Cure naturali per il mal di schiena

Fortunatamente l'antica medicina ha possibili cure naturali per mal di schiena, il mal di schiena, anche detto lombalgia, viene definito come un dolore o un fastidio che può essere percepito come lieve o forte nella parte bassa della schiena. Tale dolore può essere acuto, quindi improvviso e intenso, o cronico, quando sussiste per più di tre mesi. Colpisce soprattutto persone giovani, il cui lavoro prevede sforzi fisici, e le persone anziane ed è uno dei disturbi più comuni del genere umano.

Cure naturali per il mal di schiena

Mal di schiena cure naturali

Cosa si intende per mal di schiena:

Il mal di schiena può anche essere definito come una malattia degenerativa nella quale i dischi intervertebrali diventano soffici e perdono la forma, determinando la perdita di flessibilità della spina dorsale e causando un dolore acuto nella schiena.

Le donne sono particolarmente vulnerabili al mal di schiena durante la gravidanza.

Questo a causa dell'allungamento dei legamenti attorno l'utero e alla pressione nella parte bassa della schiena.

Tra i fattori responsabili dell'insorgere del mal di schiena è possibile annoverare:

  • sforzi della schiena
  • sforzi dei legamenti
  • trauma muscolare
  • trasporto di materiali pesanti
  • malattie ai dischi intervertebrali
  • ernia del disco
  • malattie croniche come ad esempio artrite, malattie addominali, ulcera peptica, tubercolosi, meningite, dismenorrea nelle donne, cancro alle ossea, osteoporosi.

Possibili cure naturali per il mal di schiena:

E' possibile applicare diverse strategie naturali e fatte in casa per ridurre o eliminare il mal di schiena.
I vari metodi si basano su impacchi, erbe medicinali, accorgimenti posturali ed esercizi fisici specifici, oli con i quali effettuare massaggi con effetti antiinfiammatori, calore.

Uno dei rimedi migliori consiste nello sciogliere 60 grammi di farina nell'acqua per tutta la notte aggiungendo, il giorno dopo, 30 grammi di vetiveria e 30 grammi di coriandolo: si deve poi mescolare tutto insieme fino a formare una pasta da cuocere in 250 grammi di latte (fino a farne rimanere i due/terzi).

Un altro buon rimedio consiste nel prendere una uguale quantità di vetiveria e di zucchero due volte al giorno sciolti nel latte.

Un'ulteriore possibilità è quella di bere, la mattina, acqua calda nella quale sia stato sciolto dello zucchero o del miele.

Impacchi caldi possono essere realizzati con l'avena, cucinata con l'aceto, applicata calda o con le
foglie di cavolo cotte nel latte, sparse poi su un panno ed applicate calde per tutta la notte.

Il metodo più efficace per il trattamento del mal di schiena è l'esercizio fisico che aumenta il rifornimento di nutrienti alla spina dorsale e aiuta a ritardare il deterioramento dovuto alla vecchiaia. E' anche importante assumere posizioni corrette durante il riposo ed è necessario rimanere in posizione supina dalle due alle quattro ore a notte.

Quando si alza qualcosa da terra non si deve piegare la schiena né le spalle, ma bisogna affidare lo sforzo alle ginocchia che vanno piegate e poi distese.

Le persone che svolgono lavori sedentari dovrebbero alzarsi almeno una volta ogni ora.

I cuscini soffici dovrebbero essere evitati e la posizione dovrebbe essere cambiata frequentemente.

Per dormire si dovrebbe usare un materasso robusto e mantenere le ginocchia nella corretta angolazione.

Anche l'eccesso di peso aumenta lo stress dei tessuti soffici della schiena per cui precauzioni dovrebbero essere prese per controllare il proprio peso corporeo.

Determinate posizioni yoga, come ad esempio le bhujangasana, shalabhasana, halasana, uttarpadasana e shavasana, apportano benefici.

Per quanto riguarda gli oli, uno dei migliori è a base d'aglio: si produce friggendo una decina di spicchi d'aglio in 60 millilitri di un normale olio per frittura e si usa per massaggiare la schiena.

In alternativa si può usare un olio di menta, o l'olio di trementina.

Gli oli entrano nei tessuti del corpo ed esercitano un'attività antiinfiammatoria.

Un rimedio naturale che viene spesso utilizzato è il limone: il succo di un limone, mescolato con sale comune e dato al paziente due volte al giorno dà sollievo. Anche la patata cruda è in grado di apportare benefici se applicata in forma di poltiglia.

Un'altra fonte di sollievo è data da applicazioni di calore nelle zone doloranti, anche semplicemente usando una bottiglia di acqua calda o una lampada a raggi infrarossi.

Vari esercizi possono aiutare a combattere il mal di schiena. Uno di questi consiste nello sdraiarsi sulla schiena, alzare gradualmente entrambe le gambe contemporaneamente e trattenere il fiato per poi riportate giù entrambe le gambe espirando.

Un altro esercizio  è quello di sdraiarsi sulla schiena con le mani leggermente staccate dal corpo e i piedi uniti.

Dopo aver preso qualche respiro profondo ed essersi rilassati completamente per circa trenta secondi, si inizia a ruotare i piedi in una direzione e la testa nella direzione opposta inspirando e poi trattenendo il fiato: lo stesso processo viene poi effettuato al contrario e si torna alla posizione originale per poi ripetere il tutto nell'altra direzione.

Curare il mal di schiena, uno dei mali più comuni del genere umano è dunque possibile non solo tramite la medicina, ma anche utilizzando metodi “fai da te” ed usando giornalmente alcune precauzioni riguardo i propri movimenti, il modo di lavorare, fare sforzi ed anche di dormire. Quantomeno è possibile, tramite questi metodi, alleviare le sofferenze e vivere senza dover combattere giornalmente con i propri dolori.

Alcune cure naturali per il mal di schiena.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo cure naturali per il mal di schiena

cure naturali per il mal di schiena

Articolo sul mal di schiena e le cure naturali : Lo trovo molto interessante!!

Lascia il tuo commento: