Cure naturali per i parassiti intestinali

Parassiti intestinali cosa sono e sintomi? Le cure naturali per curare i parassiti intestinali esitono e sono anche molto apprezzate, alcuni sintomi dell’invasione in atto di parassiti intestinali sono, prurito al retto, crampi e dolori addominali, nausea, vomito, alternanza di stipsi e diarrea, gonfiore, feci  miste a sangue, dimagrimento improvviso, in particolare i bambini possono evidenziare difficoltà a riposare bene ; se dormono spesso “drignano i denti “, sono nervosi  e fanno la pipì a letto.
 

Cure naturali per i parassiti intestinali

Parassiti intestinali cure

Se questi sono i sintomi che notate , dovreste  effettuare accurati esami di laboratorio per accertare con esattezza la causa di tutto ciò. E se la causa viene identificata in una invasione di vermi intestinali resta da capire a che tipo di parassiti appartengono.

A volte comunque l’esistenza di vermi intestinali non produce sintomi, oppure gli stessi vanno e vengono.

E’ molto importante stare attenti ad alcune regole di igiene personale come:

  1. lavare bene la frutta e la verdura con acqua bollente
  2. non magiare carni e pesce poco cotti
  3. bere solo acqua bollita o acqua  imbottigliata
  4. lavarsi frequentemente le mani durante il giorno. Soprattutto se si vive a contatto con animali.

Gli Ossiuri cosa sono?

Gli ossiuri sono vermi parassiti che risiedono negli intestini di circa 200 milioni di persone sparse per tutto il mondo. La stragrande maggioranza è composta da bambini. Il loro vero nome scientifico è vermicularis Enterobios. Sono di colore bianco ed abbastanza lunghi. Il maschio può essere lungo dai 2,5 ai 5 millimetri, mentre la  femmina arriva anche ad 8 o 15 millimetri.

Ad un attento esame i vermi adulti possono anche essere  visti ad occhio nudo nelle feci : essi appaiono appunto come piccoli vermi bianchi. Le uova ovviamente sono invece visibili solo con l’aiuto di un microscopio.

Negli intestini del corpo ospitante il verme maschio feconda la femmina che poi scivola giù  per le viscere ed esce dall’ano: uscendo dal corpo deposita ai bordi dell’ano le uova e secerne una sostanza che genera prurito, che ovviamente porta a grattarsi la zona. A questo punto le uova del verme si attaccano sotto le nostre unghie e trovano la maniera di rientrare nel nostro stomaco (ed anche di altre persone), tramite la bocca od altri canali.

Da lì le uova si schiudono e riscendono nell’intestino dove il ciclo ricomincia tutto daccapo, e può durare dalle 2 alle 6 settimane, dopodiché finisce il ciclo di vita del verme.

E’ molto facile ritrovarsi gli ossiuri nello stomaco, specialmente per i bambini che si scambiano l’infezione con i giocattoli che si passano fra loro .

Le uova sono resistenti e possono passare anche alcune ore sulla nostra pelle e sopravvivere sui nostri vestiti, sui giocattoli e sulla biancheria da letto sino a 2 settimane.

Sappiamo tutti che i bambini amano portarsi in bocca le loro mani sporche ; così facendo permettono alle uova di rientrare nello stomaco e re iniziare il ciclo infettivo.

Le infezioni da ossiuri sono generalmente lievi e possono essere trattate con i farmaci comuni contro i vermi.  Tutta la famiglia dovrebbe fare la cura per prevenire una eventuale diffusione in atto.  Tutte le coperte , i vestiti, la biancheria ed i giocattoli devono essere accuratamente lavati con acqua calda e le unghie devono essere tenute ben pulite e tagliate corte.

Pulizia del colon:

Tenie e ascaridi sono comuni parassiti che possono trovare la loro strada per penetrare nel nostro stomaco attraverso i cibi che mangiamo  ed i liquidi che beviamo.
Una volta dentro si fanno strada nei nostri intestini e nel colon, dove si “accampano”.

Possono portare anche ad una malattia cronica se non affrontati adeguatamente.

Il modo migliore per liberarsi di tali parassiti è quello di eseguire una pulizia del colon regolarmente. Ci sono molti modi per effettuare tale pulizia: applicare una dieta ricca di fibre, fare dei clisteri,  assumere  farmaci ed integratori alimentari.

Una cura a base di erbe sembra sia la soluzione migliore per garantire una buona pulizia., perche è un metodo meno invasivo di un clistere , più efficace dell’assumere un farmaco od aumentare l’apporto di fibre nella nostra dieta. Ci sono diversi tipi di erbe che lavorano in tal senso ed ognuno potrà essere in grado di scegliere la più adatta per sé.

Liberare il colon dai parassiti può essere un compito arduo , che può richiedere anche molti mesi per essere completato : non basta infatti decidere di adottare una terapia a base di erbe. Bisogna mantenere il colon pulito per almeno tre mesi prima che l’abitudine a risiedere nel nostro stomaco da parte di questi parassiti possa dirsi sradicata.

La cosa più spaventosa di ogni singolo parassita è la velocità con cui si riproduce.  Una sola femmina può depositare sino a 10.000 uova in una sola volta, rendendo estremamente difficile una loro completa distruzione.

Questo comporta una applicazione  della terapia molto precisa ed approfondita.

E’ anche importante scegliere un trattamento che risulta essere veramente vincente contro la lotta al parassita, producendo nel tempo successi visibili. L’assenzio ed il mallo di noce sono tra le erbe più comuni utilizzate per sbarazzarsi della tenia. L’assenzio è un tonico molto conosciuto per calmare lo stomaco e per aiutare le persone a ritrovare l’appetito. La noce nera è usata come mezzo per espellere naturalmente i vermi intestinali . Assicuratevi di controllare che il  farmaco a base di erbe che state comprando contenga nella sua composizione queste erbe.

Se i dolori addominali sono forti, è importante portare avanti il processo di pulizia il più velocemente possibile.

I dolori addominali sono il primo sintomo che avverte della presenza di parassiti.

Altri sintomi sono:

  • capelli secchi
  • eruzioni cutanee
  • problemi vari della pelle

verificare inoltre le proprie feci per vedere se appaiono grumoli simili all’apparenza al riso.

Se il problema dei vermi non viene affrontato  in tempo, può anche causare la morte.

Si deve centrare la giusta terapia per la pulizia del colon in quanto i parassiti sono difficili da individuare ed ancora più difficili da eliminare.

La regolare pulizia del colon è il metodo più sicuro per mantenere il vostro colon in uno stato di completa salute.

Cure naturali utili contro i parassiti intestinali:

Ci sono vari rimedi casalinghi molto efficaci da porre in atto per la lotta ai parassiti intestinali, senza peraltro incorrere in effetti collaterali.:

  • pelate una testa d’aglio, tagliatela a pezzi sottili e aggiungete un bicchiere di latte. Riscaldare la miscela e portate ad ebollizione. Toglietela dal fornello e coprite la pentola con un panno. Lasciate riposare per una notte. La mattina successiva filtrate la miscela e bevetela 30 minuti prima di fare colazione. In alcuni casi l’effetto può aversi entro 30 o 40 minuti. Ripetere il trattamento per più di due mattine.
  • prendere 300 grammi di semi di zucca secchi e crudi , dividerli in piccole porzioni e schiacciare  ogni porzione in una ciotola. Poi aggiungere 500ml di acqua e mantenere la miscela  in un bagno di vapore per 2 ore a fuoco basso. Il mix NON deve bollire. Poi lasciate raffreddare , togliete lo strato di olio che andrà a formarsi e filtrate la miscela. Prendere un cucchiaino di estratto ogni 15 minuti per un’ora. Aspettare per due ore e prendere un lassativo. Aspettate altre due  ore e mangiate qualcosa di leggero.

 

Per i bambini dai 2 a 3 anni

45 grammi di semi

Per i bambini dai 3 ai 4 anni

70 grammi

Per i bambini dai 5 ai 6 anni

90 grammi

Per i bambini dai 10 ai 12 anni

150 grammi

  • Prendere 10 parti di semi di lino  e una parte di chiodi di garofano e macinare. E’ possibile aggiungere la polvere nei pasti o semplicemente assumerla con un cucchiaino. Prendere 25 grammi di polvere per ogni 60 kili di peso al giorno : alternare 3 giorni di assunzione con 3 giorni di stop. Si purifica l’intestino  da ogni tipo di parassita intestinale..
  • prendere  50 grammi di semi di zucca , aprirli, aggiungere un bicchiere d’acqua e far bollire per 15 minuti.  Poi mantenere il mix in un bagno di vapore  per 2 ore. Versare l’estratto e prendere  ½ bicchiere d’acqua di estratto al giorno  per 3 o 4 giorni.
  • Estratto di aglio. Tagliare 300 grammi di aglio a pezzi sottili  e aggiungere 300 ml di vodka. Lasciare per 7 o 8 giorni al buio. Poi filtrare  e berlo con ½ bicchiere di latte freddo secondo questa tempistica :- 2 gocce prima di pranzo / due prima di andare a letto/3  il mattino dopo/ 4 prima di pranzo del giorno dopo, 5 gocce di notte e così via sino ad arrivare a 24 gocce. Quindi iniziare dal mattino con 24 gocce, a pranzo del giorno stesso 23 , poi 22 e così via fino a ritornare ad 1 goccia. Poi re iniziare con 24 gocce secondo la medesima tempistica sino a finire tutta la soluzione. . Per fine terapia : prendere 10-15 gocce di succo d’aglio fresco con ½ bicchiere di latte 2 o 3 volte al giorno.
    - Mescolare i pezzo d’aglio e un filetto di  aringa. Aggiungere 2 cucchiai di miglio e 1 tuorlo d’uovo. Aggiungere un po di latte finchè la miscela non diventa liquida. Prendete ½ bicchiere del mix 3 volte al giorno fino ad ottenere il risultato della scomparsa dei parassiti.
  • se il bambino ha gli ossiuri grattugiate una carota , spremetene il succo, mescolare con un cucchiaio di miele e somministrare 1 cucchiaio da tavola della miscela prima di colazione e 1 cucchiaio da tavola prima che vada a letto.

Cause e sintomi della giardasi (lambiasi):

La giardiasi (o lambiasi) è un parassita microscopico che trova posto nelle budella di circa 200 milioni di persone il tutto il mondo. Questo parassita è responsabile di una malattia del tratto digestivo chiamata giardiasi, altresì chiamata diarrea. Chi soffre di giardiasi accusa appunto diarrea, perdita di appetito, eruttazione e crampi allo stomaco che possono avere una durata fino a 6 settimane. Anche se i sintomi non sono affatto gradevoli, non si

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo cure naturali per i parassiti intestinali

Le cure naturali per i parassiti intestinali

grazie, proverò e ti farò sapere

Articolo sui parassiti intestinali

Ottimo e di ottimo aiuto. Grazie

Grazie! Seguirò i consigli.

Lascia il tuo commento: