corpo ha passato molte ore senza cibo, mentre dormivamo. È necessario recuperare energie per ripartire. Mangiando cinque volte al giorno, cominciando con la colazione, si fornisce alimentazione al metabolismo, facilitando la perdita di peso.
  • Bere molta acqua. Molte persone cercano il cibo quando in realtà il loro corpo è assetato. L’acqua aiuta anche il corpo a espellere le scorie, aiutando a dimagrire. Bere almeno 4 litri di acqua al giorno, o anche di più se si svolgono particolari attività o è una giornata molto calda. Questo mantiene il corpo idratato e offre tanti altri vantaggi. Innanzitutto, dà alla pelle un bell’aspetto, ne previene l’invecchiamento e la secchezza, dovuti proprio alla mancanza di acqua. L’acqua dona salute al cuore, poiché anche il sangue è meglio idratato e scorre più fluidamente; rimuove le sostanze tossiche per l’organismo, le tossine. Bere acqua al posto di altre bevande, ad esempio succhi di frutta, consente di dissetarsi senza assumere zuccheri, che mediando la risposta all’insulina provocano stanchezza e facilita la conversione degli zuccheri in grassi. Se pensate di non poter fare a meno del caffè appena svegli la mattina, poiché vi dà energia, provate a bere un bicchiere d’acqua! Insomma, bere l’acqua è il miglior modo per voler bene al proprio corpo.
  • Portarsi dietro della frutta. Prima di uscire di casa, afferrare una mela o una banana da portare con voi. Quando si è fuori casa e si è affamati potremmo non avere accesso a cibi sani e quindi saremmo portati a mangiare cose che fanno ingrassare. Portando della frutta con noi, avremo qualcosa da mangiare prima di ritornare a casa.
  • Mangiare lentamente e smettere prima ancora di sentirsi sazi. Il cervello impiega circa 20 minuti a comprendere che lo stomaco è pieno. Per questo, è consigliabile smettere di mangiare prima di sentirsi del tutto pieni, in modo da non mangiare troppo. Insomma, non trangugiamo un intero pasto in 5 minuti… Ecco alcuni consigli a riguardo: masticare i cibi venti volte prima di deglutirli; il cibo viene frantumato in pezzi piccolissimi, aumentando i nutrienti assorbiti dal sistema digestivo. Più tempo si impiega a mangiare, meno si rischi di mangiare troppo. Mettere giù la forchetta fra un boccone e l’altro: vi fa rendere coscienti di quanto state mangiando. Bere un sorso d’acqua fra un boccone e l’altro, vi farà mangiare di meno e in maggior tempo. Mangiare in compagnia; parlare durante i pasti fa diminuire il consumo di cibo; ricordarsi che è una brutta abitudine parlare con la bocca piena. Non mangiare guardando la tv, la vostra attenzione è tutta catturata dai programmi che guardate e non va a quanto mangiate. Inoltre, alcune pubblicità potrebbero solleticarvi la voglia di mangiare cibi più pesanti, facendovi sentire depressi se dovete seguire una dieta. Per contro, potrete ascoltare della musica, mentre mangiate, vi farà sentire più rilassati e mangiare di meno. Mangiate usando la mano non dominante; se siete mancini, tenete la forchetta con la destra e viceversa; vi farà smettere di mangiare prima. Non mangiate cibi tropo caldi o gelati. Aspettate fino a che non scendono a una temperatura neutra. Il caldo e il freddo conducono a sentire meno il gusto dei cibi. Sentite l’aroma dei cibi;  l’olfatto ha una grossa parte nel mangiare.
  • Fare attenzione alla dimensione delle porzioni. Mangiare troppo può influire negativamente sui vostri piani di perdere peso. Quando non fate attenzione a quanto mangiate, potreste acquistare peso invece di perderlo. Le persone che si mantengono naturalmente magre mangiano porzioni più piccole.
  • Non bere bevande caloriche. Evitare drink energetici, con zucchero, succhi di frutta e altre bevande che contengono molte calorie. Preferite le bevande a basso contenuto calorico per dimagrire naturalmente. Diversi studi scientifici forniscono prove evidenti che l’energia contenuta nelle bevande (“calorie liquide”) non attiva il meccanismo di sazietà nel corpo e nel cervello e non soddisfa l’appetito come fanno i cibi in forma solida. Altri studi confermano l’associazione fra l’assunzione di bevande ad altro contenuto calorico e l’incremento di peso o di indice di massa corporea. Uno dei principali imputati è la soda, il secondo le bevande a base di caffè.
  • 7. Mangiare dolci, cioccolato o patatine. Se sono fra i vostri cibi preferiti si possono mangiare ogni tanto, purché in porzioni normali. Naturalmente le persone magre si permettono di essere maggiormente indulgenti nei confronti di questi cibi, poiché l’effetto di privarsene sarebbe peggiore.

In definitiva, si può affermare che ognuno deve trovare il proprio modo per dimagrire naturalmente, rimanendo in salute.

Anche bere acqua aiuta a dimagrire:

L’acqua fa bene, si sa, ma spesso non se ne conoscono precisamente le ragioni ovvero le stesse vengono ignorate al punto da non assumere l’acqua come abitudine salutare quotidiana.

Vediamo quali sono i motivi principali per bere acqua preferendola alle bevande gassate o energizzanti:

  • perdita di peso: a differenza di tutte le altre bevande, non contiene calorie dannose per chi ha problemi di linea. Inoltre, non contiene grassi, pertanto va bevuta in abbondanza durante una dieta;
  • salute del cuore: l’abitudine di bere una buona quantità di acqua al giorno comporta un minor rischio di subire un attacco di cuore;
  • aumento dell’energia: bere fa bene per reidratare l’organismo, aumentare le forze e combattere la stanchezza muscolare;
  • cura del mal di testa: spesso la cefalea è dovuta alla disidratazione corporea. Bere può diminuire l’insorgere delle cause che provocano mal di testa;
  • pelle sana: assumere un buon quantitativo di acqua ogni giorno regolarmente può apportare effetti benefici alla pelle;
  • problemi digestivi: l’acqua, oltre ad assicurare una corretta funzionalità digestiva, può essere d’aiuto in presenza di problemi di acidità di stomaco e di stitichezza;
  • pulizia del corpo (per potenziare il processo di eliminazione delle tossine e dei prodotti tossici);
  • diminuzione del rischio di tumori;
  • miglior rendimento sportivo.

Acqua nella dieta

La maggioranza delle diete sottolinea l’importanza dell’acqua in una sana alimentazione. Ma quale è realmente la sua funzione?

  • l’acqua non fa dimagrire perché se, da un lato, è vero che non apporta energia, dall’altro è anche vero che non ha nessuna capacità di aumentare il metabolismo corporeo. Bere eccessivamente, quindi, non aiuta a bruciare calorie aggiuntive, anzi a volte può rivelarsi pericoloso per la salute;
  • l’acqua aiuta a dimagrire: l’assunzione di acqua al posto di bevande gassate o dolcificate diminuisce l’introito calorico. Inoltre, se si aumenta la quantità di acqua bevuta si può percepire un senso di sazietà e un minor bisogno di cibo (dal momento che gli alimenti contengono una certa percentuale di acqua).

Le regole da seguire se si vuole perdere peso sono:

  • bere due bicchieri di acqua prima dei pasti perché riempie lo stomaco, favorisce la sensazione di pienezza riducendo di conseguenza l’appetito;
  • non bere troppo durante i pasti perché si rende più difficoltosa la digestione a causa di un’eccessiva diluizione dei succhi gastrici nello stomaco.

Bere acqua è importante, soprattutto se si è a dieta; vediamone i motivi:

  • la perdita di peso iniziale è dovuta in gran parte alla perdita di acqua; per evitare la disidratazione è necessario un adeguato apporto di liquidi;
  • il processo di combustione dei grassi è rallentato dalla disidratazione: per funzionare efficientemente, l’organismo richiede un approvvigionamento costante e regolare di acqua;
  • per bruciare le calorie, il nostro corpo produce tossine: l’acqua è essenziale nel processo di depurazione e smaltimento di questi prodotti tossici;
  • la disidratazione provoca una riduzione di volume nel sangue: l’acqua permette di mantenere costante questo livello per continuare a fornire ossigeno alla massa muscolare.

Quanta acqua dovrebbe essere assunta giornalmente per ottenere risultati ottimali nella perdita di peso?
Non esiste una regola valida per tutti, in quanto sussistono diversi elementi da tenere in considerazione che sono variabili da soggetto a soggetto. Molto dipende dal peso, dal tipo e dal livello di attività, dalla temperatura e dall’umidità dell’ambiente in cui si vive, dalla dieta alimentare seguita.

Altre bevande utili per dimagrire

Le persone che, abitualmente, consumano bibite zuccherate e bevande energetiche hanno un apporto di calorie giornaliero non indifferente. Se, invece, si passa a bevande sane e acqua si possono avere risultati sorprendenti nella perdita di peso.

Vediamo le principali bevande salutari:

  • succhi di verdure: nutrienti come i succhi di frutta, riducono circa della metà l’apporto di calorie; inoltre, essendo ricche di fibre, danno un senso di sazietà;
  • frullati di frutta: importante è non aggiungere zucchero o altri dolcificanti, e prepararli con la frutta desiderata e latte scremato;
  • succhi di frutta: contengono vitamine, sostanze nutritive e fibre. Da non consumare con l’aggiunta di zucchero;
  • tè verde: contribuisce ad aumentare il metabolismo, accelerando il processo di combustione dei grassi;

aceto di mele: conosciuto come soppressore dell’appetito, aiuta ad incrementare il metabolismo corporeo.

Insomma, bere acqua aiuta effettivamente a dimagrire. Non solo perché si rimpiazzano bibite ipercaloriche con bevande prive di calorie, ma anche perché l’acqua aiuta a purificare l’organismo e a bruciare grassi.

Anche fare l'amore fa dimagrire

Se vuoi perdere 10 e più chili, allora datti da fare e fai più sesso. I pochi studi fatti sulla relazione fra sesso e perdita di peso hanno dimostrato che il sesso diventa molto più gratificante se si perde del peso. Questo potrebbe motivare alcuni a iniziare o attenersi ad un programma di dimagrimento, ma pochi dietologi  ne parlano. Uno studio ha seguito 187 adulti obesi, età media 45 anni, in un programma di perdita di peso sotto controllo medico periodico che ha incluso dei sondaggi sulla qualità della vita. Dopo due anni, queste persone hanno perso il 13 per cento del loro peso. Prima dello studio, il 68 per cento delle donne ha dichiarato di sentirsi poco attraenti. Dopo il programma di dimagrimento invece, la cifra era solo del 26 per cento. Inizialmente, il 63 per cento delle donne hanno detto che si vergognava a farsi vedere nuda dal proprio amante. Dopo il programma di dimagrimento, solo il 34 per cento ha continuato a sentire questo disagio. I risultati per gli uomini sono stati simili. Dopo essere stato seguito da un centro di dimagrimento, le mie prestazioni sessuali sono migliorate tantissimo ed erano come quelle che avevo a 20 anni, per grande gioia della mia compagna. Uno studio fatto a tale centro di dimagrimento, su 70 uomini di età media sui 42 anni, ha dimostrato che una moderata perdita di peso ha migliorato significativamente la loro vita sessuale.

I ricercatori della Brown University che sono stati interpellati  sulla frequenza e la soddisfazione sessuale delle 32enni donne obese all'inizio di un programma di dimagrimento ed hanno spiegato che dopo aver perso 56 libre queste donne hanno dichiarato di provare un maggiore piacere nell'atto sessuale. Di fatto il peso corporeo è direttamente proporzionato alla propria autostima e quindi anche a come si vive la propria sessualità. Perdere peso infatti, incrementa l'autostima e la gioia di fare sesso. La gente si sente più attraente, e quei sentimenti si irradiano a coloro che li circondano, vedendoli più attraenti. Ma perdere peso non solo aiuta a sentirsi più attraenti e migliorare la propria vita sessuale, ma aiuta anche a faticare di meno in generale, e quindi anche nell'atto sessuale. Infatti chi pesa di più, fa una fatica maggiore anche nei movimenti dell'atto sessuale. Infatti se si pesa molto la fatica che si accumula va a danneggiare i fianchi, le ginocchia e le caviglie. Spesso il peso è anche una delle cause principali dell'artrite. Questi disagi fisici, di conseguenza, diminuiscono il desiderio sessuale. La perdita di peso riduce il dolore articolare, che migliora la libido e aumenta il piacere sessuale.

Altro fattore importante nella perdita di peso, è mantenere il colesterolo basso. Ciò avviene anche mangiando carni magre e con basso contenuto di colesterolo, come dimostrato dall'  University of South Carolina dove alcuni  ricercatori hanno controllato i livelli di colesterolo di 3.250 uomini, intervistandolo successivamente sulla loro vita sessuale. Più alto è il colesterolo,  più è probabile  il verificarsi di una disfunzione erettile (DE). Rispetto agli uomini il cui colesterolo era inferiore a 180 mg / dl, quelli con livelli sopra 240 hanno riportato  quasi il doppio della probabilità di disfunzione erettile. Nelle donne, il colesterolo alto riduce la reattività del clitoride e la lubrificazione vaginale. Il diabete, di per sé, non condanna nessuno ad avere  problemi sessuali, ma la malattia aumenta il rischio di disfunzione erettile negli uomini e danneggia la lubrificazione vaginale e la sensibilità del clitoride nelle donne. Quindi, di fatto, il diabete ed il peso sono un fattore fondamentale nella qualità della vita sessuale di un individuo. Certo, perdere peso non è semplice, e non tutti riescono a perdere tutto il peso che dovrebbero ma perderne una buona parte già sarebbe una cosa molto positiva per il benessere psico-fisico di un individuo.  Vari studi  su questo tipo di dinamiche sono stati fatti dalla  Colorado Health Sciences Center negli Stati Uniti.

Ad esempio il Dott. Hill ha co-fondato il National Registry Controllo del Peso (NWCR), un database di persone che hanno perso almeno 30 chili riuscendo a mantenere il peso raggiunto per almeno un anno. Dal 1993, il NWCR ha raccolto più di 7.000 casi di successo. Importante la testimonianza di una persona che ha perso oltre 60 libre ed è riuscito a mantenere tale peso per cinque anni. Come? Interrompendo la dieta, ha spiegato il Dott. Hill. Il riuscire a perdere peso  non solo evita inconvenienti come il dover usare il bastone per fare due passi, avere il fiato corto quando si cammina anche solo un minuto ec.. ma aiuta ad avere fiducia in se stessi facendoci sentire gratificati del risultato raggiunto.  La soddisfazione più grande uscendo dal programma dimagrimento della  NWCR è perdere peso e soprattutto mantenere il peso raggiunto. Di fatto queste sono  due sfide diverse. Tantissime persone riescono a perdere peso ma poche riescono a mantenerlo. Hill punta  ad entrambe le cose e lo fa con il suo programma e centro dimagrimento.

E per concludere gli alimenti che possono essere d'aiuto per le loro proprietà dimagranti

La domanda che ci si pone è sempre la stessa: “Quale cibo fa dimagrire?” Alcuni alimenti ricchi di fibre richiedono più tempo per mangiare, ma hanno meno calorie per grammo. Essi possono anche alterare i livelli d’ormoni intestinali e portare ad una sensazione minore di fame.

Ci sono diversi cibi che fanno sentire soddisfatti ma che contengono pochi grassi e calorie.

Insalate

Fare insalate con:

  • Pomodori
  • Carote
  • Barbabietole
  • Cavoli
  • Peperoni
  • Lattuga
  • cetrioli

Sono tutti a basso contenuto di calorie.

Come condimento si possono usare:

  • cagliate
  • limone.

Queste verdure crude possono anche usate per fare tramezzini. Il pane aiuta a riempirsi ma, invece del burro spalmabile, è meglio usare una salsa di:

  • menta e
  • coriandolo.

Uva

Invece di sgranocchiare un pacchetto di biscotti dopo una giornata dura, provate invece l’uva:

  • Ha un alto contenuto di zucchero, ma se non si esagera, offre la stessa azione rassicurante senza grassi.
  • È particolarmente buona fresca.  
  • Un centinaio di grammi d’uva contiene solo 70 calorie.

Arance

Più si mangia lentamente, più è facile riconoscere i segnali di sazietà del corpo. E quale spuntino richiede più tempo dello sbucciare un'arancia?

  • Le arance hanno solo 48 calorie
  • 200 ml di succo d'arancia ha circa 115 calorie.

Patate

Sorpresi? Il problema non sono le patate, ma il modo in cui sono cotte. Le patate fritte sono ricche di grassi.

Vanno bene per la dieta:

  • Al forno
  • Bollite
  • mangiate senza accompagnamenti grassi.

Possono essere:

  • schiacciate, aggiungendo pepe e un goccio di lime
  • farcite, preparate senza olio naturalmente.

Se volete cuocere patatine a bastoncino, fatele al microonde. Le patate contengono solo 97 calorie.

Cereali ricchi di fibre

Alcuni alimenti a base di cereali hanno relativamente poche calorie:

  • focacce
  • pannocchie di mais arrostite
  • riso bianco.

A colazione si potrebbero mangiare fiocchi di cereali a basso contenuto di zuccheri:

  • avena
  • frumento
  • mais

Versare il latte scremato sui fiocchi di cereali. Se si preferiscono dolci, aggiungere frutta tritata.

Legumi germogliati

Quando i legumi sono germogliati, si arricchiscono di

  • vitamine
  • fibre.

Consumati crudi, vanno bene per dimagrire. I germogli crudi di fave e piselli secchi, ad esempio, possono essere resi più appetibili cotti a vapore, anche se questo abbassa il loro valore nutritivo.

Cagliate

Se di latte vaccino scremato, il latte cagliato contiene solo 56 calorie ed è una buona fonte di:

  • proteine
  • calcio
  •  vitamine

Esistono delle bevande a basso contenuto calorico che contengono principalmente acqua come:

  • latticello
  • acqua di cocco
  • succo d’anguria
  • minestre di verdure

Evitare creme

Popcorn scoppiati ad aria

Sono popcorn fatti senza:

  • burro
  • olio
  • sale

Si possono fare a casa in un recipiente con un coperchio, su un fornello o nel microonde. Se la quantità influisce sulla qualità della vostra esperienza, considerate che quattro tazze di questi popcorn hanno solo 100 calorie e un grammo di grasso.

Tavolette di cioccolato

Per evitare le abbuffate, è importante lasciarsi andare una volta ogni tanto. Una tavoletta da 20 grammi ogni tanto è una buona scelta per un desiderio goloso, perché è confezionata singolarmente pacco età e quindi meno rischiosa di:

  • gelato
  • torta
  • budini

Una dieta contenente questi alimenti può aiutare a perdere peso, ma non bisogna trascurare l'esercizio fisico. Studi scientifici hanno dimostrato che l'assunzione di calorie non è necessariamente più alta negli obesi rispetto alle persone normali. In breve, ora sapete quale cibo fa dimagrire: il cibo che contiene pochi grassi e calorie. La prossima volta che fate la spesa, non dimenticate di comprare questi alimenti in modo da seguire una dieta sana ed equilibrata. Visto che non servono particolari cure dimagranti proposte da qualche scienziato?

Cure dimagranti e consigli vari utili per dimagrire.

Perdere peso dimagrire velocemente

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo cure dimagranti efficaci e naturali

Guida sulle cure dimagranti ben scritta

Veramente una guida ben fatta !!!! Ti ringrazio

Consigli e cure dimagranti efficaci

Tutto giusto,ma talvolta è diffivile perchè ognuno di noi svolfe attività lavorative che tutto cio' non è permesso farlo,allora ci riduciamo a fare meno di quello che Voi ci inducete a fare.Comunque da parte mia provero' e con buona volonta' ce la farò ad eseguire i Vostri consigli...................Grazie

Cure dimagranti efficaci e naturali

tutto sommato sono alimenti gradevoli da mangiare e che comunque si possa mangiare un po' di tutto ma senza esagerare la cosa è positiva . penso che siano dei piccoli consigli da provare e penso che si possano avere dei risultati.

Lascia il tuo commento: