Come si cura la pubalgia (cure naturali)

Come si cura la pubalgia? Varie cure naturali possono essere utili per la cura dei sintomi della pubalgia, la sofferenza all'inguine è spesso il risultato di uno strappo ai muscoli adduttori messi sotto sforzo o che hanno subito uno strattone. Questo effetto è simile a qualsiasi altro strattone o tensione muscolare, ma si verifica solo quando gli adduttori muscolari della coscia vengono stirati oltre il limite.

Come si cura la pubalgia (cure naturali)

Come si cura la pubalgia

I muscoli della coscia possiedono più adduttori muscolari tra cui il grande adduttore, adduttore lungo, adduttore breve, pettineo e il muscolo gracile.

Gli adduttori stimolano i muscoli della coscia allo sforzo muscolare quando sono contratti e aiutano a stabilizzare l'articolazione dell'anca grazie al fatto che si collegano dalla zona pelvica (bacino) fino al femore.
La causa più comune di sofferenza dell'inguine è una contrazione del muscolo localizzata in una parte interna o sulla coscia. Uno strappo forte e improvviso può causare un dolore e acuto seguito poi da gonfiori e lividi. Ovviamente questi gonfiori o questi lividi sono dolorosi al tatto e provocano e aumentano nel caso in cui si provochino dei movimenti di resistenza o degli allungamenti sia interni che esterni della coscia.

Questi infortuni generalmente capitano durante un inversione improvvisa durante una corsa o quando ci si avvia e ci si ferma all'improvviso.

Ecco come dovete comportarvi per curare i dolori de pubalgia o per prevenirli completamente

  • Nei casi peggiori lo sforzo può trasformarsi in un ernia: I sintomi dell'ernia da sport sono spesso confusi per strappi o sforzi muscolari. L'unico caso in cui siate affetti da un ernia, il dolore tende a intensificarsi man mano che fate sport. Tuttavia un ernia inguinale crea una sporgenza nella parte inferiore o superiore dell'addome. Se sospettate di avere un ernia è necessario consigliarsi con il fisioterapista.
  • Trattamento del dolore inguinale: Il riposo, il ghiaccio, la compressione e l'elevazione sono i migliori trattamenti per il dolore muscolare. Evitare ogni tipo di attività per circa 1-2 settimane e riprendere a fare sport gradatamente.
  • Fasciare l'inguine: Alcuni atleti ritengono opportuno fasciare l'inguine dopo aver subito degli strappi poiché secondo loro riduce il dolore.
  • Evitare i dolori all'inguine: Il riscaldamento e lo stretching sono fondamentali per prevenire i dolori inguinali. Quindi fare molto stretching alle anche, ai piedi, alle gambe e all'interno coscia. Facendo molto stretching nel tempo si aumenta la flessibilità delle gambe e diventa veramente difficile riuscire a contrarre qualsiasi tipo di dolore muscolare.

Altri consigli utili per i dolori della pubalgia:

I dolori muscolari si comportano in modo analogo su tutto il resto del corpo ed è più facile contrarre un ernia alle spalle per chi fa palestra oppure alle gambe o alla schiena per chi è abituato a trasportare grossi carichi.

Fasciare la muscolatura sia prima che dopo uno strappo muscolare porta solo benefici, oltretutto se lo si fa nel momento in cui non si hanno problemi, la fasciatura tende a scaldare il muscolo e quindi a evitare eventuale strappi.

Tenere fermo il muscolo teso o stirato è necessario per evitare che il problema si complichi. Inoltre purtroppo un fanatico dello sport a volte deve smettere di fare attività per un mese se la situazione è grave. Anche i massaggi sono consigliati per aiutare ad alleviare il dolore e a volte non bastano tre sedute in una settimana. Come sportivo mi sento di potervi dare questi potenziali consigli aggiuntivi per aiutarvi a rimanere in salute ed evitare che vi portiate dietro questi problemi per parecchio tempo. A volte un muscolo contratto se non curato può peggiorare ulteriormente e portare le persone all'insonnia per il dolore provocato.

Consigli e cure naturali utili per ridurre i sintomi dolorosi della pubalgia.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo come si cura la pubalgia (cure naturali)

Pubalgia dovuta all'intervento di sostituzione dell'anca

la mia pubalgia è causata da intervento per sostituzione dell'anca.
Il dolore è forte persistente,si attenua mediante una leggera attività di fisioterapia.
Ora, come da voi consigliato, indosserò qualche indumento a contattto con la zona dolorante per vedere di attenuare il dolore. grazie

Lascia il tuo commento: