Cure naturali per la bronchite

Le cure naturali esistono anche per curare la bronchite, molte malattie possono non essere così evidenti per un osservatore. Potete essere afflitti da un mal di testa, ma finché non afferrate la vostra testa e strillate come se foste in agonia, nessuno potrà mai saperlo. Forse soffrite del “piede d’atleta” , ma fin tanto che tenete su le scarpe chi può dirlo? Ma se vi prendete la tosse basta guardarvi – e siete subito allontanato dalla compagnia.

La bronchite è una cosa differente dalla comune tosse.  Nella bronchite i bronchi, principale passaggio per il polmoni, sono infiammati.

La bronchite ha due principali varietà’ : acuta ( ed improvvisa) e cronica (persistente).

Cure naturali per la bronchite

Cure naturali bronchite

La bronchite acuta risulta essere di norma una complicazione di una infezione virale, come un raffreddore od una influenza. La bronchite di solito si manifesta con tosse secca . Successivamente diviene più profonda con espettorazioni di muco grigio o giallo, e difficoltà a mantenere il respiro regolare.

Per coloro che hanno contratto la bronchite acuta la tosse perdura per 3 o più settimane.

In molti casi scompare da sola senza alcun trattamento.

Nelle bronchiti croniche l’infiammazione produce muco con tosse che può durare anche sino a tre mesi. Il momento peggiore della giornata per la tosse risulta essere quello delle prime ore del mattino. I sintomi spesso si intensificano nel tempo con frequenti situazioni di mancanza di respiro.

Il miglior trattamento per le bronchiti croniche è smettere di fumare ed evitare aria inquinata.

Nessun  tipo di cura con erbe  o con trattamento convenzionale può sostituire questi due importanti gradini.

Erbe per le cura naturale della bronchite:

Liquirizia

Questa radice è il primo stop per le bronchiti. Lenisce la membrana della mucosa ed è espettorante, oltre ad essere un preciso antivirale. Inoltre stimola le cellule a produrre interferone, l’antivirale naturale prodotto dal  corpo. Dosaggio tipico :  6 capsule da 400/500 milligrammi al giorno o 20/30 gocce  di tintura giornaliere, 3 , 4 tazze di tè al giorno ( far bollire  a fuoco lento ¼ di radice con due tazze di acqua per 10, 15 minuti)
Attenzione : non assumerlo più di sei settimane continuative, o se siete incinte , se allattate o se siete malati di fegato, di reni , o malati di cuore o soffrite di alta pressione sanguigna.
Non assumetelo inoltre se usate prodotti diuretici perche’ causano perdita di potassio.

Verbasco

Se la tosse non è secca, il verbasco vi aiuta ad espellere il muco: se invece è secca allevia il dolore al petto che si avverte quando si tossisce.  Dosaggio tipico: 25 , 40 gocce  di tintura ogni tre ore, o sei tazze di tè al giorno ( due cucchiaini di tè di foglie secche e di fiori, lasciati  in una tazza di acqua calda per 10 ,15 minuti.

Altea

Ottima per il trattamento della mucosa, l’altea è una buona scelta per la tosse secca. Possiede anche un lieve effetto stimolante per il sistema immunitario. Dosaggio tipico : capsule da 400 – 500 milligrammi per 6 volte al giorno; o 20/40 gocce di tintura 5 volte al giorno,  3 o 4 tazze da tè  al giorno ( fate bollire una radice secca in una tazza per 10 minuti.) . Oppure usate l’altea miscelata con altre erbe ( alcuni trovano il gusto della sola altea non troppo gradevole)

Foglie di plantago

Hanno  una consolidata reputazione di essere un valido eliminatore  della tosse, con forti proprietà antibatteriche. La Commissione E  tedesca ( una guida nazionale nell’uso delle erbe) , e che praticamente è la controparte della American Food and Drug Administration , ne approva l’uso riconoscendogli un effettiva attività salutare contro le malattie bronchiali. Dosaggio tipico : 6,000 milligrammi al giorno in capsule, o 4 tazze di te al giorno ( due cucchiaini di tè in acqua bollente e lasciare per 10/15 minuti.

Aglio

E’ un  espettorante che combatte molti batteri ed anche alcuni dei virus che causano tosse e raffreddori.  I suoi oli aromatici vengono eliminati dai polmoni ( ecco perché mangiandolo si produce con il respiro il caratteristico odore ). Tali oli agiscono direttamente contro i microorganismi uccidendoli e di conseguenza  aiutandovi ad espellere il muco. Dosaggio tipico :
tre capsule da 500/600 milligrammi al giorno  o da 1 a 3 spicchi freschi ( tritati e mangiati crudi, o schiacciati ed aggiunti al cibo cotto).

Ciliegie selvatiche

La corteccia di quest’albero inibisce i  riflessi della tosse. Anche se potete trovare  estratti di sciroppo della corteccia dell’albero delle ciliegie selvatiche ,  seguite le raccomandazioni dei produttori per quanto riguarda il dosaggio.  Mentre la corteccia di ciliegio è salutare quando usata per breve tempo ed a dosaggi controllati, non è consigliabile l’uso per lunghi periodi.

Timo

Espettorante, anti spasmodico ed antibatterico., il timo è stato approvato dalla Commission E per il trattamento della bronchite. È inserito anche in sciroppi contro la tosse e miscelato con altri estratti liquidi. In aggiunta al bere tè di timo , potete anche usarlo per fare  delle inalazioni . Dosaggio tipico: 4 tazze di tè al giorno (riempite un cucchiaino da tè di foglie secche e versatele in una tazza di acqua bollente per 10 minuti )

Marrubio

Potete trovarlo negli scaffali dei negozi di cibi salutari sia in forma di tavolette che in sciroppo: ambedue leniscono il mal di gola e favoriscono l’espettorazione. Dosaggio tipico : 3 tazze al giorno di tè ( 2 cucchiaini di te di foglie secche in una tazza di acqua calda per 10 minuti) ; o prendete le tavolette e lo sciroppo e seguite le raccomandazioni delle ditte produttrici.

Menta piperita

Il mentolo contenuto nella menta piperita rilasci le vie respiratorie e combatte i batteri ed i virus.
Per fare un infuso da inalazione con la menta piperita aggiungete 3 o 5 gocce di olio essenziale in una tazza di acqua bollita per 5 o 10 minuti.) . Altrimenti assumete 10 o 20 gocce di tintura  tre o quattro volte al giorno.

l’issopo

quest’erba attrae molte le api ed agisce quale antivirale e quale potente espettorante; la potete trovare in sciroppo ed estratto liquido. Dosaggio tipico: da 10 a 40 gocce di tintura per 4 volte al giorno, o una tazza da tè per quanto basta ( un cucchiaino da tè di erba secca  in una tazza di acqua calda per 10 o 15 minuti)

Lobelia

Sono usate  sia le foglie che i semi di quest’erba dalle  potenti qualità sia espettoranti che antispasmodiche. Dosaggio tipico : da 20 a 30 gocce di tintura 3 volte al giorno. Da notare che un altro nome comune di questa pianta è “erbaccia” e per ottime ragioni : anche piccole dosi possono causare nausea e vomito. Per questa ragione è opportuno o comprare un prodotto confezionato contenente l’erba e seguire le istruzioni  del produttore , o consultare qualcuno veramente pratico di erboristeria. Attenzione : non usare se siete incinte o se siete malati di cuore.

Echinacea

quest’erba stimola l’attività dei globuli bianchi, aumenta la produzione di sostanze antivirali del corpo come l’interferone, ed aiuta le cellule immunitarie a fagocitare e distruggere i microbi invasori. Combatte alcuni dei virus che causano la bronchite. Dosaggio tipico : nove capsule al giorno di circa 300/400 milligrammi ( da prendere in più dosi) ; o 60 gocce di tintura tre volte al giorno. Molti erboristi concordano di non assumere l’echinacea per più di 2 settimane. Qualora fosse necessario, sarebbe conveniente sospendere per almeno una settimana.

Attenzione : non è raccomandata per persone affette da sclerosi multipla. ,HIV, o altre malattie immunitarie. Raramente , persone che soffrono di allergie, possono essere anche allergici all’echinacea.

SE AFFETTI DA TALI SINTOMI NON TRATTATE LA MALATTIA A CASA :

La bronchite deve essere posta immediatamente all’attenzione di un medico se:

  • vi manca il respiro od avete difficoltà a respirare
  • con forti dolori al petto
  • registrate una febbre di oltre 38.9 gradi
  • tossite con fuoriuscita di sangue
  • i sintomi persistono oltre le 4 settimane
  • notate un continuo peggioramento dei sintomi

Due regole facili per rilasciare i polmoni

Esistono due vecchie strategie per allentare i sintomi della bronchite:

  • bevete tanti liquidi, specialmente acqua , tè,brodi. Aiuta la secrezione del muco e rende più facile tossire. Liquidi caldi aiutano a rilasciare le vie respiratorie
  • inalazioni con il vapore. Aiuta la secrezione del muco e  relativa espettorazione.Potete usare un vaporizzatore commerciale, da casa, od il vecchio pentolino di acqua bollente. Copritevi la testa con un asciugamano e mettetevi  a circa 30 centimetri dal pentolino, così sentite ugualmente il calore ma non rimane fastidioso.  Molte erbe contengono oli volatili con proprietà  antisettiche ed  espettoranti che risalgono con il vapore . Una buona scelta include l’uso di eucalipto, timo, menta piperita, e rosmarino. Usare mezza tazza di erbe per 4 tazze d’acqua.  Potete anche aggiungere 3 o 5 gocce di oli essenziali delle stesse erbe.

Semplici cure naturali per curare la bronchite.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo cure naturali per la bronchite

Cure naturali per la polmonite

grazie. La liquerizia ed il timo mi erano noti.Lo scorsao anno ho avuto la polmonite con 12 gg di degenza e dopo un infarto da 27 mesi...ora ho paura.grazie. carlo prodi

Ho la bronchite e proverò quanto consigliato

sono affetta da bronchite, ho letto tutto e oggi proverò e spero mi passi al più presto grazie!!!!

Rimedi per la cura della bronchite

ho letto tutto, anch'io soffro di bronchite . Proverò uno di questi rimedi. Grazie.

Bronchite e timo addolcito con miele

ho provato il timo: 1g in 100 ml di acqua...viene un concentrato da paura...zucchero o miele per addolcirlo..ma funziona!! subito dopo mio marito ha espulso molto meglio muco..poi ho anche provato spicchi d'aglio avvolti in un po' di carta inseriti nelle narici...si respira il suo odore e disinfetta molto bene!! si sente la differenza!

Rimedi naturale per la bronchite che proverò

proverò alcuni rimedi e se trovo varianti le comunicherò

Elenco delle cure naturali per la bronchite

Il vostro elenco appare ben fatto, bravi. Manca però una citazione di dovere sulle proprietà antivirali e antibatteriche dell'Aloe Arborescens...ottima per la bronchite, ciao..

Bronchite

Bravi, un elenco di cure naturali molto diligente e preciso, Sono sicuro che proverò quello dell'aglio, forse anche il rosmarino, sono nell'elenco i più conosciuti da Me, ringrazio di tutto e invio i miei Cordiali Saluti.

Bravi l'elenco è preciso ed esauriente.Sono affetta da bronchite e proverò con il timo e l'aglio

Io vi confermo:
Due anni fa ho avuto una bronchite abbastanza forte! con forti dolori al petto durante i colpi di tosse,e l'ho curata cosi:

-Vitamina C da 1000
-capsule con estratti secchi di echinacea ed astragalo
(questo per rafforzare il sistema immunitario)
-infuso per inalazione con eucalipto
-4 spicchi di aglio al giorno

Certo..non aspettatevi di guarire dalla mattina alla sera!!
Ma a me è sparito tutto senza assumere un solo farmaco :-)

Lascia il tuo commento: